La Valpe sconfitta 7 a 4 dai Lupi

(Comun. stampa HC Valpellice) – La Valpe esce sconfitta dal primo match casalingo del Master Round per 7 a 4.Senza Parise tra i pali, è ancora “One” Rivoira a difendere la gabbia dei bulldogs.
La Valpe parte subito all’attacco e dopo appena due minuti arriva il vantaggio per i bianco rossi: bella discesa di Aquino sulla destra che, con un perfetto diagonale, imbecca l’accorrente Intranuovo, abile nel freddare sul primo palo Aubìn.
Poco più tardi, però, alla prima penalità per i torresi, i lupi pareggiano con Cullen.
Quello che succede nei primi 30 secondi del settimo minuto ha dell’incredibile: Pusteresi a segno con Mair, la Valpe vince l’ingaggio al centro e Aquino si invola verso Aubìn trafiggendolo sotto l’incrocio dei pali.
Dall’ingaggio successivo, appena quindici secondi dopo, gli ospiti mettono nuovamente la freccia del sorpasso con Iannone.

La Vape, un po’ frastornata, accusa il colpo e subisce ancora entro la prima sirena i goal di Cullen e Willeit.
La seconda frazione è completamente l’opposto della prima: nei venti minuti di gioco i torresi schiacciano sull’acceleratore costringendo i giallo neri a chiudersi in difesa.
Vanno a segno Ihnacak e poi Sirianni in inferiorità numerica che, con una giocata impeccabile, lascia di stucco Hofer e Aubìn insaccando il disco sotto la traversa.
Nel terzo periodo proprio quando l’inerzia dell’incontro sorrideva ancora una volta ai padroni di casa, fioccano le penalità: a mettere la parola fine all’incontro ci pensano Jensen e Oberrauch (entrambi i goal in Power Play ).

Hc Valpellice Bodino Engineering – Lupi Fiat Professional 4:7 (2:5, 2:0, 0:2) 

Reti: 1:0 Ralph Intranuovo (2.04), 1:1 Joe Cullen (2.39), 1:2 Christian Mair (7.04), 2:2 Anthony Aquino (7.10), 2:3 Patrick Iannone (7.25), 2:4 Joe Cullen (10.05), 2:5  Christian Willeit (18.37), 3:5 Brian Ihnacak (26.16), 4:5 Rob Sirianni (28.54), 4:6 Joe Jensen (56.15), 4:7 Max Oberrauch (58.13)