U20 – Asiago, prova convincente contro il Caldaro

(dal sito dell’Asiago, Giulio Zallot) – Bella e convincente prova quella esibita dalla nostra under 20 sabato 24 all’Odegar, ospite la formazione del h.c. Caldaro. Campionato giunto al giro di boa e precisamente alla 10ª giornata. Fa colpo la cornice di pubblico ad incitare i nostri leoni ma, la bella notizia è il rientro dopo un lungo stop causa infortunio di Gabri Radovan. della partita anche Enrico Pesavento assente da tre incontri.
Veniamo alla cronaca  dell’incontro che vede la nostra squadra giocare bene e creare diverse occasioni da rete. Il rientrante ” Rado” sicuramente rappresenta per i compagni un punto di riferimento e, dalla sua stecca, nascono diverse giocate che purtroppo non si concretizzano perché, tra i pali del Caldaro, c’è un certo Daniel Morandell goalie di grande talento; la prima frazione, pur caratterizzata da un dominio dei nostri ragazzi, termina a reti inviolate.
Secondo periodo di chiara marca giallorossa ma, per vedere il tabellone variare il risultato si deve attendere il minuto 17 e 24″ quando, dalla stecca di Andrea Strazzabosco parte un gran tiro solo smorzato dal guantone dell’estremo Morandell. Sull’1 a 0 si va negli spogliatoi.

Terzo drittel che,i ragazzi di coach Holaza, fanno fin dai primi ingaggi intendere di voler archiviare  in tempi rapidi.Son passati 98 secondi e arriva il raddoppio di Marco Frigo che con un bel tiro fa passare il disco sotto i gambali del portiere ospite. E’ nuovamente il nostro numero 18 a ripetersi al 2 e 25″spedendo il puck nella gabbia, ben assistito da Andrea Raccanelli. Marco festeggia così con due belle segnature le sue venti candeline !! Gli altoatesini reagiscono e accorciano le distanze al 6 e 26″ con Andergassen, lesto ad approfittare di un nostro errore difensivo. Il Caldaro ci crede e gioca con molta grinta ma, nel momento  a loro più favorevole, giunge la quarta segnatura degli stellati firmata da Simone Basso bravo ad insaccare in porta il disco servitogli da Andrea Raccanelli. Il tabellone luminoso segna 9 e 47″, la partita praticamente finisce qua. Abbiamo vinto 4 a 1 giocando contro una squadra sicuramente non irresistibile ma, quel che conta, è che si è visto un’Asiago ben disposto in campo e, molto determinato. Prossimo appuntamento per i nostri leoni è in calendario sabato 1° dicembre e, sull’altipiano salirà la forte e scorbutica formazione del h.c. Cortina che attualmente, occupa la quarta posizione in classifica proprio dietro gli stellati.

Tags: