EBEL: Villach in crisi, il Graz splende senza Vanek

Il mese che si va a concludere ha segnato decise inversioni di tendenza in diverse piazze della Erste Bank Liga: mentre a Graz e a Fehervar si sorride guardando agli ultimi risultati, in Carinzia e a Salisburgo le panchine iniziano a saltare. Nel frattempo, Vienna e Zagabria allungano in testa alla graduatoria.

Nonostante la prima posizione sia ancora appannaggio dei Vienna Capitals, guidati dal miglior duo di portieri della Lega (Fabian Weinhandl e Matt Zaba, entrambi comodamente sopra il 93% di save percentage), i tifosi più felici del momento sono sicuramente quelli del Medvescak. Il team ha infatti trovato, nel corso del mese di novembre, il proverbiale tassello mancante per il completamento del puzzle perfetto. Il Penguin Dustin Jeffrey non smette di stupire e con la rete di ieri si porta a 22 punti in appena sedici apparizioni in la maglia biancoblù. Nonostante l’entusiasmo derivante dall’ultimo Arena Fever, nel quale gli orsi hanno riempito per tre partite consecutive l’Arena Zagreb (12-15mila spettatori a partita), i capitolini si sono fatti travolgere ieri da quella che è senza dubbio la squadra del mese, i Graz 99ers.

Dal 5 novembre, quando Tomas Vanek decise di tornare in Canada non senza la coda tra le gambe a causa delle sue prestazioni non certo esaltanti, i 99ers hanno inanellato cinque vittorie consecutive, per poi venire fermati dal Salisburgo nella giornata di domenica. Inutile dire che la fugace apparizione del NHLer non ha lasciato nei tifosi un ricordo propriamente indelebile. A pari punti dei bianconeri, il Villach è alla disperata ricerca di una vittoria scaccia-crisi. Le aquile biancoblù non portano a casa tre punti dal lontano quattro novembre, quando si imposero su un Salisburgo in crisi nera; il turno di venerdì proporrà il rematch di quella partita.

Il primo effetto dei rimescolamenti prodotti dal mese che va a terminare è quello di aver portato ad una classifica estremamente corta, dove troviamo sei squadre nello spazio di tre punti. Tra le trenta e le trentuno lunghezze troviamo i redivivi campioni di Linz, le aquile di Znojmo che iniziano a pagare una partenza al fulmicotone, i diavoli di Fehervar e i draghi di Klagenfurt. E proprio la panchina della squadra del capoluogo carinziano è una delle più calde della Lega. Coach Weber, chiamato a metà della scorsa stagione a sostituire Viveiros, è stato sostiuito con… lo stesso Viveiros, che per inciso era rimasto nel management del team.

Otto punti dietro, i tori rossi di Salisburgo tentano di risalire la china a colpi di acquisti milionari. Lunedì sono stati ufficializzati gli ingaggi di altri tre giocatori nordamericani, Rob Schremp (Dinamo Riga), Derek Dorsett e Derick Brassard (Columbus). Siccome il reparto avanzato della squadra è l’unico a girare a dovere (91 reti in 25 partite, secondo della Lega) non è improbabile che l’arrivo di altri tre attaccanti richiederà un riassetto anche del reparto difensivo.

Appaiato al Salisburgo, l’Olimpia Lubiana, che finalmente comincia ad ingranare, trainato dalla coppia Mursak – McBride. Penultimo a 17 punti, il Dornbirn di Luciano Aquino, sempre più top scorer della Lega. Chiudono la classifica gli squali di Innsbruck, ancora ultimissimi ma reduci da due vittorie esterne ai danni di due delle squadre più in forma del momento, Lubiana e Fehervar. Purtroppo, un infortunio ha costretto in tribuna il “nostro” Thomas Tragust.

In settimana si è parlato molto anche del livello degli arbitri, anche in seguito alle dichiarazioni rilasciate oltreoceano da Tomas Vanek, il quale, interrogato su cosa lascerà volentieri in Europa, ha risposto senza esitazioni: “gli arbitri, ne combinavano una dietro l’altra”. E’ di oggi la notizia che la EBEL ha ingaggiato un altro fischietto proveniente dalla NHL, lo svedese Marcus Vinnerborg. In EBEL arbitrà già Stephane Auger, anche lui apparso in numerose partite oltreoceano.

Classifica
1. Vienna 38 punti
2. Zagabria 37
3. Villach 32
4. Graz 32
5. Linz 31
6. Znojmo 30
7. Fehervar 30
8. Klagenfurt 30
9. Salisburgo 22
10. Lubiana 22
11. Dornbirn 17
12. Innsbruck 10

Tags: