Serie A2: vincono Bozen e Caldaro

(da LIHG)

Ev Bozen 84 Groupon – HC Merano Pircher 5-2 (2:1, 1:1, 2:0)

Al completo l`Ev Bozen 84, con il recupero di Christian Fabbretti. Non fanno più parte del roster bolzanino Mathias Albarello, volato in Olanda per motivi personali e Nicolò Pace.  Nel Merano il giovane pusterese Danny Elliscasis rinforza il pacchetto arretrato. Inizio di partita vivace. A passare è la formazione di casa al 7.04 con Christian Timpone, che chiude una bella azione in velocità di Dylan Stanley. L`attaccante canadese poco dopo un minuto in powerplay (out Michael Stocker) firma il raddoppio con un tocco sottomisura. Immediata la reazione del Merano che accorcia dopo soli 24 con Stefan Kobler, che devia una conclusione dalla blu di Stefan Palla. Il Merano è più propositivo nella frazione centrale. Il gol sembra maturo e arriva grazie a un numero di pregevolissima fattura di Thomas Mitterer, che dopo un`azione personale beffa Commisso per il 2:2. Gli ospiti fanno la partita, ma mancano di cattiveria sotto porta. Tanto lavoro per Commisso, che alza il muro. Nel finale di tempo i bolzanini passano, quasi a sorpresa: lavoro di Stanley, disco sulla stecca di Oliver Schenk che piazza il disco sotto l`incrocio. Nella terza frazione Merano a fare la partita, ma al Palaonda è la serata di Dylan Stanley: il top-scorer bolzanino sigla il 4:2, al termine di un dialogo stretto in contropiede con Christian Timpone. Per l`attaccante canadese doppietta personale e terzo punto della serata in cascina. In chiusura l`Ev Bozen chiude sul 5:2 con la rete a porta vuota di Philipp Grandi. Dopo dieci ko di fila, torna al successo la formazione di Fredd Carroll. Prima vittoria con maglia biancoblu per il portiere Thomas Commisso.

Ev Bozen Groupon: Thomas Commisso (Federico Tesini); Stanislav Jasecko, Luca Franza, Roland Battisti, Simon Obexer, Christian Fabbretti, Stefano Da Ponte; Oliver Schenk, Dylan Stanley, Thomas Unterfrauner, Philipp Grandi, Daniele Da Ponte, Hannes Hölzl, Franz Josef Plankl, Michele Volcan, Alexander Pancheri, Manuel Accarino, Lorenzo Piccinelli, Paolo Widmann, Alex Tava, Christian Timpone. Coach: Fred Carroll

HC Merano Pircher: Vincenzo Marozzi (Massimo Quagliato); Jan Mair, Daniel Valgoi, Viktor Wallin, Philipp Beber, Danny Elliscasis; Michele Ciresa, Max Ansoldi, Julian Schwienbacher, Taggart Desmet, Thomas Mitterer, Stefan Palla, Stefan Kobler, Daniel Rizzi, Patrick Cainelli, Davide Turrin, Michael Stocker, Michael Guarise, Daniel Frank. Coach: Doug Mckay

Reti: 1:0 Christian Timpone (7.04), 2:0 Dylan Stanley (8.07), 2:1 Stefan Kobler (8.31), 2:2 Thomas Mitterer (27.16), 3:2 Oliver Schenk (39.23), 4:2 Dylan Stanley (51.49), 5:2 Philipp Grandi (porta vuota)

Sv Caldaro Rothoblaas – HC Gherdeina 4-3 (3:2, 0:0, 1:1)

Il Caldaro deve rinunciare ancora al terzino Thomas Waldthaler, nel Gherdeina non è a referto Fabio Kostner. Dal farm team Fassa Gary Prior può disporre di Christian Castlunger. Spettacolo puro nel primo tempo della Raiffeisen Arena. Il Caldaro passa al 5.39 con Brian Belcastro. La reazione del Gherdeina si materializza nel pareggio di Benjamin Kostner al 10.00. I Lucci però riprendono in mano la situazione al 12.41 con la rete del 2:1 siglata da Lorenz Röggl.. Il gol galvanizza la truppa di Thomas Sandlin, che al 17.56 allunga sul 3:1 con Raphael Andergassen. Il Gherdeina torna in partita con il sigillo di Rupert Stampfer, che chiude il tabellino per la prima frazione, ricca di gol ed emozioni. Nel secondo drittel grande agonismo e tante emozioni. Le due squadre lottano ma nonostante la gran mole di lavoro in zona d`attacco, il periodo termina a reti bianche, con il Caldaro avanti di un gol. Nella terza frazione arriva la zampata di Thomas Pichler, che porta il Caldaro sul 4:2: l`ex attaccante di Val Pusteria e Renon sfrutta una disattenzione gardenese e timbra il cartellino in inferiorità numerica. Il Caldaro soffre nel finale. Benjamin Bregenzer riapre i conti in 5 contro 3 al 18.37. Ai ladini manca però l`ultimo acuto. Vince il Caldaro, che supera l`Appiano e vola al terzo posto

SV Caldaro Rothoblaas: Martino Valle Da Rin (Daniel Morandell); Adrian Marzoner, Lukas Schweigkofler, Daniel Spinell, Steve Pelletier, Markus Kofler, Leonhard Rainer, Alex Giovannini; Matias Loppi, Patrick Thomaser, Brian Belcastro, Raphael Andergassen, Alex Andergassen Patrick Gius, Thomas Pichler, Lorenz Röggl, Michael Felderer, Manuel Gamper, Alex Tauferer, Markus Siller, Hannes Clementi. Coach: Thomas Sandlin

HC Gherdeina: Florian Grossgasteiger (Giancarlo Kostner), Benjamin Bregenzer, Ryan Gaucher, Fabian Costa, Christian Castlunger Fabrizio Senoner, Simone Vinatzer, Gabriel Lang, Marco Senoner, Rupert Stampfer, Joel Brugnoli, Mitch Stephens, Gabriel Vinatzer, Kevin Senoner, Ivan Demetz, Benjamin Kostner, Oliver Schenk, Davide Holzknecht, Gabriel Senoner, Aaron Pitschieler. Coach: Gary Prior

Reti: 1:0 Brian Belcastro (5.39), 1:1 Benjamin Kostner (10.00), 2:1 Lorenz Röggl (12.41), 3:1 Raphael Andergassen (17.56), 3:2 Rupert Stampfer (18.54), 4:2 Thomas Pichler (46.22), 4:3 Benjamin Bregenzer (58.37)

Tags: