U16 LP – Milano, tutto facile con il Chiavenna

(dal sito del Milano) – L’Under 16 dell’Hockey Milano Rossoblu di scena lo scorso sabato 19 gennaio allo Stadio Agorà contro i pari età di Chiavenna potendo contare su solo undici giocatori di movimento e due portieri visto gli infortuni di Malerba e Boetsch e le indisponibilità di Tulliani e Tremolada.
La partita inizia con un piccolo ritardo, ma il ritmo impresso dai ragazzi milanesi è decisamente alto con il Chiavenna che per diversi minuti non esce dal terzo difensivo. La pressione è forte e gli ospiti resistono fino al quinto minuto. Prima è Sorarù a firmare il vantaggio rossoblu e successivamente è Alario a raddoppiare per il Milano. Due segnature che rilassano i padroni di casa anche se la pressione prosegue fino ad arrivare alla doppietta di Sorarù e nel secondo goal personale di Alario che chiude in bellezza il primo periodo.
Il secondo tempo vede i giovani rossoblu meno aggressivi e soprattutto meno ordinati, ma si resta sempre nella metà campo di Chiavenna. Dopo meno di quattro minuti è bravo Somaini a ribattere in rete un tiro di Alario. A questo punto la partita è praticamente conclusa, si “giochicchia” e i rossoblu si spengono progressivamente con gli ospiti che prendono coraggio affacciandosi in area milanese. Al trentacinquesimo minuto prove generali per la rete chiavennasca che puntualmente arriva al 39.12. La partita continua con gli ospiti che attaccano con generosità ed i nostri che non riescono più ad abbozzare qualcosa di significativo. Il tempo si chiude sul 6-1.

La terza frazione inizia esattamente come si era chiusa la seconda. La stanchezza comincia a farsi sentire tra gli ospiti anche se i ragazzi di Chiavenna fanno di tutto per cercare di accorciare le distanze. I difensori meneghini sono chiamati agli straordinari, compreso Fadani in costante crescita e autore di una prestazione convincente, riescono a far valere la propria esperienza e dimostrando una buona dose di sicurezza. Applausi finali per Codebò e capitan Traverso che chiudono la partita sul definitivo 8-1. Due reti che hanno il duplice effetto di rinfrancare i nostri e di gelare gli animi degli ospiti che vedono allontanarsi irrimediabilmente ogni velleità.
Una partita corretta giocata ad un buon livello solo nel primo periodo con il secondo periodo e i primi dieci minuti del terzo ad un livello decisamente basso per i nostri ragazzi.