Questo Lugano può battere chiunque

(Dal sito hclugano.ch) – Per la prima volta in stagione il Lugano supera i burgundi, espugnando con merito la BCF Arena per 3-2.

Bella prestazione di Hirschi e compagni sulla pista della capolista. I bianconeri hanno portato sul ghiaccio la giusta dose di aggressività ed una buona compattezza difensiva davanti a Michael Flückiger.

Il punteggio si è sbloccato al 4.07 grazie ad una improvvisa iniziativa personale di Schlumpf che ha infilato Conz con un preciso tiro nel sette.

Il Friborgo ha raggiunto la parità in apertura di secondo periodo grazie alla star russa Maxim Sushinsky in powerplay. Immediata la reazione luganese con Metropolit che con un perfido backhand ha riportato in vantaggio gli ospiti.

Dopo aver ben resistito in boxplay a due riprese, Reuille ha firmato l’importantissimo 3-1 deviando con astuzia in rete una conclusione di Hirschi dalla linea blu.

Negli ultimi venti minuti la squadra allenata da Kossmann ha pigiato con forza sull’acceleratore, trovando ben presto la seconda rete con uno slapshot di Kwiatowski. L’impianto difensivo bianconero ha però retto il colpo e, senza neppure dover ricorrere a miracoli del suo portiere, il Lugano ha intascato la posta piena, regalandosi una corroborante iniezione di fiducia in vista degli imminenti playoff.

Tags: