SM Liiga: balzo in avanti del Karpat Oulu

Partiamo subito con una news che riguarda la nazionale: cambio della guardia al comando della stessa al termine dei prossimi campionati del mondo nel 2013 in Svezia e Finlandia, al posto di Jukka Jalonen infatti sulla panca siederà Erik Westerlund, il Professore. A dire il vero si tratta di un ritorno, ha già guidato la nazionale del leone conquistando nel 2006 la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Torino e sempre quell’anno arrivò terzo ai campionati del mondo, mentre l’anno successivo, nel 2007, arrivò ancora secondo sempre ai campionati mondiali. Lo stesso Kalervo Kummola, Vice Presidente IIHF e Presidente della Lega Finlandese, ne ha dato l’annuncio prima della Karjala Cup.
Altre news riguardano l’approdo in SM Liiga di un altro NHLer, dai New York Rangers arriva al KalPa Derek Stepan, centro 22nne che in due anni ha totalizzato 96 punti in Regular Season, ed insieme a lui sempre il KalPa ha annunciato il trovato accordo con l’ala destra 27nne Petri Lammassaari, svincolato e l’anno scorso agli Espoo Blues. Altro arrivo riguarda il difensore del Lugano Petteri Nummelin, al quale è stato rinnovato il prestito al TPS Turku sino al 8 Dicembre, coincidente con la prossima pausa per gli impegni delle nazionali. Per un NHLer che viene un altro se ne va, per infortunio però, stiamo parlando di Valtteri Filppula, autore finora di 15 punti in 16 incontri, infortunatosi col suo Jokerit Helsinki ai legamenti. La prima diagnosi parla di uno stop tra le 6 e le 8 settimane, tant’è che ha già fatto ritorno in quel di Detroit, suo team NHL, per la riabilitazione.

Due curiosità: la prima riguarda il TuTo Turku, team della 2° divisione finlandese, Mestis League, che ha messo sotto contratto due NHLers, Jesse Winchester (C), dai Senators, e Jared Boll (RW), uno di quelli che apporta fisicità vera e propria, di Columbus, giocatori forse non di primo piano, ma questo dimostra la voglia del team di far bene, attualmente 3° in classifica; la seconda curiosità riguarda il Lukko Rauma, attualmente in lotta per un piazzamento nei playoff, e team che ha messo a roster tre NHLers, Boedker, 17 punti in 16 giornate (LW Coy.), Nielsen (C Isl.), 14 in 15, e Larsen (D Stars) 8 in 14 e +8 plus/minus, tutti e tre danesi e soprannominati de Danish Mafia, visti gli ottimi risultati singolarmente ottenuti sin qui.

Sorpresa in testa alla classifica dove il JYP perde la vetta e finisce addirittura al 5° posto, infatti al primo posto a 44 punti troviamo il Karpat Oulu, che nell’arco dei sette giorni guadagna altrettanti punti, grazie alla netta vittoria sul fanalino di coda Ilves, sulla vittoria agli SO sui Blues e quella in OT sull’HPK in rimonta grazie al top scorer Juha Pekka Haataja. Appena dietro di due punti a quota 42 troviamo proprio l’HPK Hammenlinna, che oltre ai primi della classe ha incontrato vincendo con il Lukko agli SO grazie all’NHLer Miettinen ed ha dominato lo scontro diretto con l’altra seconda in classifica, il SaiPa, per 5-3, in un incontro tiratissimo e deciso solo negli ultimissimi secondi. SaiPa impegnato in settimana contro i Blues e sconfitto agli SO e poi vincenti contro lo Jokerit 4-3 grazie alla doppietta di Stefano Giliati. Balzo in avanti del KalPa che se piazza in 4° posizione in solitaria a quota 41 grazie al 3 su 3 di vittorie, sui Pelicans, 2-1 con doppietta di Kolehmainen, 4-3 agli SO col TPS Turku grazie al nuovo arrivo Stepan, suo infatti il rigore vincente, e poi un rotondo 4-0 sui Blues con l’ottima prestazione Mikko Koskinen, che ha parato tutti i 30 tiri verso la porta. Come detto prima il JYP si insedia a quota 40 punti racimolandone solo due, grazie al rigore decisivo di Lars Eller sul Tappara, mentre sono stati sconfitti 3-2 con l’Assat. A 39 punti ed in 6° posizione, ultima per accedere agli ipotetici playoff direttamente evitando incontri ad eliminazione, troviamo il Jokerit Helsinki, che oltre a rimediare la sconfitta col SaiPa ha lasciato altri punti per strada anche contro l’Assat, un 5-2 senza storia, per poi ottenere una sola vittoria contro l’HIFK di misura 3-2 grazie al secondo miglior realizzatore della lega, Ilari Filppula. Subito dietro troviamo i Blues a 36 punti mentre a 35 ci sono appaiate l’Assat, 3 su 3 in settimana con prestazioni degne di nota, e HIFK che nel secondo incontro settimanale ha vinto 2-0 sul TPS Turku grazie allo shutout di Ortio. A 33 c’è il Tappara che oltre alla sconfitta col JYP, ha giocato e vinto contro il TPS ai rigori, 5-4, e demolito i Pelicans 6-1. Poi troviamo il Lukko Rauma, 32 punti, che col trio danese in settimana mette a segno con Boedker 3 reti + 1 assist, Larsen 2 reti e Nielsen 1 rete + 3assist, per un totale di una sconfitta agli SO, HPK Hammenlinna, e rotonda vittoria 6-2 coi Pelicans. Distanziati di un bel po’, a 23, troviamo il TPS in caduta libera con 3 sconfitte su 3, ed a 22 i Pelicans, pure loro con lo stesso ritmo dei precedenti. Fanalino di coda l’ormai sempiterno Ilves a 19 punti, con 2 incontri e altrettante sconfitte con Karpat e Assat, dove ha esordito il Flyer Maxime Talbot subito a segno, utile solo per le statistiche però.

Classifica G P

1 Kärpät Oulu (23) 44
2 HPK Hämeenlinna (24) 42
3 SaiPa Lappeenranta (24) 42
4 KalPa Kuopio (23) 41
5 JYP Jyväskylä (23) 40
6 Jokerit (22) 39
7 Espoo Blues (24) 36
8 Porin Ässät (23) 35
9 HIFK Helsinki (23) 35
10 Tappara Tampere (23) 33
11 Lukko Rauma (23) 32
12 TPS Turku (22) 23
13 Pelicans Lahti (23) 22
14 Ilves Tampere (22) 19