L’under 12 del Bolzano vince nonostante i tiri mancini

di Lukas

Nella diciottesima giornata del campionato provinciale a tre linee, L’Hcb Bolzano Foxes junior vince al palaonda la partita di ritorno contro gli agguerriti Lucci dell’ hc Caldaro. Dicevamo tre linee e il Caldaro ormai da tempo preferisce giocare solo a due linee – all’andata erano tre e il Bolzano vinse. Viene da chiedersi a che servono i regolamenti se poi a metà percorso, vengono cambiati. Oltre a falsare le partite ( prime linee contro le terze linee), condizionano l’intera classifica delle squadre partecipanti. Soliti enigmi dell’hockey italiano. Veniamo all’incontro. Nel primo tempo il Bolzano parte subito veloce creando numerosi azioni d’attacco, che il Caldaro con fatica riesce in qualche modo a neutralizzare. Arriva comunque la rete per le volpi che chiudono il primo tempo sull’1 – 0. Nel secondo drittel i lucci, sembrano aver preso le misure alle volpi e riescono con una notevole pressione a pareggiare nel primo cambio contro la terza linea bolzanina, ed ha portarsi in vantaggio a metà tempo, sempre giocando contro la terza linea. Il Bolzano ci mette del suo sbagliando un penalty. Nel terzo tempo, si assiste ad un incontro con un numero di tiri nello specchio della porta che si equivale e che vede però il Caldaro incassare 2 reti . Sul 3 a 2 per il Bolzano a venti secondi dalla fine si verifica un ulteriore fatto meritevole di attenzione da parte della federazione: il Caldaro toglie il portiere ed inserisce un sesto uomo alla disperata ricerca del gol in extremis che però non arriva grazie all’ottima difesa della terza linea bolzanina. Risultato finale 3 – 2 per il Bolzano.

A mente fredda, leggendo il regolamento è ben precisato che il portiere non può essere sostituito da un sesto giocatore, quello che lascia perplesso è che lo stesso arbitro non conoscesse questa nota.

Statistiche relative ai tiri in porta Bolzano 19, Caldaro 22.
Le reti del Bolzano sono state messe a segno da Decristoforo (2) e Spimpolo.
Il roster della partita. Portieri: Davide Fantini, Lorenzo Marinelli,
Difensori: Gabriel Spimpolo, Luca Pigneri, Davide Bedana, Lorenzo De Fazio, Klemens Thalmann, Federico Battisti.
Attaccanti: Matteo Facchini, Michele Paternoster, Matteo Pigneri, Simone Scoz, Mattia Cassibba, Valentina Tirabosco, Patrick Timpone, Massimo Paternoster, Michael Laurencik.

Tags: