Preview – 8ª giornata Master Round/Relegation Round

Dopo la pausa per la nazionale si torna in pista nel campionato di Serie A per il rush finale del Master e del Relegation Round. Riflettori puntati sul Palaonda, dove Bolzano e Renon si giocheranno il primo posto nel girone. L’altro match del Master Round, invece, andrà in scena a Brunico, dove arriva la Valpe. Nel Relegation Round l’Asiago cerca di riconquistare il primo posto contro il fanalino di coda Pontebba, mentre il Milano, al momento primo nel girone ma con una partita in più rispetto agli stellati, riceve il Cortina all’Agorà.

MASTER ROUND – Riposa: Alleghe Tegola Canadese

HC Bolzano Foxes – Ritten Sport Renault Trucks
ore 20:30, Palaonda di Bolzano. Arbitri: Gamper D, Metelka, Manfroi, Unterweger
Derby altoatesino stellare quello in scena questa sera al Palaonda, dove arriva un Renon lanciato verso la vetta: i Rittner Buam infatti inseguono i rivali del capoluogo a soli due punti di distanza e con una vittoria conquisterebbero il primato. Al contrario, il Bolzano centrando i tre punti allargherebbe il divario con le inseguitrici: il Val Pusteria, infatti, segue sì a quattro punti di distanza, ma con una partita in meno e rappresenta quindi un’altra grande minaccia per i Foxes. A difesa della gabbia di casa ci sarà con tutta probabilità ancora Günther Hell: il nuovo goalie Tyson Sexsmith, infatti, è in attesa della sua attrezzatura dalla Russia. Coach Brian McCutcheon dovrà valutare le condizioni di due tra i giocatori più importanti del roster altoatesino, Anton Bernard e capitan Alexander Egger, tornati acciaccati dalla trasferta con il Blue Team. Contro il grande ex Andy Delmore, coach Rob Wilson rinuncerà invece ai soliti Ryan Ramsay, Alexander Eisath e Dan Tudin, ancora sulla via del recupero.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – Valpellice Bodino Engineering
ore 20:30, Leitner Solar Arena di Brunico. Arbitri: Bosio, Ferrini, Mischiatti, Pardatscher
Il Val Pusteria scende in pista davanti al proprio pubblico con un unico obiettivo: vincere per potere continuare a sperare in un primo posto che altrimenti si allontanerebbe quasi irrimediabilmente. E’ vero però che i gialloneri hanno già usufruito del turno di riposo, al contrario dei colleghi altoatesini più avanti in classifica. Alla Leitner Solar Arena arriva la Valpe, inchiodata ancora al quinto posto, ma distante soltanto un punto dall’Alleghe e con una partita in meno rispetto agli agordini: i torresi sono ormai certi di giocarsi i quarti di finale di playoff contro le civette, ma conquistare il quarto posto è necessario per poter usufruire del fattore campo nel caso di un’eventuale gara 7. Buone nuove per coach Paul Adey: inizia finalmente a svuotarsi l’infermeria dei lupi, che recuperano Lukas Crepaz e Benno Obermair, così come probabilmente anche Thomas Erlacher, il cui impiego sarà deciso all’ultimo secondo. L’unico a dare forfait sarà così Patrick Bona, il cui problema alla spalla l’ha ormai relegato definitivamente ai box. Previsto infine l’esordio del nuovo arrivato in casa pusterese, l’ex Pontebba Rok Pajic. Tra gli ospiti invece ancora dubbi per coach Flanagan riguardo l’impiego di Alex Silva, mentre sarà da decidere il turnover in difesa visto l’arrivo del nuovo acquisto Jaroslav Spelda.

 

RELEGATION ROUND – Riposa: Val di Fassa Ferrarini

Supermercati Migross Asiago – Aquile FVG Pontebba
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Benvegnu, Gastaldelli, Marri, Facchin
Contro una squadra ormai condannata ai playout l’Asiago non può permettersi passi falsi per riconquistare il primo posto nel girone: dopo la sconfitta subita in quel di Cortina, i ragazzi di coach Parco devono riprendere la marcia in campionato per tenere testa al Milano, che conduce di un punto sui veneti. Attenzione però, perché i friulani avevano un unico compito: approfittare della pausa per mettere la testa a posto, raccogliere tutte le forze possibili e prepararsi al meglio in vista dei playout. Il match di stasera per gli ospiti non vale nulla in fatto di punti, ma è inestimabile invece il valore morale: coach Murajica Pajic potrà anche contare sul nuovo attaccante, Miroslav Skovira, arrivato di fatto a sostituire il figlio Rok, sbarcato in Val Pusteria, Nessuna defezione in entrambe le formazioni.

Milano Rossoblu – Hafro SG Cortina
ore 20:30, Agorà di Milano. Arbitri: Colcuc, Gasser, Gamper C., Waldthaler
Allontanato lo spettro dei playout, il Cortina può giocare finalmente a cuor leggero e ormai sicuro del terzo posto nel girone. La vittoria ottenuta contro l’Asiago ha dimostrato che gli scoiattoli possono fare male, eccome: per questo i meneghini, che hanno da difendere un primato nel girone conquistato proprio nel corso dell’ultima giornata, devono ingranare la marcia giusta per disputare al meglio questi ultimi match di Relegation Round. Coach Adolf Insam in più potrà contare su tutti i suoi uomini, mentre coach Clayton Beddoes dovrà invece valutare le condizioni di Derek Edwardson, il cui ritorno sul ghiaccio potrebbe essere ulteriormente posticipato per evitare pericolose ricadute in vista playoff.

 

Classifica Master Round:

1. Bolzano 49
2.
Renon 47
3.
Val Pusteria 45*
4.
Alleghe 39
5.
Valpellice 38*

* una partita in meno

 

Classifica Relegation Round:

1. Milano 38
2.
Asiago 37*
3.
Cortina 32
4.
Fassa 20
5.
Pontebba 6*

* una partita in meno

Tags: