U20 – 4 punti dell’Asiago contro Egna e Milano

(dal sito dell’Asiago, Giulio Zallot) – Nel campionato nazionale under 20 giunto alla 12ª giornata, prosegue nel migliore dei modi la marcia dei ragazzi di coach Peter Holaza che, nelle ultime due gare hanno, inanellato altrettante vittorie in casa dell’ Egna (partita questa anticipata al 15/12 ma era in calendario il 29/12) e, all’Odegar il 22 dicembre, opposti ai lombardi del Milano Rossoblu. Come detto, sabato 15 c.m. nella “Wurth Arena” della cittadina altoatesina, i nostri leoni si sono imposti con un secco 6 a 0 sulla formazione locale giocando una partita tecnicamente buona anche se caraterizzata da diverse penalità che obiettivamente si potevano evitare. La squadra di casa, per la verità, non ha mai impensierito i nostri ragazzi e,dove si presentava loro qualche occasione da gol, si trovavano a difendere la gabbia il nostro Davide Mantovani anche oggi in grande forma. Le reti sono state messe a segno da Marco Magnabosco che, dopo solo cinque minuti, ha spianato la strada alla formazione stellata, che sull’1 a 0 va al primo intervallo. Secondo parziale ancora di marca giallorossa nel quale l’Asiago praticamente chiude la pratica con le reti di Fabrizio Pace (doppietta per lui oggi) e Marco Magnabosco. Nel drittel conclusivo, i ragazzi di coach Holaza controllano l’incontro e, nei minuti finali hanno ancora due guizzi  con Andrea Raccanelli e Davide Rodeghiero che incrementano a sei le reti dell’incontro. Si archivia questo anticipo di campionato portando in cascina due punti importanti per la classifica.

Veniamo all’incontro disputato tra le mura amiche sabato 22 dicembre dove abbiamo incrociato le stecche con la formazione del Milano Rossoblu, compagine che attualmente occupa l’ultimo posto in classifica del torneo, ancora alla ricerca del primo punto. Incontro anche questo mai stato in discussione, troppo il divario tecnico tra le due squadre.Da segnalare oggi il debutto di Francesco Dalla Palma a difesa della nostra gabbia. Nel primo periodo chiuso sul 4 a 0 i nostri leoni archiviano il match con la rete dopo solo 82 secondi di Andrea Strazzabosco (bello il suo tiro non trattenuto dal portiere), nei minuti finali quando la squadra meneghina sembrava arginare le nostre velleità offensive, ecco scatenarsi la nostra “bocca di fuoco” con le reti di Mattia Joyeusaz al 14 e 13″, Fabrizio Pace al 17 e 41″ e a tre secondi dal suono della sirena di Davide Rodeghiero autore di un bel contropiede. Con il punteggio parziale di 4 a 0 si va negli spogliatoi. I restanti due periodi non fanno vedere grandi cose, il Milano rinunciatario non riesce mai ad impensierire la nostra retroguardia, la quinta rete porta la firma al 3 e 35″ del secondo tempo di Marco Magnabosco (gran gol il suo). La partita cala di tono e il Milano innervosito dal pesante passivo reagisce con un gioco assai poco redditizio, nel drittel finale non succede praticamente più nulla, coach Holaza mette a riposo i giocatori più giovani considerando l’impegno importante e insidioso con il Pergine in under 18 del giorno dopo, poi il Milano accorcia le distanze al 3 e 21″ con Gherardi che sfrutta una nostra sbavatura difensiva ma, a 49″ dalla sirena finale è ancora Mattia Joyeusaz ad andare il gol su assistenza di Matteo Segafredo. L’incontro termina con il punteggio di 6 a 1 per la nostra formazione.
Ora, già giovedì 27 dicembre, i nostri ragazzi saliranno in Val Gardena dove nell’impianto della “Pranives” incroceranno le stecche con i pari età del Gherdeina formazione di assoluto valore che attualmente occupa la quarta posizione in classifica con 14 punti. Ricordiamo che, siamo anche in under 20 primi in classifica (ma con una partita in più) assieme al Ritten Sport Renon con punti 20, a quattro lunghezze (16 pt.) il Val Pusteria ma con una partita in meno giocata.

Tags: