Il fine settimana del Pieve di Cadore

(com. stampa HC Pieve di Cadore – Ivano Salvetti)

Ottime le prestazioni di tutte le squadre H.C. Pieve di Cadore, che dall’inizio dell’anno hanno infilato una serie di vittorie in tutte le categorie che permettono  così di guardare con ottimismo al proseguo della stagione.
 
L’under 16 dopo aver colto la straordinaria vittoria in trasferta ad  Asiago non si è più fermata e vincendo tutte le partite rimaste ha recuperato una situazione che pareva disperata.
Ora manca il tassello conclusivo per coronare questa rimonta, sabato prossimo a Cavalese, nell’ultima di campionato, per accedere ai sedicesimi di finale del campionato italiano, è indispensabile vincere contro la Val di Sole per ottenere la matematica qualificazione.
 
Maestoso il cammino dell’Under 14, che nelle due partite disputate nel corso della settimana ha sempre chiuso i match in doppi cifra, 11 i goal rifilati al Feltre squadra di centro classifica, ma soprattutto da sottolineare la prestazione sciorinata al cospetto dei secondi in classifica del Cornacci che hanno subito ben 10 reti dai scatenati Cadorini.

Ora la seconda piazza  è nel mirino dei gialloblù di Peter LAURENCIK che sentono di poter acciuffare questa posizione che senza ombra di dubbio, per quanto dimostrato, stanno ampiamente meritando.
Ora si tratta di continuare a mantenere alta la concentrazione per un finale di campionato che si prospetta denso di soddisfazioni.
 
L’under 12 continua nella sua fase di amalgama dei numerosissimi giocatori che la compongono, molti dei quali hanno iniziato a pattinare nella scorsa stagione. I tempi di recupero quando si inizia a giocare così tardi non sono dei più brevi, ma la soddisfazione di veder giocare senza troppi affanni tutto il complesso è gratificante. La vittoria per 3 reti a 2 ottenuta contro l’Auronzo nell’amichevole di domenica sera non fa altro che confermare questo trend migliorativo.
 
Infine l’Under 10 è stata impegnata nella giornata di venerdì in amichevole ad Auronzo dove ha pareggiato per 9 a 9, quindi ha poi disputato domenica il mini torneo di Pontebba dove si è confrontata con i padroni di casa con l’Alleghe e il Cortina.
Questa squadra è ancora in fase embrionale, si sta lavorando soprattutto approfondendo la tecnica di pattinaggio, invece per quanto riguarda l’impostazione tattica sul campo, questa verrà analizzata e insegnata nella prossima stagione. Nelle dispute delle partite sono comunque apprezzabili i migliormanti conseguiti ed è piacevole verificare che i ragazzi si muovono con sempre più disinvoltura.
Ad Auronzo sono state impiegate  ben 4 linee e il risultato finale di 9 a 9 ha soddisfatto tutto l’ambiente.
Nel mini torneo di Pontebba  si sono ottenute due vittorie, ed è giunta una sonora sconfitta. Evidentissima è stata la differenza su ghiaccio con i pari età del Cortina che si sono imposti per 9 reti a 0. Le vittorie, entrambe per 8 a 2 contro Alleghe e Pontebba hanno invece rinfrancato i nostri giovani giocatori.