Playoff QG1: tris al Cortina, il Renon si porta avanti nella serie

Non certo un grande avvio di playoff per due delle tre altoatesine: con Bolzano e Val Pusteria perdenti in casa, non delude invece il Renon, che rifila tre gol al Cortina e può festeggiare anche lo shutout di Justin Pogge. Una gara giocata a ritmi molto bassi e decisa nel giro di 12 secondi, quando nel secondo tempo il Renon piazza un micidiale uno-due che di fatto decide la gara, nonostante il gol nel terzo tempo di T.J. Kemp. Un Cortina confusionario e poco produttivo deve rimettere in ordine le idee per rientrare in carreggiata in gara 2.
Il Renon recupera all’ultimo secondo Dan Tudin, che sarebbe dovuto rientrare giovedì, ma ha anticipato invece il rientro concedendosi qualche apparizione anche questa sera. Assenti invece Ryan Ramsay, che rientrerà in un’eventuale semifinale, Alexander Eisath, sul ghiaccio probabilmente giovedì, e Matteo Rasom.
Gli ampezzani invece fanno a meno del solo Ryan Dingle, alle prese con dei problemi muscolari.

Ritten Sport Renault Trucks – Hafro SG Cortina 3 – 0 [0-0; 2-0; 1-0]
Primo tempo soporifero all’Arena Ritten, con le due squadre attente a studiarsi più che ad affondare il colpo. Il primo squillo della gara è di Stanislav Gron, che testa i riflessi di Pogge che con il biscotto si oppone bene. Poco dopo la prima occasione dei padroni di casa: Frei in precario equilibrio riesce ad angolare il tiro, ma Levasseur ci mette il gambale. Il ritmo non decolla e nemmeno due powerplay, uno per parte, riescono ad animare i giochi. Nel finale due occasioni per parte: Jacina non sfrutta un rebound concesso da Levasseur, mentre dall’altra è ancora Gron a cercare il disco vincente sotto porta, ma il disco vagante davanti a Pogge viene spazzato dalla difesa. Un primo tempo avaro di emozioni finisce 0 a 0.

Il secondo tempo parte con un piglio diverso, soprattutto per quanto riguarda gli ampezzani che nei primi tre minuti si insediano nel proprio terzo offensivo. Al 23:41 però ecco la fiammata dei padroni di casa: azione insistita, Spinell prova la conclusione da pochi passi, Levasseur ferma tutto con il gambale ma il disco rimane lì e Domenico Perna ribadisce in rete. Si spegne la luce in casa Cortina e dopo soli 12 secondi arriva il raddoppio: Scelfo imbecca Greg Jacina davanti a Levasseur e l’attaccante numero 22 fa centro. Subito dopo sono ancora i Rittner Buam a sfiorare il gol: Perna viene liberato in 1vs1 contro il goalie avversario, che viene messo a sedere ma l’attaccante di casa non riesce a trovare il tempo per il tiro. Dopodiché il ritmo si abbassa ai livelli del primo tempo e il Renon non riesce a sfruttare circa 30 secondi di doppia superiorità numerica. Dall’altra parte il Cortina fa fatica a creare occasioni degne di nota e Gron da solo non può fare un granché: nel finale c’è tempo per un tiro dalla blu di Albers, ma Pogge toglie il disco dall’incrocio dei pali con la pinza. Dopo 40 minuti il risultato è sul 2 a 0.

Nella terza frazione il Renon parte forte e cerca di chiudere la partita. La prima occasione è per Durno, che su un rebound concesso da Levasseur non riesce centrare la porta. Poco dopo invece Frei si invola in breakaway, ma il suo tiro viene fermato da Levasseur anche per il fallo di Zandonella ai danni dell’attaccante altoatesino. I Rittner Buam continuano a tenere alto il ritmo anche grazie a una serie di powerplay concessi dagli avversari: al giro di boa della frazione è clamorosa l’opportunità per Scelfo, che manca l’appuntamento con il disco a porta semi-sguarnita. Al 51:41 però i padroni di casa riescono a passare: in powerplay Mitchell serve T.J. Kemp, che di prima intenzione infila Levasseur. Il Cortina prova poi ad aumentare il ritmo, ma le occasioni latitano ed è troppo tardi: a tre minuti dalla fine coach Beddoes prova la carta del sesto uomo di movimento e, complici un palo a porta vuota di Spinell e un clamoroso errore di Daccordo, il risultato non cambia più. Il primo round va al Renon, giovedì gara 2 andrà in scena all’Olimpico di Cortina.

Ritten Sport Renault Trucks – Hafro SG Cortina 3 – 0 [0-0; 2-0; 1-0]
Reti: 1:0 Domenico Perna (23.41), 2:0 Greg Jacina (23.53), 3:0 T.J Kemp (51.41)

Ritten Sport Renault Trucks: Justin Pogge (Josef Niederstätter); Kevin Mitchell, T.J Kemp, Ingemar Gruber, Fabian Hackhofer, Markus Hafner, Klaus Ploner, Ruben Rampazzo; Dan Tudin, Greg Jacina, Domenico Perna, Chris Durno, Alex Frei, Emanuel Scelfo, Mathias Fauster, Lorenz Daccordo, Thomas Spinell, Julian Kostner, Mirko Quinz
Coach: Rob Wilson

Hafro Cortina: J.P Levasseur (Renè Baur); Paul Albers, Darrell Hay, Luca Zandonella, David Bowman, Michele Zanatta, Luca Zanatta; Giorgio De Bettin, Luca Felicetti,  Erik Weissmann, Derek Edwardson, Stanislav Gron, Andrea Moser, Francesco Adami, Christian Menardi, Andrea Baldo
Coach: Clayton Beddoes

Tiri in porta: 32-31
Minuti di penalità:
4-14
Arbitri:
Colcuc, Gastaldelli, Gamper, Waldthaler
Spettatori:
871
Durata incontro:
1 ora e 54 minuti

httpvh://www.youtube.com/watch?v=ZGSp56Xn6kY