DEL: il punto della situazione

di Paolo Carbone

Tra venerdì e domenica si sono giocati rispettivamente il 36° e il 37° turno della DEL. Nella 36 giornata fa notizia il tonfo della capolista Mannheim sconfitto per 3-1 a Iserlohn. Cominciano a risultare decisive per le Aquile le assenze delle star tedesche dell’NHL ritornate oltre Atlantico dopo la fine del Lock-out. Il tutto mentre il Colonia è risultato vittorioso per 5-3 sul campo dell’Ingolstadt grazie ad un fulmineo avvio di gara (3-0 già nei primi 10 minuti del primo quarto). Giornata particolarmente favorevole al Colonia, la 36ma, grazie anche alle inaspettate sconfitte di Amburgo che ha perduto per 2-1 a Dusserldorf (vera sorpresa della giornata) e di Krefeld sconfitto per 3-5 da Straubing. Hanno completato il panorama della giornata due derby, vale a dire l’ennesimo match tutto bavarese tra Thomas Sabo e Munchen, chiusosi per 3-2 (ai penalties) per la squadra di Norimberga e il derby della Bassa Sassonia tra Wolfsburg e Hannover vinto da Grizzly Adams per 5-2. Tutti in campo di nuovo domenica per la 37ma giornata. Parziale riscatto di Mannheim che con un risicato 2-1 su Wolfsburg riesce a difendere il primato in classifica. Partitone invece a Colonia dove erano impegnate la seconda in classifica (Kolner Haie) e la terza (Hamburg Freezers): risultato finale davanti a più di 11.000 spettatori un sonoro 4-3 per Colonia che dunque prosegue il proprio momento favorevole. Si rialza, dopo 5 sconfitte consecutive il Red Bull München e ne fa le spese Krefeld, battuto per 3-2 ai penalties in terra bavarese. Brutta battuta d’arresto anche per gli Eisbaren Berlin che, sempre agli shoot-out, vengono superati in casa per 3-2 dal non irresistibile Iserlohn. Delusione in casa dei capitolini, con il trainer Don Jackson che, incalzato dalle domande della stampa locale, sui limiti degli “orsi” di quest’anno ha risposto che “ormai la concorrenza e il livello della DEL sono diventati molto alti”. Proprio per tentare di frenare quest’emorragia di gioco e risultati, dopo la partenza delle star NHL Briere e Giroux, i berlinesi si sono accaparrati il canadese Corey Locke, già Montreal e Ottawa ed attualmente in forza al TPS Turku, in Finlandia. Negli altri incontri spicca la vittoria dell’ultimo in classifica Dusseldorf per 6-2 su Ingolstadt, mentre Augsburg supera 3-2 Norimberga, sempre agli shoot-out.


Risultati venerdì 11 gennaio
Iserlohn Roosters vs Adler Mannheim 3-1
ERC Ingolstadt vsKölner Haie 3-5
Düsseldorfer EG vs Hamburg Freezers 2-1
Eisbären Berlin vs Augsburger Panther 3-2
Grizzly Adams Wolfsburg vs Hannover Scorpions 5-2
Thomas Sabo Ice Tigers vs EHC Red Bull München 3-2 SO
Straubing Tigers vs Krefeld Pinguine 5-3

Risultati domenica 13 gennaio
Eisbären Berlin vs Iserlohn Roosters 2-3 SO
Hannover Scorpions vs Straubing Tigers 5-3
EHC Red Bull München vs Krefeld Pinguine 3-2 SO
Augsburger Panther vs Thomas Sabo Ice Tigers 3-2 SO
Düsseldorfer EG vs ERC Ingolstadt 6-2
Adler Mannheim vs Grizzly Adams Wolfsburg 2-1
Kölner Haie vs Hamburg Freezers 4-3

Prossima giornata venerdì 18 gennaio
Hamburg Freezers vs Adler Mannheim
Düsseldorfer EG vs Eisbären Berlin
Augsburger Panther vs Kölner Haie
ERC Ingolstadt vs EHC Red Bull München
Thomas Sabo Ice Tigers vs Hannover Scorpions
Straubing Tigers vs Grizzly Adams Wolfsburg
Krefeld Pinguine vs Iserlohn Roosters

Classifica: Adler Mannheim, Kölner Haie 69; Hamburg Freezers, Krefeld Pinguine 63; Eisbären Berlin 59; Augsburger Panther 57; ERC Ingolstadt, Thomas Sabo Ice Tigers 55; Hannover Scorpions 53; EHC Red Bull München, Straubing Tigers 50; Iserlohn Roosters 47; Grizzly Adams Wolfsburg 44; Düsseldorfer EG 37

 

 

Tags: