Asiago fa suo il derby con il Cortina

Supermercati Migross Asiago – Hafro Cortina 5-3  (2-1, 1-0, 2-2)

di Davide Trevisan

Bella e meritata vittoria quella colta questa sera dalla Supermercati Migross Asiago nel derby contro il Cortina Hafro. Squadre che si sono affrontate a viso aperto in un match piacevole solo a tratti in cui è prevalsa la maggior concretezza sottoporta degli stellati.
Per la prima volta durante da inizio stagione coach Parco può scherare l’intero organico a disposizione mentre in casa Cortina coach Beddoes deve rinunciare a Hay per trauma cranico e agli influenzati Baur e Moretti.
Fase iniziale che scorre via veloce con i primi sette minuti interrotti una sola volta dal capo arbitro Pichler. Prima occasione al nono minuto sulla stecca di Matteo Tessari che da ottima posizione cerca l’assist a Borrelli anziché concludere. Al 12° powerplay Asiago (fuori Dingle) e Bentivoglio sfiora il vantaggio di un soffio. Tornati in parità numerica il Cortina passa in vantaggio con Adami che dai tre metri batte Marozzi con un tiro a mezza altezza. Altro powerplay stellato al 16° ma è ancora Adami, tutto solo, a sfiorare il bis; gol fallito e gol subito: bordata di Miglioranzi dalla blu respinta corta da Lavasseur e, dopo un batti e ribatti davanti allo slot, il più lesto è Rigoni ad insaccare il disco del pareggio. Asiago insiste e raddoppia: geniale azione DiDomenico-Strazzabosco-Bentivoglio e tocco vincente di quest’ultimo.

Ripresa che si apre con due penalità ravvicinate a Miglioranzi prima e Sullivan poi con gli scoiattoli per 50 secondi in doppia superiorità numerica: Marozzi è prodigioso sui tentativi di Siddal due volte e Gron. Al 27° DiDomenico ruba disco e s’invola solo verso Lavasseur che si oppone con bravura. Nulla può però l’estremo ampezzano al 34° quando Federico Benetti si libera in velocità di un difensore e mette il puck in rete. Ancora e solo Asiago con DiDomenico che a fil di sirena spara un diagonale quasi perfetto, quasi perché Levasseur fa un paratone allungandosi con il gambale destro.
Migross che cala il poker al 44° grazie a capitan Borrelli che raccoglie un tiro sporcato di Zanette e buca tra i gambali il portiere. Scoiattoli che però non ci stanno e, sfruttando una disattenzione difensiva, ritornano in partita con Adami al 48°. Rabbiosa ed immediata reazione stellata con il rientrante DiDomenico che mette il disco del 5 a 2. Match che prosegue equilibrato con Edwardson al 55° a trovare un gran gol di prima intenzione mandando il puck all’incrocio dei pali. A poco più di un minuto dalla fine Beddoes si gioca la carta del sesto uomo di movimento in più togliendo il portiere ma il risultato non cambia.

Reti: 14.04 (0-1) Adami (Edwardson, Dingle); 18.31 (1-1, PP) Rigoni (Miglioranzi, Tessari M.); 19.05 (2-1) Bentivoglio (Strazzabosco, DiDomenico); 34.52 (3-1) Benetti (Presti, Miglioranzi); 45.41(4-1) Borrelli (Zanette, Tessari M.); 48.29 (4-2) Adami (Zandonella, Dingle); 49.41 (5-2) DiDomenico (Bentivoglio, Ulmer); 55.28 (5-3) Edwardson (Zandonella, Siddal).

Supermercati Migross Asiago: Marozzi(Dalla Palma); Miglioranzi, Sullivan; Bentivoglio, Ulmer, DiDomenico; Strazzabosco M. “A”, Stevan; Zanette, Borrelli “C”, Tessari M.; Casetti, Marchetti; Benetti”A”, Rigoni, Presti; Tessari N., Magnabosco. Allenatore John Parco

Hafro Cortina: Levasseur (Burzacca);Zanatta M., Albers; Dingle, Adami, DeBettin “C”; Zandonella, Zanatta L.; Edwardson, Siddal, Gron; Menardi “A”, Felicetti, Moser; Baldo; Vallazza. Allenatore Clayton Beddoes

Arbitri: Pichler (M.Manfroi e M. Stella)
Tiri: 31-34 (8-9, 12-10, 11-15)
Penalità: 8-8 (0-6, 4-0, 4-2)
Spettatori: 710

 

Così John Parco nella consueta intervista post-partita:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=2NTYv2di7OE&feature=plcp