Preview – 26ª giornata Regular season

Giovedì sera si torna in pista per la 26esima giornata di serie A. Riflettori puntati sull’Arena Ritten di Collalbo, dove andrà in scena il derby altoatesino d’alta quota tra Renon e Bolzano. Ma non sarà l’unica supersfida di giornata: a Torre Pellice arriva l’Alleghe, per il match che vale il quarto o, perché no, il terzo potso. All’Odegar invece il grande classico tra Asiago e Milano, il Fassa ospita la capolista del Val Pusteria e a Cortina arriva il Pontebba.
Il match tra Fassa e Val Pusteria sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 a partire dalle ore 20.25.
Diretta radiofonica dai campi su Radio NBC.

Val di Fassa Ferrarini – Lupi Fiat Professional Val Pusteria
ore 20:30, Gianmario Scola di Alba di Canazei. Arbitri: Pichler, Moschen A., Lorengo, Unterweger
Con la caduta ai rigori in quel di Alleghe, il Val Pusteria sente ormai il fiato del Bolzano sul collo: i rivali altoatesini sono lontani soltanto 4 punti e i gialloneri non stanno di certo attraversando il loro momento migliore. Contro il Fassa i ragazzi di Paul Adey sono costretti a fare punti, per cercare di approfittare anche di un eventuale scivolone dei biancorossi impegnati sul difficilissimo campo di Collalbo: di grande importanza sarà il ritorno a difesa della gabbia del goalie Jean Sebastien Aubin, che ha recuperato a tempo di record dall’infortunio al ginocchio. Il Fassa però ha vinto la fondamentale sfida di coda con il Pontebba, restando così a 5 punti dall’anelato ottavo posto, occupato in questo momento dal Cortina, che vorrebbe dire evitare i playout. La stagione però è ancora lunga e la truppa di Miro Frycer cercherà il colpaccio approfittando anche del fattore campo. Prima partita per i padroni di casa senza Petr Kalus, trasferitosi al Djugarden, nell’Allsvenskan (secondo campionato svedese), ed esordio per il terzino ceco Mario Cartelli, mentre mancheranno anche i nazionali under 20 Martin Castlunger, Marchetti e Vallini. Out per la kermesse internazionale anche i pusteresi Glira, Elliscasis e Radin, ma coach Adey dovrà fare a meno anche di Joe Cullen. Il match sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 a partire dalle ore 20.25.

Ritten Sport Renault Trucks – HC Bolzano Foxes
ore 20:30, Arena Ritten di Collalbo. Arbitri: Metelka, Cassol, Biacoli, Zatta
Tocca al Renon cercare di fermare un Bolzano che sta asfaltando la concorrenza. Nel match di sabato sera contro l’Asiago però i biancorossi hanno mostrato qualche segno di cedimento, figlio di una comprensibile stanchezza, vedremo se sono bastati i cinque giorni di pausa a far ricaricare le pile dei ragazzi di Brian McCutcheon: i Rittner Buam tornano dalla lunga trasferta di Torre Pellice con un’amara sconfitta di misura, ma ancora con il terzo posto tra le mani. Per avvicinarsi alla seconda piazza, ma soprattutto per guardarsi le spalle da Alleghe e Valpe, distanti soltanto un punto, la compagine di coach Rob Wilson ha bisogno di fare bottino pieno. I Foxes, però, hanno fame, perché la vetta è ormai a portata di mano. Espugnare l’Arena Ritten non è certamente un compito facile: a Collalbo solo l’Asiago è uscito vincitore nei 60 minuti, mentre il Milano ha espugnato il palazzetto dell’altopiano ai rigori. Renon con le solite numerose assenze: agli infortunati Ramsey (ritorno previsto in febbraio), Rasom (ritorno previsto per l’inizio del 2013) e Hafner, si aggiungono anche gli azzurrini Rampazzo e Frei. Bolzano che invece recupera Tomas Duba tra i pali e Walcher in terza linea d’attacco, mentre marcherà ancora visita Hannes Oberdörfer.

Hafro SG Cortina – Aquile FVG Pontebba
ore 20:30, Olimpico di Cortina. Arbitri: Gasser, Pianezze, De Toni, Soia
Approfittando di un Milano in totale serata no, gli scoiattoli hanno espugnato sabato sera l’Agorà, tenendo a debita distanza il Fassa e avvicinandosi anche all’Asiago, distante comunque ancora nove punti. Gli ampezzani tornano a casa, dove attenderanno un Pontebba con le ossa rotte: la sfida casalinga contro il Fassa, che poteva rappresentare l’ultimo lumicino per rilanciare la stagione e le speranze bianconere, si è risolta con una sconfitta che fa sprofondare i friulani, ormai lontani 13 punti dal penultimo posto. Se i ragazzi di Pajic non reagiranno a partire da questa giornata, i playout potrebbero ormai sembrare cosa fatta. Entrambe le compagini potranno contare su un roster al completo, anche se coach Beddoes dovrà effettuare il turnover visto l’esordio del nuovo terzino slovacco Stanislav Hudec.

Supermercati Migross Asiago – Milano Rossoblu
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Loreggia, Colcuc, Bettarini, Stella M.
Il Milano sbarca sull’altopiano di Asiago per cercare di riscattare in tutti i modi la pessima prova mostrata all’Agorà contro il Cortina. Gli stellati sono reduci dalla sconfitta al Palaonda contro il Bolzano, da dimenticare soltanto per due terzi: nel corso del primo periodo, infatti, Borrelli e compagni avevano imposto il loro gioco, mettendo sotto i campioni d’Italia. Per i ragazzi di Parco questa rappresenta anche la grande occasione di avvicinare sensibilmente il sesto posto occupato proprio dal Milano: un grande classico di fondamentale importanza per entrambe le compagini, quindi, con gli ospiti che non potranno contare sul classico “gol dell’ex” di Matt De Marchi, fermato dall’influenza. Gli impegni internazionali fermano invece Stevan e Casetti da una parte e Marcello Borghi dall’altra.

Valpellice Bodino Engineering – Alleghe Tegola Canadese
ore 20:30, Valmora Arena Cotta Morandini di Torre Pellice. Arbitri: Benvegnu, Gamper C., Gamper D., Waldthaler
Dopo l’importantissima vittoria contro il Renon, la Valpe affronta la seconda partita consecutiva tra le mura di casa per un altro match da tripla: a Torre infatti arriva l’Alleghe, reduce dall’esaltante vittoria ai rigori contro il Val Pusteria e del tutto intenzionato a non fermare la propria corsa. La posta in palio è alta: le due compagini viaggiano appaiate al quarto posto in tabella, a quota 46 punti, uno in meno del Renon. Vincere vorrebbe dire agganciarsi al gruppo dei primi tre, perdere invece significherebbe perdere contatto con le zone alte della classifica. Il campionato è ancora lungo, comunque, ma questo è anche un match che vale tanto per il morale e per le ambizioni. Tra i padroni di casa da segnalare il ritorno di Ihnacak, mancherà invece il difensore Baier, uscito con un trauma cranico dalla sfida contro il Renon. Ospiti che oltre all’infortunato McMonagle dovranno rinunciare anche ai nazionali under 20 Tormen e Testori.

 

La classifica prima della ventiseiesima giornata:

1. Val Pusteria 55
2.
Bolzano 51
3.
Renon 47
4.
Valpellice 46
5.
Alleghe 46
6.
Milano 40
7.
Asiago 35
8.
Cortina 26
9.
Fassa 21
10.
Pontebba 8

Tags: