Preview – 10ª giornata Master Round/Relegation Round

Siamo giunti all’ultima giornata della seconda fase, quella che servirà a stabilire chi chiuderà in testa il Master Round. E’ una lotta a distanza tutta altoatesina, con il Val Pusteria che ad Alleghe dovrà difendere il primo posto da un Renon che invece se la vedrà in casa con la Valpe. Fuori dai giochi il Bolzano, oggi fermo per il turno di riposo e relegato così matematicamente al terzo posto finale. Nel Relegation Round l’Asiago ha già ipotecato la vetta del girone e trova il Bolzano ai quarti di finale playoff: prima però la sfida di stasera, ad Alba di Canazei. Il Cortina invece, sicuro del terzo posto, riceve il Pontebba, in attesa di sapere quale delle due altoatesine sarà la prossima avversaria ai playoff. Idem per il Milano, secondo, che osserva però il turno di riposo.
Diretta radiofonica da tutti i campi su Radio NBC.

 

MASTER ROUND – Riposa: HC Bolzano Foxes

Alleghe Tegola Canadese – Lupi Fiat Professional Val Pusteria
ore 20:30, Alvise De Toni di Alleghe. Arbitri: Gamper D., Metelka, Lorengo, Unterweger
Con la vittoria ottenuta all’ultimo respiro in quel di Torre Pellice, l’Alleghe ha ipotecato il quarto posto nel girone e nella sfida ai quarti proprio contro la Valpe potrà contare su un’eventuale “bella” tra le mura di casa. Stasera intanto al De Toni arriverà un Val Pusteria che è ancora alle prese con i giochi per il primo posto: con il successo nel derby contro il Bolzano i ragazzi di Paul Adey hanno relegato i corregionali al terzo posto in classifica e si sono portati in testa scavalcando gli altri colleghi di regione, i Rittner Buam. C’è un solo punto tra le due formazioni e per evitare di fare calcoli i gialloneri devono vincere nei tempi regolamentari: in caso di arrivo a pari punti con il Renon, infatti, saranno i lupetti dell’altopiano a spuntarla in virtù degli scontri diretti nella seconda fase, entrambi a favore dei ragazzi di Rob Wilson. Out Thomas Erlacher e Patrick Bona tra gli ospiti, padroni di casa con tutti gli uomini a disposizione, ma coach Tom Pokel potrebbe far riposare i giocatori più importanti in vista dei playoff.

Ritten Sport Renault Trucks – Valpellice Bodino Engineering
ore 20:30, Arena Ritten di Collalbo. Arbitri: Benvegnu’, Gastaldelli, Mori, Pardatscher
Dopo la bella vittoria al Palaonda, che gli aveva dato il momentaneo primato, e il turno di riposo, il Renon torna tra le mura di casa nella sfida contro la Valpe. Il punto di svantaggio dal Val Pusteria costringe i Rittner Buam a giocare con un orecchio ad Alleghe. Tante le combinazioni possibili, ecco come i ragazzi di Rob Wilson otterrebbero il primo posto: vincendo nei 60 minuti con i pusteresi perdenti ad Alleghe; vincendo all’overtime con i pusteresi perdenti ad Alleghe; perdendo all’overtime con i pusteresi perdenti nei 60 minuti ad Alleghe. Serve almeno un punto quindi ai lupetti dell’altopiano e un favore da parte degli agordini. La Valpe, dal canto suo, arriverà a Collalbo certamente per risparmiare le forze in vista dei playoff, ma anche per centrare una vittoria che darebbe morale dopo la sconfitta subita tra le mura di casa contro l’Alleghe. Tra le due formazioni, è noto, non corre buon sangue: l’ultima sfida a Collalbo, al termine della Regular Season, si è tradotta in più occasioni in un incontro pugilistico dal quale sono stati i padroni di casa a uscirne vincitori. Ai “soliti” assenti Ryan Ramsay, Dan Tudin e Alexander Eisath, tra i padroni di casa si aggiunge anche Matteo Rasom, che starà fuori almeno sei settimane a causa della lussazione di una spalla durante il derby contro il Bolzano: stagione forse finita per lo sfortunato attaccante, che già aveva saltato buona parte della stagione per un problema muscolare. Gli ospiti rinunceranno invece al solo Slavomir Tomko, che sconta l’ultima della due giornate di squalifica.

 

RELEGATION ROUND – Riposa: Milano Rossoblu

Hafro Cortina – Aquile FVG Pontebba
ore 20:30, Olimpico di Cortina. Arbitri: Cassol, Rebeschin, Mazzocco, Zatta
Sfida buona per le statistiche quella in scena a Cortina, dove gli ampezzani possono sì raggiungere il Milano a quota 38 punti, ma resterebbero comunque al terzo posto a causa della sfavorevole differenza reti negli scontri diretti contro i meneghini. I ragazzi di coach Beddoes resteranno così in attesa di sapere chi tra Val Pusteria e Renon sarà il loro avversario ai quarti di finale di playoff. I friulani, dal canto loro, vogliono chiudere il girone con la prima vittoria di questa seconda fase per arrivare al meglio ai playout contro il Fassa. L’antipasto giocato giovedì non ha offerto però i migliori auspici, visto la pesante sconfitta subita contro i ladini tra le mura di casa.

Val di Fassa Ferrarini – Supermercati Migross Asiago
ore 20:30, Gianmario Scola di Alba di Canazei. Arbitri: Bosio, Ferrini, Cristeli C., Cristeli M
Dopo la vittoria ottenuta in quel di Pontebba, promettente in vista dei playout, il Fassa torna a casa per ricevere l’Asiago in un match privo di qualsiasi valenza se non statistica. L’Asiago, vincendo contro il Milano, ha messo in cassaforte il primo posto nel Relegation Round e ha conosciuto il suo prossimo avversario ai playoff: si tratta del Bolzano, che ha chiuso il Master Round al terzo posto. Per quanto riguarda il match di stasera, invece, è probabile che i due allenatori centellineranno l’utilizzo dei loro pezzi forti.

 

Classifica Master Round

1. Val Pusteria 51
2.
Renon 50
3.
Bolzano 49*
4.
Alleghe 42
5.
Valpellice 38

* una partita in più


Classifica Relegation Round

1. Asiago 43
2.
Milano 38*
3.
Cortina 35
4.
Fassa 23
5.
Pontebba 6

* una partita in più

Tags: