Il resoconto della 34ª giornata

di Max

La sconfitta casalinga del Val Pusteria contro l’Alleghe, riapre, a due giornate dal termine della “Regolar Season” i giochi per la conquista della prima posizione in classifica. Il “Bolzano-Express” infatti non si ferma neppure alla stazione di Asiago, mentre Fassa e Cortina vincono a domicilio contro Pontebba e Milano ed il Renon ha la meglio, ma solo ai tiri di rigore, del Valpellice.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – Alleghe Tegola Canadese 0:1 (0:0, 0:1, 0:1)
La gara tra il Val Pusteria e l’Alleghe, come succede da un po’ di tempo a questa parte, ha portato ai colori giallo neri solo problemi e brutte novità. Ieri sera infatti, per la formazione di Paul Adey, oltre alla terza sconfitta consecutiva (la seconda casalinga) sulle quattro giocate, è arrivata anche la grana dell’infortunio muscolare di Jean Sebastien Aubin che complicherà non poco il cammino dei Lupi Pusteresi nella Final Four di Coppa Italia in programma il prossimo weekend a Torino. In proposito, i primi referti parlano di un problema ai muscoli inguinali che potrebbe limitare l’utilizzo del Goalie canadese nelle prossime due settimane. L’Alleghe, anche al Lungo Rienza, ha confermato di essere formazione compatta, arroccata intorno al suo fantastico Goalie e pronta, sempre, a far male in ripartenza: insomma un cliente molto difficile per tutti.

Vai alla cronaca

Hafro Cortina – Milano Rossoblu 3:0 (2:0, 1:0, 0:0)
Nonostante le pesanti e perduranti assenze di Stanislav Gron e di Derek Edwardson il Cortina si è sbarazzato con una imprevista facilità del Milano con un perentorio 3:0. La formazione di Adolf Insam si presentava al face-off priva ancora dell’infortunato Diego Iori e del portiere Andy Raycroft sostituito per normale avvicendamento da Paolo Della Bella. La gara non ha avuto storia. Gli ampezzani l’hanno tenuta sempre saldamente in pugno e solo a risultato ampiamente acquisito hanno lasciato agli ospiti l’illusione di poterlo raddrizzare. Per il Milano si tratta di un passo indietro rispetto a quanto di buono fatto vedere nelle ultime due prestazioni casalinghe. Purtroppo la squadra di Insam fuori casa diventa un’altra cosa, perde gran parte di quella carica agonistica che costituisce una delle sue armi migliori e diventa facile preda dell’organizzazione di gioco degli avversari. Domenica, nel giorno dell’Epifania, all’Agorà è atteso l’Asiago un altro cliente difficile che i Milanesi dovranno prendere con le molle.

Vai alla cronaca e alla gallery

Migross Supermercati Asiago – HC Bolzano Foxes 3:4 (2:1, 1:0, 1:2)
Neppure lo scintillante Asiago di questo periodo è riuscito a fermare la corsa del Bolzano che, in rimonta, esce vincitore anche all’Odegar. I Giallo Rossi stellati erano partiti di slancio e dopo due minuti conducevano per due a zero. Ma la pattuglia di Brian McCutcheon non è squadra che si lascia intimorire e, lentamente, ha preso in mani le redini dell’incontro pilotandolo fino alla vittoria finale: la diciassettesima nelle ultime diciotto gare disputate !! L’unica notizia negativa per la società di “Herr Dieter Knoll” viene dal previsto rientro negli States del difensore Hjalmarsson che pare arrivato al capolinea della sua meravigliosa avventura italiana. Se così fosse per il Bolzano si aprirà un problema di non facilissima soluzione. Non sarà facile trovare un sostituto alla sua altezza anche se la società di via Galvani ha molte “Cards” ancora da spendere per riequilibrare la prevista partenza dello svedese. Segnalo volentieri e positivamente la grande affluenza di pubblico che ha fatto da cornice alla gara: quasi 2.500 spettatori: record dell’intera giornata.

Vai alla cronaca

Val di Fassa Ferrarini – Aquile FVG Pontebba 4:1 (1:0, 2:0, 1:1)
Nello scontro tra le Cenerentole del Torneo, per il Fassa, è stato più facile del previsto battere il Pontebba ed incamerare i tre punti della vittoria. Invero le ultime esibizioni della squadra di Murjica Pajic avevano fatto credere che fossero i Friulani, tra i due contendenti, la squadra maggiormente in forma ed invece i Ladini hanno riposto nel match di ieri sera tutta la rabbia repressa per un campionato, finora, veramente deficitario. Ha lasciato buona impressione il neo fassano Ryan O’Marra probabilmente il migliore sul ghiaccio del Gianmario Scola. Buona anche la prova del portiere Frank Doyle che, soprattutto nel terzo drittel, ha compiuto interventi decisivi sulla pressione friulana. Il Pontebba giocherà domenica in casa con il Cortina mentre il Fassa andrà a far visita al Val Pusteria.

Vai alla cronaca

Ritten Sport Renault Trucks – Valpellice Bodino Engineering 7:6 (1:2, 2:2 3:2, 0:0, 1:0)
Di questi tempi le partite del Renon e della Valpe sono severamente vietate alle persone deboli di cuore !! Anche ieri sera, come già avvenuto nelle rispettive gare di mercoledì scorso, le due formazioni di scena all’Arena Ritten hanno dato vita ad una gara il cui esito finale è rimasto incerto fino alla fine. Dopo una infinita serie di goal, penalità, risse sul ghiaccio, e cambi di punteggio, i tre tempi regolamentari si erano conclusi sul risultato finale di 6:6 ed anche all’overtime, dopo che Dan Tudin aveva sprecato una occasione ghiottissima per chiudere la gara, il risultato non cambiava. Si andava ai rigori ed anche in questa fase di gara le due formazioni davano spettacolo. Basti pensare che sui cinque tentativi a disposizione di ognuna ben sette finivano in goal e che sul 3:3 il “Settimo sigillo”, cioè la trasformazione del rigore decisivo era quanto meno carambolesca. Il puck indirizzato da Thomas Spinell verso la porta di Jordan Parise, sbatteva di qua e di là e, quasi avesse una vita propria, andava a superare la linea di porta. Insomma un finale degno di una partita da …. crepacuore.

Vai alla cronaca

Classifica di Serie A aggiornata dopo la 34° giornata:
Lupi Fiat Professional Val Pusteria 75
HC Bolzano Foxes 74
Ritten Sport Renault Trucks 65
Alleghe Tegola Canadese 64
Valpellice Bodino Engineering 61
Migross Supermercati Asiago 51
Milano Rossoblu 46
Hafro Cortina 37
Val di Fassa Ferrarini 24
Aquile FVG Pontebba 13

Il prossimo turno,in programma domenica 6 gennaio 2013, prevede:
Alleghe Tegola Canadese – Valpellice Bodino Engineering
Lupi Fiat Professional Val Pusteria – Val di Fassa Ferrarini
Milano Rossoblu – Migross Supermercati Asiago
Aquile FVG Pontebba – Hafro Cortina
HC Bolzano Foxes – Ritten Sport Renault Trucks

Tags: