Preview – 31ª giornata Regular season

31esima giornata e occhi puntati sul superderby d’altissima classifica tra Bolzano e Val Pusteria, in scena alla Meranarena di Merano causa indisponibilità del Palaonda, alle prese con l’allestimento del ghiaccio dell’Ice Gala. Il Milano se la giocherà contro il Pontebba per ripartire, mentre l’Asiago ospita l’Alleghe per il secondo derby di giornata. Gli altri due match vedono affrontarsi Renon e Cortina da una parte, Valpellice e Fassa dall’altra.
Diretta radiofonica dai campi su Radio NBC.

HC Bolzano Foxes – Lupi Fiat Professional Val Pusteria
ore 20:30, Meranarena di Merano. Arbitri: Cassol, Gamper, Lorengo, Unterweger
Il grande Gianni Brera era solito individuare il match più importante di giornata tramite la somma dei punti delle due contendenti. Quale gara più importante di questa, quindi, nella 31esima giornata: Val Pusteria e Bolzano occupano rispettivamente il primo e il secondo posto in classifica, distanti soltanto sette punti. Per tornare ad insidiare la vetta i biancorossi devono a tutti i costi portare a casa i tre punti in questa “trasferta casalinga”. Al contrario, i gialloneri possono mettere già mettere un pattino e mezzo sul primo posto in regular season violando il ghiaccio della Meranarena. Riflettori puntati sull’esordio di una delle leggende dell’hockey mondiale, Michael Nylander, che vestirà da questa sera la casacca biancorossa: il centro svedese, oggi 40enne, ha lasciato l’NHL nel 2009, dopo la bellezza di 920 gare giocate nella massima serie americana e, udite udite, 679 punti. Al di là dell’esordio di Nylander, i Foxes faranno a meno ancora di Christian Walcher e Hannes Oberdorfer, con il dubbio relativo ad Andrea Ambrosi. Gli ospiti, invece, dopo la sudata vittoria ai rigori conquistata contro la Valpe, rinunceranno al solo Joe Cullen.

Milano Rossoblu – Aquile FVG Pontebba
ore 20:30, Agorà di Milano. Arbitri: Ferrini, Gastaldelli, Cristeli C., Cristeli M.
Una sfida che il Milano non può fallire. Dopo la terribile serie di sei sconfitte consecutive, i meneghini possono e devono vedere la luce fuori dal tunnel: tra le mura amiche arriva il Pontebba, fanalino di coda che giusto mercoledì sera si è preso sette scoppole casalinghe dal Bolzano. A guidare per la prima volta il veliero rossoblu ci sarà Adolf Insam, al suo ritorno nel capoluogo lombardo. Certo, ormai la situazione in classifica è quasi inamovibile, ma serve morale e gioco a questa squadra per arrivare ad affrontare il relegation round e i playoff al meglio: Insam farà a meno di Iori e probabilmente anche di Kinasewich, mentre coach Pajic, in attesa dell’arrivo di Gerome Giudice, scioglierà all’ultimo secondo le riserve sull’impiego di Odoni.

Ritten Sport Renault Trucks – Hafro SG Cortina
ore 20:30, Arena Ritten di Collalbo. Arbitri: Colcuc, Soraperra, Gamper, Waldthaler
Il Renon torna da Alba di Canazei con tre punti in tasca, ma all’Arena Ritten i ragazzi di Rob Wilson devono far dimenticare ai propri tifosi la debacle di sabato scorso nel derby contro il Val Pusteria. Con il terzo posto riconquistato, i Rittner Buam non possono perdere punti: Valpe e Alleghe sono sempre lì, a un tiro di schioppo, pronte ad approfittare di ogni passo falso degli altoatesini. A Collalbo arriva il Cortina, reduce dalla doccia fredda causata dalla sconfitta interna contro l’Asiago, che subito ha fatto dimenticare la vittoria nel derby contro l’Alleghe. Assenza pesantissima per gli ampezzani: sconta la prima delle due giornate di squalifica il top scorer della squadra, Stanislav Gron, reo di una steccata al termine della gara contro l’Asiago. Anche il Renon avrà a che fare con una squalifica: Greg Jacina è alle prese con la seconda delle sue tre giornate di stop, dopo il fallo su Glira nel derby contro il Pusteria. Coach Rob Wilson, inoltre, rinuncerà come al solito a Ryan Ramsay, out fino a febbraio.

Valpellice Bodino Engineering – Val di Fassa Ferrarini
ore 20:30, Valmora Arena Cotta Morandini. Arbitri: Gasser, Moschen, Lega, Terragni
La Valpe ha accarezzato per un momento l’idea di violare la Leitner Solar Arena di Brunico, ma i ragazzi di Flanagan hanno dovuto cedere ai tiri di rigore: continua così l’ardua lotta per il terzo e quarto posto con Alleghe e Renon, per la quale i valligiani non possono lasciare per strada punti preziosi. A Torre Pellice sarà di scena il Fassa, reduce dalla sconfitta interna contro il Renon e da un penultimo posto sempre più affermato. Dopo cinque sconfitte consecutive i ragazzi di Miro Frycer hanno bisogno di vincere e di bissare il successo ottenuto proprio contro la Valpe nell’ultima uscita alla Scola contro i piemontesi. Roster al completo per gli ospiti, padroni di casa che faranno ancora a meno di Paul Baier e Brodie Dupont.

Supermercati Migross Asiago – Alleghe Tegola Canadese
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Benvegnu, Loreggia, Tschirner, Manfroi
Gran periodo di forma per l’Asiago, reduce da tre vittorie consecutive e poco intenzionato a fermarsi, nonostante il trenino delle prime viaggi ad alta velocità. Di questo trenino fa parte proprio l’Alleghe, che al De Toni mercoledì sera ha ottenuto un netto 3 a 0 contro il Milano e continua a sgomitare nella lotta a distanza con Renon e Valpellice. Coach Pokel avrà tutti gli effettivi a disposizione e dovrà quindi ricorrere al turnover: sarà probabilmente Gino Guyer ad accomodarsi in tribuna per la seconda volta consecutiva. Coach Parco, invece, dovrà valutare fino all’ultimo l’impiego del nuovo goalie, Tyler Plante, e di Michele Strazzabosco, in recupero da un infortunio.

 

La classifica prima della 31esima giornata:

1. Val Pusteria 69
2.
Bolzano 62
3.
Renon 57
4.
Valpellice 56
5.
Alleghe 56
6.
Asiago 46
7.
Milano 40
8.
Cortina 31
9.
Fassa 21
10.
Pontebba 12

Tags: