Il 60° minuto: Chicago da record

Tre gli incontri nella nottata, uno però ha catalizzato l’attenzione del mondo NHL, quello tra gli Sharks e i Blackhawks, non tanto per la posta in palio, i canonici due punti, ma bensì per la curiosità di vedere se il record di imbattibilità di Chicago nei tempi regolamentari e la striscia positiva di andare a punti dall’inizio del torneo avrebbe avuto seguito. Stiamo parlando di un record detenuto precedentemente da Anaheim, 12-0-4, ovvero 16 incontri consecutivi nel 2006/07 dove il team dei Ducks è andato a punti, e pareggiato in settimana dalla squadra di Quenneville, e ieri sera ulteriormente migliorato dopo la vittoria sugli squali per 2-1 portando così a 17 incontri a punti con un sontuoso 14-0-3.
Il merito della vittoria di ieri va un po’ a tutto il team di Windy City, merito di Emery che con le 26 parate di ieri sera si porta ad un parziale di 7-0 in stagione e bloccando uno degli attacchi più pericolosi dell’intera lega, poi alla difesa, capace di bloccare i PP avversari e le incursioni degli avanti di S.Jose, ma soprattutto va dato merito al rookie Brandon Saad che in inferiorità numerica al 2.24 del terzo periodo è riuscito a insaccare alle spalle di Niemi, un ex tanto per gradire ancora di più la beffa, e portare i suoi sul 2-1 finale, mentre le precedenti reti erano state siglate da Marleau, 11° centro ma solo 2 negli ultimi 11 incontri, nel primo periodo, pareggiato poi da Stalberg nel secondo.

Altro incontro di ieri quello tra i Pens e Florida, scontato alla vigilia il risultato in favore di Crosby & C. e così infatti è stato, un 3-1 per il team di Bylsma. Gara che ha visto però gli ospiti andare in vantaggio per primi grazie alla prima rete stagionale di Weaver, poi da lì la reazione dei Penguins, subito il pareggio di Kunitz, tutto questo nel secondo periodo, per poi nel terzo prendere il volo grazie a Niskanen e Jeffrey, anche lui al primo centro in stagione, unico neo di questa serata è stata l’uscita anticipata dal ghiaccio di Malkin dopo aver subìto una carica in balaustra e l’entità dell’infortunio verrà valutata nelle prossime ore.
Ultimo incontro della notte quello tra Predators e Canucks in quel di Nashville. Gara molto equilibrata dove l’hanno fatta da padroni i due goalies, Luongo per Vancouver e Rinne per Nashville, spezzata solo nel terzo periodo dalla prima rete stagionale di Weise al 9.14 che ha anche sancito il risultato finale di 1-0 per gli ospiti.

Risultati del 22/02/2013
S.Jose @ Chicago 1-2
Florida @ Pittsburgh 1-3
Vancouver @ Nashville 1-0