U20 – Il Pusteria mette al tappeto l’Asiago

(dal sito dell’Asiago, Giulio Zallot) – Il campionato nazionale under 20 è ieri, sabato 17 novembre, giunto al giro di boa e, purtroppo la nostra under 20, impegnata alla “Leitner Solar Arena” di Brunico, ha subito la seconda sconfitta (dopo quella a Collalbo contro il Ritten Sport Renon) che le è costata la testa della classifica, ora occupata appunto dal Val Pusteria e dal Ritten Sport Renon che, ieri, si è imposto in casa per 9 a 1 sull’Egna.
Il risultato a nostro sfavore per 5 a 1 non deve però far pensare che sia stato un mach a senso unico, anzi, i nostri leoni hanno lottato ad armi pari (aggiudicandosi ai punti il 2° drittel) per due terzi della partita; solo il primo parziale (3 a 0) ha evidenziato qualche errore di troppo della nostra difesa che ha permesso ai Pusteresi di controllare con relativa tranquillità i restanti parziali.
E’ chiaro che, assenze importanti ormai da diversi incontri, di giocatori come Mario Hutcka, Simone Olivero, Gabri Radovan, Enrico Pesavento e… Marco Magnabosco, si fanno chiaramente sentire e, quando ritorneranno in squadra, daranno il loro importante contributo.

Veniamo alla breve cronaca che vede il Val Pusteria partire molto agguerrito creando diverse occasioni da gol che, al 8 e 21″, portano in vantaggio i padroni di casa con Aaron Tomasini, favorito da una distrazione del nostro goalie Norbert Chmara. I locali approfittano del nostro momento difficile e ci puniscono nuovamente al 14 e 10″ con Michael Purdeller lesto a mettere in rete, complice un nostro pasticcio difensivo. L’Asiago accusa il colpo ma reagisce bene bloccando gli avanti Pusteresi ma, quando ci si prepara al primo intervallo, inaspettata arriva la terza marcatura favorita da una situazione di power play dei nostri avversari. E’ Thomas Frenes a far partire un bel tiro che buca il nostro Norbert, (probabilmente coperto). Si va al riposo sul 3 a 0.
Secondo periodo che vede un pimpante Asiago, trasformato nel gioco, creare belle azioni  e credere nella rimonta. Nel momento di maggiore pressione dei giallorossi giunge però al 9 e 31″, inaspettata, la quarta segnatura dei locali con Ivan Althuber che gela la nostra squadra. Abbiamo una grande chance al 14 e 13″ per accorciare le distanze con Andrea Raccanelli ma, la sua fuga non trova fortuna. Ad un secondo dal suono della sirena favoriti da una mischia sottoporta sono ancora i padroni di casa ad andare in gol. Si chiude sul 4 a 1 il secondo periodo.
Terzo drittel che vede il Val Pustreia controllare la partita e, per nulla rassegnato, l’Asiago che gioca con impegno ma che subisce ancora al 5 e 30″ la quinta rete, seconda personale del forte Michael Purdeller. Da qui al suono della sirena conclusiva il gioco diventa più nervoso che tecnico ma le occasioni per i ragazzi di Peter Holaza non mancano ed è merito del bravo portiere Kilian Seidl se il risultato rimane inchiodato sul 5 a 1 finale.
Archiviamo questa parentesi non felice, ma siamo ottimisti per i prossimi impegni della nostra under che, ripeto pur priva di pedine importanti, ha fatto vedere sicuramente un bel gioco e un grande impegno!

Tags: