WM Under 18 – Piccola impresa Italia, ma il girone lo vince la Francia, festa anche per la Slovacchia

Nella prima partita della giornata conclusiva del girone di qualificazione dei mondiali femminili Under 18 che si sta giocando a Dumfries si giocano l’ultima piazza le nazionali della Cina e del Kazakistan , si aggiudicano  il match le cinesi per 8-2, dopo che il primo periodo si era chiuso in parità sul punteggio di 1-1 nei restanti periodi la Cina dilaga grazie anche al prova magistrale di Shuang Lu che chiude il match con 5 punti frutto di 2 reti e 3 assist.

ITALIA – FRANCIA   1-0 (0-0; 0-0; 1-0)

Piccola impresa della nazionale femminile Under 18, che purtroppo avviene a giochi ormai compromessi con le azzurrine matematicamente tagliate fuori dalla vittoria che arride alla nazionale francese capace fino a ieri di battere tutte le avversarie incontrate.

E’la Francia a fare la partita sin dalle prime battute ma i tanti tiri delle francesi si infrangono contro il muro eretta da Daniela Klotz (stasera per la prima volta goalie partente come titolare), sono ben 20 i tiri effettuati dalle transalpine nella prime frazione contro i soli 7 effettuati dall’Italia.

Il copione non cambia nel secondo periodo con le francesi sempre pericolose ma la difesa azzurra  riesce ad ingabbiare benissimo quella che fin qui è stata la miglior coppia offensiva del torneo ovvero  Lisa Bauer e Estelle Duval, più passa il tempo e maggiormente l’Italia acquista fiducia nei propri mezzi, anche il secondo parziale finisce senza reti con il punteggio inchiodato sullo 0-0.

Nel terzo periodo l’Italia gioca quasi consecutivamente in superiorità numerica per quattro minuti e finalmente arriva la rete italia con Anneke Orlandini che trafigge Caroline Lambert. Entusoiasmo alle stelle nelle file italiane che devono però subire il tentativo di pareggio delle francesi che non ci stanno a perdere contro le eterne rivali, prova ne è il fatto che al 58.10 la panchina transalpina chiama il timeout richiamando il portiere in favore di un sesto giocatore di movimento, la Klotz tiene inviolata la sua porta fino alla fine ribattendo anche l’ultimo dei 41 tiri ricevuti firmando cosi lo shutout che da la gioia all’Italia per una vittoria tanto risicata quanto voluta e meritata.

Italia: Daniel Klotz (Rita Flor), Anneke Orlandini, Federica Galtieri; Nadine Zaccherini, Michelle Masperi; Franziska Stocker, Sara Deflorian; Ashley Scalora; Mia Campo Bagatin, Alice Gasperini, Hanna Elliscasis; Cloe Rossi, Eleonora Bonafini, Virginia Avanzi ; Giovanna Speranza, Tahnee Wild, Giorgia Battisti; Alessandra Tron, Martina Porporato; Coach: Anton Senn

Francia:  Caroline Lambert (Jeanne Morin); Lea Villiot, Audrey Lager Lacombe; Sophie Leclerc, Ninon Pelloux; Maud Pousse, Raphaelle Grenier; Clara Rozier; Lea Villiot, Estelle Duvin, Lisa Bauer; Amandine Wrembel, Maelle Rioux, Tiphaine Hautereau; Lucie Delcroix, Roxane Dufayard, Joanna Andrianjafy; Margaux Lopez, Alexane Jeanpierre;  Coach: Nolwenn Rousselle

 

Marcatori: 46.19 (1-0 PP1) Anneke Orlandini.

Tiri:  Italia 24 (7,8,9)   Francia 41 (20,13,8)

Penalità: Italia 10 (2,2,6)   Francia 6 (0,2,4)

 

Nella partita serale il match tra la Gran Bretagna padrona di casa e la Slovacchia ha il sapore di uno scontro per la piazza d’onore nel girone di qualificazione che da comunque il passaggio del turno

La Slovacchia, dopo un primo periodo chiuso in parità sul punteggio di 1-1 nonostante abbia tirato il doppio della Gran Bretagna, prende il soppravvento nella seconda frazione dove nel giro di undici minuti rifila tre gol alle britanniche chiudendo cosi il secondo periodo avanti 4-1. Nell’ultimo periodo provano a reagire le inglesine accorciando le distanze dapprima con Saffron Allen e quindi con Louisa Lippiatt Durnell,negli  ultimi due minuti la Gran Bretagna le prova tutte per pervenire al pareggio ma Olga Jablonovska respinge gli ultimi assalti consentendo alla Slovacchia di aggiudicarsi la partita per 4-3 e il secondo posto nel girone e cosa più importante la qualificazione per il campionato mondiale che si svolgera a Romanshorn in Svizzera dal 2 al 8 gennaio 2013.

 

RISULTATI (ora locale)

  • 27 ottobre 2012
    ore 13.00 Slovacchia-Francia  2-3 (0-2; 2-0; 0-1)
    ore 16.30 Kazakistan – ITALIA  0-5 forfeit
    ore 20.15 Cina-Gran Bretagna  1-7 (0-3; 0-2; 1-2)
  • 28 ottobre 2012
    ore 13.00 Francia-Kazakistan 5-0 (2-0; 2-0; 1-0)
    ore 16.30 Slovacchia-Cina  6-3 (3-1; 2-1; 1-1)
    ore 20.00 Gran Bretagna – ITALIA 3-0 (1-0; 1-0; 1-0)
  • 29 ottobre 2012
    ore 13.00 Cina – ITALIA  1-2 dtr (0-0; 1-1; 0-0; 0-0; 0-1)
    ore 16.30 Slovacchia-Kazakistan  10-0 (2-0; 6-0; 2-0)
    ore 20.00 Gran Bretagna-Francia  2-3 (0-1; 1-1; 1-1)
  • 30 ottobre 2012
    giorno di riposo
  • 31 ottobre 2012
    ore 13.00 ITALIA – Slovacchia  2-5 (1-2; 1-1; 0-2)
    ore 16.30 Francia-Cina  3-0 (2-0; 0-0; 1-0)
    ore 20.00 Kazakistan-Gran Bretagna 1-6 (0-2; 1-2; 0-2)
  • 1 novembre 2012
    ore 13.00 Cina-Kazakistan 8-2 (1-1; 4-0; 3-1)
    ore 16.30 ITALIA – Francia  1-0 (0-0; 0-0; 1-0)
    ore 20.00 Gran Bretagna-Slovacchia 3-4 (1-1; 0-3; 2-0)

La CLASSIFICA FINALE: Francia e Slovacchia punti 12; Gran Bretagna punti 9; Italia punti 8; Cina punti 4; Kazakistan punti 0.

La Francia vince il girone per la vittoria negli scontri diretti