Serie A2: vincono Appiano e Caldaro

(da LIHG.IT)

HC Appiano Sarah – Egna Riwega 5-1 (0:0, 3:0, 2:1)

In casa Appiano sempre out in attacco Patrick Wallenberg e Alex Rottensteiner, nell`Egna ancora out Alexander Sullmann, la cui assenza si aggiunge a quelle di Matteo Peiti e Paolo Bustreo. Non c`è il nuovo acquisto Dylan Stanley, che inizierà solo domani la preparazione con il suo nuovo team. Inizio gara all`insegna dell`equilibrio. Le due squadre non pungono a dovere, limitando a non scoprire troppo le carte. Primo tempo all`insegna dell`agonismo, mancano solamente i gol. Nella seconda frazione si gioca ancora su buoni ritmi. L`Appiano passa al 24.24 con Philipp Platter, che spezza l`equilibrio e lancia i “Pirati”. Il gol  cambia volto alla sfida. L`Appiano prende in mano le redini della sfida e passa due volte, con Tuomo Harjula e ancora Philipp Platter. Secondo drittel in archivio sul 3:0. Nel terzo drittel doccia gelata per gli ospiti. Ancora Tuomo Harjula gonfia la rete dopo un minuto e 42 secondi, portando a 4 le reti per i “Pirati”. L`Appiano allunga con Jake Newton (doppio powerplay). L`Egna accorcia con Davide Stricker (5:1). E` l`ultimo sussulto della serata. L`Appiano vince grazie a trenta minuti di grande sostanza.

Appiano Sarah: Mark Demetz (Alex Tomasi), David Ceresa, Fabian Ebner, Lukas Martini, Jake Newton, Peter Stimpfl; Tobias Ebner, Tuomo Harjula, Jan Waldner, Stefan Unterkofler, Alex Jaitner, Philipp Jaitner, Daniel Peruzzo, Philipp Platter, Robert Raffeiner, Tobias Spitaler, Mathias Eisenstecken, Christian Tröger. Coach: Jarno Mensonen

Egna Riwega: Martin Rizzi (Alex Caffi); Manuel Bertignoll, Christian Rainer, Giulio Bosetti, Kevin Zucal, Piero Simoni; Michael Sullmann, Daniele Delladio, Markus Simonazzi, Rudi Locatin, Davide Stricker, Patrick Zambaldi, Flavio Faggioni, Marian Zelger, Dominik Massar, Hannes Walter, Mike Craig. Coach: Joe West

Reti: 1:0 Philipp Platter (24.24), 2:0 Tuomo Harjula (35.30), 3:0 Philipp Platter (38.20), 4:0 Tuomo Harjula (41.42), 5:0 Jake Newton (46.47), 5:1 Davide Stricker (51.12)

Ev Bozen 84 Groupon – Sv Caldaro Rothoblaas 2-5 (0:2, 1:3, 1:0)

Nell`Ev Bozen 84 mancano i due stranieri Stanislav Jasecko e Dylan Stanley, che hanno lasciato il capoluogo verso altre mete. Rientra in difesa capitan Roland Battisti. Nel Caldaro rientro importante in difesa per Daniel Spinell, sempre out Thomas Waldthaler. Gli ospiti scendono in pista partendo con 4 blocchi di partenza. La gara non entusiasma, il Caldaro non riesce a cambiare marcia e a sfruttare il maggiore tasso tecnico rispetto agli avversari. La prima chance arriva dopo dieci minuti, Thomas Pichler si incunea nel terzo d`attacco ma viene stoppato da Commisso. Con il passare dei minuti, i “Lucci” mettono le tende in zona d`attacco e passano due volte, nel breve volgere di due minuti. Prima Matias Loppi (assist al bacio di Steve Pellettier) chiude al meglio un duetto in 4 contro, quindi Lorenz Röggl buca ancora Commisso, per il 2:0 che conclude la prima frazione. Nel secondo tempo il Caldaro aumenta i giri del motore e dilaga. Nel volgere di dieci minuti gli ospiti passano tre volte con Steve Pelletier, Matias Loppi e  Lorenz Röggl. Per i padroni di casa è notte fonda, ma i Lucci, quando spingono, fanno davvero impressione. L`Ev Bozen accorcia in powerplay al 33.50: conclusione di Christian Timpone, Hannes Hölzl infila nel sacco il comodo tap-in. Seconda sirena e Caldaro avanti, con pieno merito, sul confortante 5:1. Terzo tempo con i “Lucci” che controllano la situazione e abbassano la pressione. Una disavventura difensiva degli ospiti, regala a Franz Josef Plankl la seconda rete della serata per l`Ev Bozen 84. Finisce con la vittoria, mai in discussione, del Caldaro, che rimane agganciato al terzo posto

Ev Bozen Groupon: Thomas Commisso (dal 48.43 Federico Tesini); Luca Franza, Gabriel Nibale, Roland Battisti, Christian Fabbretti, Simon Obexer; Thomas Unterfrauner, Philipp Grandi, Daniele Da Ponte, Hannes Hölzl, Franz Josef Plankl, Alexander Pancheri, Matteo Lotti, Lorenzo Piccinelli, Paolo Widmann, Christian Timpone, Michele Volcan. Coach: Fred Carroll

SV Caldaro Rothoblaas:
Martino Valle Da Rin (Daniel Morandell); Adrian Marzoner, Lukas Schweigkofler, Markus Kofler, Daniel Spinell, Alex Giovannini,Markus Siller, Steve Pelletier, Leonhard Rainer; Matias Loppi, Patrick Thomaser, Brian Belcastro, Raphael Andergassen, Alex Andergassen, Patrick Gius, Thomas Pichler, Lorenz Röggl, Michael Felderer, Manuel Gamper, Alex Tauferer,  Hannes Clementi. Coach : Thomas Sandlin

Reti: 0:1 Matias Loppi (16.21), 0:2 Lorenz Röggl (18.10), 0:3 Steve Pelletier (22.51), 0:4 Matias Loppi (24.35), 0:5 Lorenz Röggl (30.45), 1:5 Hannes Hölzl  (33.50), 2:5 Franz Josef Plankl (48.43)

 

Tags: