I Broncos dilagano al Palaonda

(da Broncos.it) – La ruggine nelle ginocchia dei Bolzanini è più che evidente, ed anche il goalie Federico Tesini ha un primo drittel da spavento, ma in sua difesa c’è da dire che l’aiuto dei suoi compagni non è affatto convincente.

La partita è già decisa dopo poco più di otto minuti, quando gli stalloni conducono già con 4 reti a 0. La valanga di reti è scatenata da Felix Oberrauch con la prima marcatura personale in questa stagione dopo tre minuti e mezzo e da lì i Weasels subiscono colpo su colpo. Solo un minuto dopo Tobias Kofler in superiorità numerica devia in rete un tiro di Derek Eastman, dopo altri novanta secondi è sempre “Tube” a dare la direzione giusta ad un bel suggerimento di Patrick Mair, siglando la prima rete in inferiorità numerica dei Broncos in questo campionato. Al nono minuto T.J. Caig firma il 4 a 0 con un tiro molto parabile dal cerchio d’ingaggio alla destra di Tesini, ma la rete della vittoria di questa serata è solo il 5 a 0 di Wieser con un assolo più che egregio al 13°, in quanto l’EV segnerà ancora ben quattro reti.

Intanto però a giocare è una squadra sola, ed è la formazione della Wipptal, la quale nei primi venti minuti insacca ben altre tre volte e porta il parziale ad un 8 a 0 che ha del surreale: Ancora Caig al 14° minuto con un bel assolo, in cui con due bei “moves” si fuma prima un difensore e poi Tesini, poi Mair che al 18° con un polsino trova l’incrocio dei pali e subito dopo l’ingaggio seguente Kevin Larch segna la sua prima rete con la squadra senior, quando realizza sul bel suggerimento di Tobias Fink.

Fin dalle primissime battute del secondo drittel però si nota che i Broncos nei restanti quaranta minuti vedono poco più di un allenamento leggero, perché l’EV si fa pericoloso con tre buone occasioni nei primi cinque minuti, ma Corsi è attento e tiene pulita la sua gabbia. A metà della partita Dominik Steinmann subentra per l’italocanadese, ed i suoi compagni segnano subito il 9 a 0. Franza (comunque potrebbe essere anche Jasecko) perde il disco dietro la propria porta e Florian Wieser brucia il goalie dei Weasels Tesini con una bella giocata e segna la seconda rete in inferiorità di questa serata. Nello stesso powerplay i padroni di casa sono pericolosi ancora con due occasioni, ma Steinmann è attento e para bene. A soli 17 secondi dalla sirena però Jasecko riesce a rompere il ghiaccio con un polsino in superiorità numerica.

Dopo la seconda pausa i Wipptaler tirano i remi completamente in barca, permettendo ai padroni di casa di entrare in partita. Dylan Stanley ed ancora una volta Jasecko e Stanley sfruttano le leggerezze nel gioco dei Broncos che in parte sono da definire addirittura provocanti per segnare altre tre reti. L’ultima marcatura della serata comunque porta la firma dei Broncos, quando tocca a T.J. Caig che con un polsino preciso perfeziona la tripletta personale ed il primo risultato a doppia cifra di questa stagione.

“Quella di oggi era poco di più di una partita di allenamento, si è visto che l’EV non ha potuto allenarsi.” dice il direttore sportivo Egon Gschnitzer dopo la partita. “Dobbiamo solo trovare il modo di ritrovare la concentrazione per domenica ed essere pronti per l’Appiano. La vetta della classifica è di nuovo in vista e in questa situazione non ci possiamo permettere un’altra partita come la prima di Appiano. Della partita di oggi c’è poco da dire, sono molto contento per Felix Oberrauch e Kevin Larch che hanno segnato le loro prime reti. Che abbiamo saputo giocare con la concentrazione necessaria fin dall’inizio ed almeno per l’intero primo tempo, è un’altro aspetto positivo di questa partita.”

Tags: