Dobbiachissimo! Varese crolla nel finale

di Simone Lenzi

C’è la cornice di pubblico delle grandi occasioni all’arena Gustav Mahler Strasse per la partita clou della 14ª giornata, in cui il Dobbiaco padrone di casa ospita il Varese.
Partono subito a spron battuto gli Icebears e nemmeno dopo 20 secondi di gioco sono già in power-play; la retroguardia bosina è molto vigile sui fendenti dalla distanza di Mathias Rehmann e di Thomas Trenker soprattutto per merito del goalie Lorenzo Broggi, baluardo insuperabile.
La predominanza pusterese non riesce a scardinare la santabarbara lombarda nonostante la continua predominanza sul ghiaccio e cominciano a serpeggiare segnali di nervosismo manifestati da un power play subito dagli altoatesini per ritardo del gioco. Sul finale di periodo, un bello slalom di Nicolò Latin rappresenta l’azione più pericolosa dei Mastini in un drittel di totale dominio Toblach.
Quello che rientra sul ghiaccio dopo il primo intervallo è un Varese di tutt’altra portata, sfrutta subito un doppio power-play che esalta le doti del goalie pusterese Arnold Steinwandter, il quale peraltro nulla può al 22:50 su un tap-in di Marco Fiori a seguito della fiondata di Erik Mazzacane.

La partita cresce di ritmo e le squadre si affrontano a viso aperto; spinge forte il Dobbiaco, tuttavia il Varese è roccioso e il suo goalie arriva dappertutto: è un assedio quello che gli Icebears portano alla gabbia giallonera, rotto soltanto da un’ubriacante azione personale di Riccardo Printera che si porta a spasso tutta la difesa biancazzurra prima dello slapshot che porta i Mastini sul 2-0.
E’ un Varese di granito e il Dobbiaco adesso fa un po’ fatica: ogni tentativo si infrange sulla pinza o sui gambali del portiere varesino, migliore dei suoi, in serata di grazia.
Fuori programma nel secondo intervallo: la macchina che pulisce il ghiaccio fa i capricci e a ricevere gli applausi del pubblico sono i valorosi spalatori che suppliscono alla circostanza.
Il riposo prolungato fa bene ai padroni di casa, che rientrano sul ghiaccio come fiere affamate: aumentano gli scambi dietro la gabbia e la pressione alla balaustra e, a far da prologo alla rimonta, è una sassata di Trenker che si stampa sulla traversa; il goal è nell’aria: Trenker assiste Rapisarda che accorcia le distanze. Dopo il cambio campo di metà tempo gli Orsi polari non fanno più uscire i varesini dal terzo di difesa e sempre su assist di Trenker è Simone Waink che firma il pareggio al 31:50. Ora è solo Dobbiaco: il pubblico esplode alla rete di Walcher che porta in vantaggio i pusteresi e, nel finale, prima Lanzinger, poi Capitan Volgger a porta sguarnita (assist del goalie Steinwandter) completano la serata di gloria.
Simone Waink il migliore della serata, ma tanta sostanza anche per Thomas Trenker, assistman di prim’ordine.
Squadre aperte, brillanti e rocciose Dobbiaco e Varese, ora appaiate in classifica, si contenderanno sino alla fine del campionato il diritto di un posto al sole.

AHC TOBLACH ICEBEARS-HC MASTINI VARESE 5-2 (0-0, 0-2, 5-0)
Marcatori: 22:50 (0-1) Fiori M. (Mazzacane E.), 32:34 (0-2) Privitera R. (Gaggini A.), 44:29 (1-2) Rapisarda L. (Trenker T., Walcher M.), 51:11 (2-2) Rehmann M. (Waink S., Volgger K.), 55:46 (3-2) Walcher M. (Trenker T.), 58:11 (4-2) Lanzinger P. (Rehmann M.), 59:36 (5-2) Volgger K. (Rehmann M., Steinwandter A.)
DOBBIACO: Steindwandter (Burzacca); Bachmann, Boito, Feichter, Vecellio Segate, Waink S.; Rehmann Markus, Volgger, Rehmann Mathias, Trenker, Rizzo, Farinella, Lanzinger Patrick, Walcher, Alverà, Rapisarda, DaVià, Salvetti, Bravin, Lanzinger Marcel, Tiefenthaler.
VARESE: Broggi (Mai); Barbieri, Borghi, De Lorenzo, Gaggini, Latin, Mannini, Rossi; Andreoni, Di Vincenzo, Fiori, Mazzacane, Megioranza, Milo, Privitera, Senigagliesi, Sorrenti.
Penalità: 4-8 (2-6, 2-2, 0-0)
Arbitro: Lazzeri Alex (Da Corte Zandatina Franco – Mair Richard)
Spettatori: 420

freccia 14ª giornata (2/1)
Como – Valpellice 7-3 (0-1, 4-1, 3-1)
Chiavenna – Alleghe 2-6 (0-3, 1-2, 1-1)
Trento – Feltreghiaccio 5-3 (1-1, 3-1, 1-1)
Val di Sole – Val Venosta 1-6 (0-1, 1-2, 0-3)
Dobbiaco – Varese 5-2 (0-0, 0-2, 5-0)
Riposa: Ora

Classifica
.             Pt pg  V-N-P    gol +/-
Ora SC        22 12 10-2-0  94-23  71
Trento        19 12  8-3-1  70-28  42
Dobbiaco      17 13  8-1-4  65-38  27
Varese        17 13  8-1-4  55-36  19
Como          16 11  7-2-2  55-39  16
Alleghe       13 12  6-1-5  47-48  -1
Val Venosta   10 12  4-2-6  38-48 -10
Valpellice    10 12  3-4-5  34-53 -19
Feltreghiaccio 5 12  1-3-8  31-56 -25
Chiavenna      4 12  1-2-9  19-74 -55
Val di Sole    1 13  0-1-12 24-89 -65

Prossimo turno, 15ª giornata (5/1)
ore 18.30 Trento – Dobbiaco
ore 19.00 Alleghe – Feltreghiaccio
ore 20.00 Ora – Chiavenna
ore 18.30 Valpellice – Val Venosta (6/1)
ore 19.00 Val di Sole – Como (6/1)
Riposa: Varese

freccia Calendario
freccia Presentazione
freccia Formazioni

Tags: