EWHL – Con 4 assist di Bettarini, le Sabres Vienna vincono a Salisburgo

Nel weekend dei recuperi, Bolzano torna dalla Bielorussia con un punto mentre le Sabres di Vienna, recuperando le infortunate, tornano a stravincere e lo fanno a Salisburgo contro le Easles locali. 4 gol di Victoria Hummel e 3 di Esther Kantor (la prima realizzazione dopo 15 secondi di gioco), aiutate da 4 assist della bolzanina Valentina Bettarini.
Le ex Ravens salisburghesi (assenti Nina Brunner, Marlene Brunner, Jacalyn Sollis e Ildiko Hofbauer) trovano il pareggio al 3° minuto ma non riescono a fare altro. Un risultato positivo per le aquilotte italiane che puntano ancora al terzo posto, traguardo alla loro portata nel caso di doppia vittoria questo weekend a Budapest contro l’ultima in classifica.

Risultati:
sab. 02/02/2013, recupero del 29/9/12
freccia Pantera Minsk – EV Eagles Bolzano 5-4 ot (1-0, 3-3, 0-1, 1-0)
dom. 03/02/2013, recupero del 30/9/12
freccia Pantera Minsk – EV Eagles Bolzano 6-1 (2-0, 1-0, 3-1)
dom. 03/02/2013, recupero del 26/12/12
DEC Eagles – EHV Sabres 1-9 (1-3, 0-2, 0-4)

Classifica          P.ti pg  V -ot P     gol  +/- %vitt.
1 Pantera             46 18 14 2 0 2   89-44   45 85,2%
2 EHV Sabres Vienna   45 18 15 0 0 3  123-35   88 83,3%
3 DEC Salzburg Eagles 27 16  8 1 1 6   62-58    4 56,2%
4 EV Bolzano Eagles   20 14  6 0 2 6   47-51   -4 47,6%
5 KMH Budapest         6 16  2 0 0 14  24-76  -52 12,5%
5 WE-V Flyers          6 18  2 0 0 16  30-111 -81 11,1%

Prossimi impegni:
sab. 09/02/2013, recupero del 12/1/13, ore 19
KMH Budapest – EV Eagles Bolzano
dom. 10/02/2013, recupero del 13/1/13, ore 10.30
KMH Budapest – EV Eagles Bolzano
sab. 16/02/2013
Pantera Minsk – DEC Eagles
EV Eagles Bolzano – EHV Sabres
dom. 17/02/2013
Pantera Minsk – DEC Eagles
EV Eagles Bolzano – EHV Sabres

freccia Presentazione
freccia Calendario
freccia Formazione EV Eagles Bolzano

03.02.2013
DEC Salzburg Eagles – EHV Sabres Vienna 1-9 (1-3, 0-2, 0-4)
Marcatrici: 00:15 (0-1) Kantor E. (Hummel V., Dosdall K.), 02:55 (1-1) Kratchmer J. (Conroy B., Ban S.), 10:17 (1-2) Kantor E. (Hummel V., Bettarini V.), 19:44 (1-3) Hummel V. (Kantor E., Bettarini V.), 27:58 (1-4) Dosdall K. (Hummel V., Weber J.), 34:13 (1-5) Weber J. (Dosdall K., Kantor E.), 46:46 (1-6) Hummel V. (Weber J., Dosdall K.), 48:18 (1-7) Kantor E. (Hummel V., Bettarini V.), 50:41 (1-8) Hummel V. (Kantor E., Bettarini V.), 52:00 (1-9) Hummel V.
Salisburgo: Schwendinger S.; Ullrich N., Ban S., Grascher T., Hager M., Lopez A., Kratchmer J., Rothböck M., Conroy B., Brunner S., Gürtler A., Lackner D., Kainberger J., Zöhrer L., Hausberger S., Wirl C.
Sabres: Hornich T.; Frere S., Kantor E., Vlcek M., Haas L., Hummel V., Weber J., Kropf I., Hybler K., Bettarini V., Dosdall K.
Tiri: 34-52
Penalità: 6 – 10
Spettatori: 100
Arbitri: Gschaider E.; Seewald E., Weiser B.

TRASFERTA NOTTURNA PER LE EAGLES

(Com. stampa Eagles EV Bozen84, 8 febbraio) – Il programma per le campionesse d’Italia per questo fine settimana è di quelli tosti: stasera allenamento, cena e poi in pullman a Budapest dove sabato 9 e domenica 10 affronteranno il KMH Budapest in EWHL.

10 ore di viaggio aspettano le aquile prima di giungere nella capitale ungherese. Ad attenderle una squadra già matematicamente tagliata fuori dai play off ma senza dubbio non arrendevole davanti al proprio pubblico.
Per le Eagles si tratta comunque di mirare al bottino pieno per non perdere eventualmente di vista il terzo posto in classifica, qualora sia vantaggioso agguantarlo. Già perché oltre a tattiche e strategie ora entra in gioco anche la matematica dei possibili abbinamenti. All’andata le Eagles avevano battuto le ungheresi due volte per 4:1 anche se i risultati sono bugiardi perché le avversarie si sono dimostrate ostiche e veloci.
Le Eagles partiranno in terra magiara senza Linda De Rocco, Federica Zandegiacomo e Mia Campo Bagatin ma galvanizzate dalla tutto sommata positiva esperienza in Bielorussia che ha dimostrato che stanno recuperando la forma dopo essere tornate ad allenarsi alla Sill. Giusto in tempo, si spera, per il torneo play off che si svolgerà dal 2 al 3 marzo nella piccola città di Amstetten in Austria. Attorno alla lusinghiera partecipazione alla quale comunque il team aveva sempre mirato consapevole dei propri mezzi, c’è comunque una grana da risolvere: proprio in quel fine settimana il calendario della Federazione prevede l’inizio dei play off del campionato italiano. Se dunque non si riuscisse a spostare le due partite in programma, cioè prima contro quarta classificata e seconda contro terza, le Eagles o disertano i play off dell’EWHL o non si presentano alla semifinale valevole per il campionato, incassando un secca sconfitta a tavolino o si presentano ai play off con la squadra ridotta all’osso. Grazie alla sportività delle altre squadre in competizione si sta comunque cercando una soluzione.