L’Ev Bozen non può fare a meno della Sill

(com. stampa Ev Bozen) – La calamità naturale che si è abbattuta sull’impianto della Sill domenica scorsa ha lasciato spazio a molti sfoghi emozionali. Ma proprio la frana, la conseguente inagibilità dell’impianto e i tentativi della società di trovare spazio altrove si mostrano chiaramente soprattutto una cosa: per l’EV Bozen 84 e anche per le altre società per le quali l’impianto è diventato la loro casa, la Sill è uno spazio vitale per portare avanti la propria attività che nel caso dell’EV Bozen interessa ben oltre 100 atlete e atleti. Non ci sono alternative.
L’EV Bozen 84 ringrazia sia il Comune di Bolzano che il Comune di Renon per il pronto inizio dei lavori di sgombero e spera di poter tornare presto nell’impianto all’imbocco della val Sarentino.” Queste le parole del Presidente dell’EV Bozen ’84, Günther Ebnicher, in seguito alla riunione del direttivo di ieri.
L’EV Bozen ’84 esorta comunque entrambe le amministrazioni comunali di fare tutto il necessario e tutto il possibile perché venga garantito uno standard di sicurezza tale da consentire il proseguimento della propria attività anche nei prossimi anni.

Tags: ,