Il 60° minuto: Canucks forza 6. Karlsson-crack: stagione finita

Sono 13 in tutto i match andati in scena nelle ultime due notti NHL.
Cominciamo da martedì notte, quando i Devils arrestano la loro marcia con il passo falso casalingo contro gli Hurricanes: al provvisorio vantaggio firmato Kovalchuk, Carolina risponde con Jussi Jokinen e Patrick Dwyer. Il pareggio di Carter per i padroni di casa è poi reso vano dalla doppietta di Tlusty, che chiude i giochi e porta i Canes in testa alla Southeast Division.
Grande partita in quel di Boston tra Bruins e Rangers. Dopo essere andati sotto di tre gol, i padroni di casa rimontano nel terzo tempo grazie alle reti di Krejci, Horton e Marchand, ma capitolano poi ai rigori: di Callahan il penalty decisivo che mantiene i Rangers al terzo posto nell’Atlantic Division.
I Senators svolgono il compitino tra le mura di casa, battendo per 2 a 0 i Sabres: match deciso nel corso della seconda frazione, grazie alle reti di Karlsson e Condra. Buffalo rimane così il fanalino di coda della Northeast Division.

A Tampa la sfida tra Bolts e Habs si svolge sugli stessi binari di quella di Boston: sotto di tre gol, i padroni di casa recuperano negli ultimi venti minuti con la doppietta di Hedman e il pareggio di Salo, salvo poi cadere ai rigori per il penalty decisivo di Desharnais.
Vittoria sofferta, ma finalmente vittoria, la seconda di fila, per i Capitals, in quel di Sunrise contro i Panthers: dopo un roboante 5 a 5 maturato nei tempi regolamentari, è Troy Brouwer a far calare il sipario con un gol giunto dopo soli 32 secondi di overtime.
Philadelphia sbanca di misura l’MTS Centre di Winnipeg, con il 2 a 1 finale: decide la rete di Tye McGinn e a niente vale il gol a tempo scaduto di Andrew Ladd, che accorcia soltanto le distanze.
Match assai avaro di realizzazioni quello di Nashville tra Sharks e Predators: dopo 60 minuti chiusi sullo 0 a 0, è Colin Wilson a regalare la vittoria all’overtime ai tifosi della Bridgestone Arena.
Se Chicago deve perdere, lo fa soltanto dopo i 60 minuti regolamentari: allo United Center sono i Ducks ad avere la meglio sui padroni di casa, quando ai rigori Corey Perry segna la rete decisiva dopo il 2 a 2 maturato tra tempi regolamentari e overtime. Gli Hawks rimangono così saldamente al comando della Central Division e dell’intera Lega, ma anche la marcia di Anaheim non lascia indifferenti, vista la prima piazza nella combattuta Pacifc Division.
A proposito di Pacific, Dallas piazza il colpo a Edmonton, battendo gli Oilers con un netto 4 a 1 maturato nel terzo tempo grazie ai gol di Nystrom, l’eterno Jagr e Garbutt.
Chiude il quadro la sfida di Vancouver, con i Canucks che centrano la loro sesta vittoria consecutiva contro i Wild: 2 a 1 il risultato finale e Canucks ormai stabilmente in testa alla Northwest Division.

Tre infine gli incontri disputati nella notte di mercoledì.
A Pittsburgh i Penguins trovano la vittoria contro Ottawa grazie al 4 a 2 finale targato Neal e Crosby: al di là della sconfitta però, la tegola più grossa per i Sens è il terribile infortunio di Erik Karlsson, unanimemente considerato uno dei più talentuosi difensori della NHL. Karlsson si è completamente lacerato il tendine d’Achille in uno scontro di gioco con Cooke: l’attaccante dei Pens, in una regolare carica alla balaustra, ha colpito con il pattino il tendine di Karlsson, spezzandoglielo. Per il 22enne difensore, che dovrà naturalmente sottoporsi a un intervento chirurgico, si prospetta un lunghissimo stop che lo terrà fuori dal ghiaccio sicuramente per il resto della stagione.
Importante vittoria in chiave Central Division per i Blues in casa dei Red Wings: il gol di Alexander Steen dopo 52 secondi di overtime consegna a St. Louis la vittoria dopo il 2 a 2 dei tempi regolamentari.
La seconda trasferta canadese consecutiva per gli Stars non è fortunata come la prima: a Calgary sono infatti i Flames ad avere la meglio con un sonoro 7 a 4, maturato in gran parte nel primo tempo con il parziale di 4 a 1 a favore dei padroni di casa. Hat-trick per Mike Cammalleri.

 

I risultati di martedì 12 febbraio:

Canes@Newark (New Jersey) 4 – 2 [0-1; 2-0; 2-1] – Reti: 15:59 (PPG) Ilya Kovalchuk (0-1); 21:36 (PPG) Jussi Jokinen (1-1); 38:29 Patrick Dwyer (2-1); 41:34 Ryan Carter (2-2); 47:25 (PPG) Jiri Tlusty (3-2); 59:26 Jiri Tlusty (4-2)

Rangers@Boston 4 – 3 SO [1-0; 1-0; 1-3; 0-0; 1-0] – Reti: 10:37 Carl Hagelin (1-0); 28:17 Derek Stepan (2-0); 42:07 Anton Stralman (3-0); 48:44 David Krejci (3-1); 58:29 Nathan Horton (3-2); 59:17 Brad Marchand (3-3); Rigore decisivo: Ryan Callahan

Sabres@Ottawa 0 – 2 [0-0; 0-2; 0-0] – Reti: 35:20 (SHG) Erik Karlsson (0-1); 37:14 Erik Condra (0-2)

Habs@Tampa 4 – 3 SO [1-0; 2-0; 0-3; 0-0; 1-0] – Reti: 19:17 (PPG) Brian Gionta (1-0); 28:21 P.K. Subban (2-0); 38:54 Travis Moen (3-0); 54:04 Victor Hedman (3-1); 58:17 Victor Hedman (3-2); 59:16 (PPG) Sami Salo (3-3); Rigore decisivo: David Desharnais

Caps@Sunrise (Florida) 6 – 5 OT [1-2; 2-2; 2-1; 1-0] – Reti: 04:26 (PPG) Mike Ribeiro (1-0); 10:18 Thomas Fleischmann (1-1); 13:09 Shawn Matthias (1-2); 25:33 Karl Alzner (2-2) 28:47 Jonathan Huberdeau (2-3); 30:21 Matt Hendricks (3-3); 38:26 Jonathan Huberdeau (3-4); 46:25 Drew Shore (3-5); 54:53 Eric Fehr (4-5); 57:11 (PPG) Alex Ovechkin (5-5); 60:32 Troy Brouwer (6-5)

Flyers@Winnipeg 3 – 2 [2-1; 0-0; 1-1] – Reti: 08:07 Brayden Schenn (1-0); 14:12 Andrew Ladd (1-1); 17:08 (PPG) Kimmo Timonen (2-1); 44:17 Tye McGinn (3-1); 59:13 Andrew Ladd (3-2)

Sharks@Nashville 0 – 1 OT [0-0; 0-0; 0-0; 0-1] – Reti: 62:08 Colin Wilson

Ducks@Chicago 3 – 2 SO [0-0; 1-2; 1-0; 0-0; 1-0] – Reti: 23:33 (PPG) Ryan Getzlaf (1-0); 30:17 (PPG) Nick Leddy (1-1); 30:45 Brandon Saad (1-2); 57:20 Andrew Cogliano (2-2); Rigore decisivo: Corey Perry

Stars@Edmonton 4 – 1 [0-1; 1-0; 3-0] – Reti: 12:59 Tayler Hall (0-1); 24:23 Brenden Dillon (1-1); 40:44 Eric Nystrom (2-1); 55:25 Jaromir Jagr (3-1); 57:17 Ryan Garbutt (4-1)

Wild@Vancouver 1 – 2 [0-1; 1-1; 0-0] – Reti: 11:33 (PPG) Kevin Bieksa (0-1); 29:03 Jannik Hansen (0-2); 33:03 (PPG) Devin Setoguchi (1-2)

 

I risultati di mercoledì 13 febbraio:

Senators@Pittsburgh 2 – 4 [0-1; 2-1; 0-2] – Reti: 16:23 Pascal Dupuis (0-1); 30:31 Stephane Da Costa (1-1); 30:55 Jim O’Brien (2-1); 33:47 (PPG) James Neal (2-2); 41:52 James Neal (2-3); 51:42 Sidney Crosby (2-4)

Blues@Detroit 4 – 3 OT [1-2; 2-1; 0-0; 1-0] – Reti: 02:17 Tomas Tatar (0-1); 07:54 Drew Miller (0-2); 15:18 (SHG) Patrik Berglund (1-2); 27:12 (PPG) Vladimir Tarasenko (2-2); 28:57 Chris Stewart (3-2); 32:39 Pavel Datsyuk (3-3); 60:52 Alexander Steen (4-3)

Stars@Calgary 4 – 7 [1-4; 2-2; 1-1] – Reti: 03:11 Jay Bouwmeester (0-1); 06:44 (PPG) Jiri Hudler (0-2); 09:55 (PPG) Mike Cammalleri (0-3); 12:42 Eric Nystrom (1-3); 17:18 Roman Cervenka (1-4); 20:45 (PPG) Brenden Morrow (2-4); 23:23 Mike Cammalleri (2-5); 23:47 Brenden Morrow (3-5); 32:01 Curtis Glencross (3-6); 41:05 (PPG) Cody Eakin (4-6); 58:32 Mike Cammalleri (4-7)

Tags: