Riflessioni in casa Pergine

(com. stampa HC Pergine) – Il fine settimana appena trascorso ha dato molte soddisfazioni alla A.S.D. Hockey Pergine e ci da spunto per alcune riflessioni a ruota libera.

Finalmente i Senior della A2 hanno interrotto la striscia negativa vincendo con merito a Merano mentre le squadre giovanili in questo ultimo fine settimana hanno riportato tutte importanti vittorie, in particolare si sono imposte nei rispettivi campionati contro Vipiteno in U18, contro Pieve di Cadore in U16, contro Asiago in U14 e contro il Val di Non in U12.
Come sappiamo, il roster della serie A2 ha perso – giocoforza – alcuni talenti che non potevano più restare, ma noi tutti dobbiamo, ora, stare vicini a coloro che sono rimasti a combattere battaglie, a volte impari, con spirito di sacrificio e dedizione alla casacca bianco-rossa.

Un buon esempio sono i nostri tifosi, sempre presenti all’appello ed ai quali và il nostro sentito GRAZIE !
Molti ragazzi giocano in due categorie ed alcuni juniores completano il roster della serie A2. Questo fatto ci dice che molti nostri giovani si stanno impegnando a fondo e stanno imparando nelle categorie maggiori.
Salutiamo con simpatia e con affetto alcuni ragazzi che da quest’anno non sono più dei nostri: ci dispiace, hanno fatto la loro scelta in libertà. Noi li aspettiamo allo stadio, quando vogliono, a fare il tifo per la loro squadra.
Così, succede che alcune società amiche ci aiutino, mandandoci bravi giocatori per completare il roster della U18 e noi ricambiamo offrendo a questi ragazzi l’occasione di competere ad armi pari con i più forti.
Le nostre squadre scendono in campo accompagnate dallo sportivo rispetto degli avversari: tutti, o quasi tutti, possono aspettarsi di perdere una partita contro le Linci e, da oggi, questo vale anche per i mitici Purosangue dell’Alta Val d’Isarco.
I nostri allenatori, con profili, attitudini, pregi, caratteri diversi e perché no, anche con i loro difetti contribuiscono quotidianamente alla, certamente tangibile, crescita sportiva dei nostri giovani; Complessivamente oltre 150 atleti, dai più piccoli dell’avviamento in su partecipano alle nostre attività, ed anche questo è per noi un grande stimolo a proseguire con sempre maggior impegno.
Un grande ringraziamento va a tutti gli “sherpa” che settimanalmente guidano i furgoni, fanno i panini, tengono i contatti, fanno da tassisti, riordinano gli essiccatoi, affilano le lame, vanno in cabina, si dedicano all’avviamento e fanno mille altre cose.
Ringraziamo il nostro nuovo main sponsor SAPIENS che ci sostiene e stringiamo sempre nuove amicizie che cercheremo di coltivare e mantenere a lungo. Le difficoltà economiche delle Linci non sono più un male in fase acuta, ma la cura è ancora lunga, anche se la prognosi appare ora favorevole.
Le Linci ringraziano i loro sostenitori e scendono in campo SEMPRE per vincere. FORZA PERZEN ! ! !