All’Agorà è il Cortina a far festa

Terzo match di questa settimana per i ragazzi di Da Rin. Dopo la sconfitta di martedì con il Bolzano e la vittoria di giovedì a Canazei con il Fassa, questa sera a far visita a Migliore e soci, gli Scoiattoli di Cortina, reduci, giovedì sera, dal 2 a 3 casalingo con i Foxes. Cortina al completo, mentre il Milano è senza M. Borghi impegnato con la propria nazionale. Coach Da Rin schiera in attacco, in prima linea, Ansoldi, Knackstedt e Kinasewich; in seconda Iori, Caletti e Migliore; in terza Ryan, Goi e Lo Presti.
La prima azione degna di nota è degli ospiti con Felicetti che, con la propria squadra in superiorità, impegna Raycroft con un tiro dalla mezza. Intorno alla metà del tempo si vedono anche i padroni di casa con un diagonale di Caletti e un’azione del duo Knackstedt e Kinasewich, con il tiro di quest’ultimo bloccato da Levasseur. Al 14.56 il Cortina passa in vantaggio con Siddall che raccoglie una respinta di Raycroft su tiro dello stesso attaccante cortinese, e lo infila con un preciso diagonale. Galvanizzati dal vantaggio gli Scoiattoli non si fermano e prima al 17.29 raddoppiano con ancora Siddall e subito dopo impegnano Raycroft con un bolide dalla blu di Albers. Il tempo si conclude con un tiro ravvicinato di De Marchi, bloccato dall’estremo avversario.

Il secondo drittel si apre con una penalità fischiata a De Marchi ma gli ospiti non ne approfittano. Il Milano entra sul ghiaccio con un’altro spirito, ma questa sera Levasseur è insuperabile e abbassa la saracinesca sulle continue conclusioni dei milanesi, Lo Presti e Knackstedt i più pericolosi. I Rossoblù sprecano anche una superiorità, Luca Zanatta in panca puniti. Anzi sono proprio gli Scoiattoli che con un uomo in meno impegnano Raycroft con un contropiede di Felicetti. La pressione dei Rossoblù cala e gli ospiti creano ancora pericoli con un palo colpito da Siddall, una conclusione di Adami ed un bolide dalla blu di Albers.

Il terzo tempo si apre con 1.35 di superiorità ospite per penalità inflitta alla panchina del Milano per troppi uomini sul ghiaccio alla fine del secondo tempo. I Rossoblù questa sera non pungono e il Cortina, in contropiede, prima realizza la terza rete con Edwardson e poi si porta sul definitivo 4 a 0 con Andrea Moser, per l’incredulità degli oltre 2100 tifosi.
I prossimi impegni di Migliore e compagni saranno giovedì in trasferta con l’Asiago e sabato in casa con il Renon.

Hockey Milano Rossoblu – S.G. Cortina 0-4 (0-2, 0-0, 0-2)
Reti: 14.56 Siddall, 17.29 Siddall, 50.24 Edwardson, 53.40 Moser
Tiri: Milano 30, Cortina 32
Penalità: Milano 6 (12 minuti), Cortina 3 (6 minuti)
Spettatori: 2147

httpvh://www.youtube.com/watch?v=Om3-35FeuCU