Il 60° minuto : Fasth a forza 7

Otto gare giocate nella giornata in cui, nel non lontanissimo 1965, il Canada cambiò la sua bandiera : dall’Union Jack inglese all’attuale e famosissima Maple Leaf.
Virtuale prima pagina dedicata a Viktor Fasth, poichè gli Anaheim Ducks con lui sul ghiaccio non hanno mai perso : 7 vittorie in altrettante gare disputate. Era dai tempi di Dan Ellis, fra la stagione 2004 e 2007, che un goalie non riusciva a vincere le prime 7 gare nella lega più blasonata a livello mondiale. Aggiungendo a ciò la produttivà dell’attacco, andato a segno 5 volte nella partita contro i Red Wings, gli Anaheim Ducks portano a 3 la striscia di vittorie consecutive. 8-1-1 nelle ultime 10 giornate, che fanno della franchigia quella più in forma nell’ultimo periodo.
Altra squadra in forma è quella dei Pittsburgh Penguins, che nella notte ha espugnato l’MTS Centre di Manitoba. Fondamentale una doppietta di Craig Adams, a segno per la prima volta in stagione, mentre continua il periodo di stallo di Evgeni Malkin. Per il talento russo, solamente 2 assist nelle ultime 4 gare disputate.

Nelle due gare più accattivanti della notte, i Chicago Blackhawks e i New Jersey Devils sconfiggono San Jose Sharks e Philadelphia Flyers. Per la terza volta in 14 partite Jonathan Toews non realizza alcun punto, mentre in casa Devils le cartucce di Ilya Kovalchuk non sembrano aver fine. Per il 29enne, 3 assist e 9 punti (3+6) nelle ultime 5 uscite.
Il giovane Brenden Dillon, classe 1990, permette agli Stars di espugnare la Rogers Arena di Vancouver.

Tutti i risultati della giornata

Bruins @ Buffalo 2-4 (1-1; 1-0; 0-3)
Flyers @ Newark 3-5 (3-1; 0-2; 0-2)
Penguins @ Manitoba 3-1 (1-0; 0-0; 2-1)
Ducks @ Detroit 5-2 (0-0; 2-2; 3-0)
Sharks @ Chicago 1-4 (0-1; 1-2; 0-1)
Blues @ Calgary 5-2 (4-0; 0-1; 1-1)
Stars @ Vancouver 4-3 (1-0; 1-3; 2-0)
Blues Jackets @ Los Angeles 1-2 (0-0; 0-1; 1-1)