Preview – 14ª giornata Regular season

Martedì sera si torna in pista per la quattordicesima giornata di Serie A1, che coincide con l’avvio della seconda settimana inglese del campionato: il Bolzano sarà ospite del Fassa per rialzare la testa dopo la debacle del Palaonda contro il Val Pusteria, mentre i lupi pusteresi tornano a Brunico dove arriverà il Milano, reduce dalla larga vittoria contro il Pontebba. I friulani invece ospiteranno l’Alleghe, mentre il Renon cercherà di violare l’Odegar di Asiago. La Valpe infine, dopo essere andata in doppia cifra contro il Fassa, sarà ospite del Cortina.
Diretta radiofonica dai campi su Radio Nbc.

Supermercati Migross Asiago – Ritten Sport Renault Trucks
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Gastaldelli, Bettarini, Mischiatti
Dopo la convincente prestazione casalinga contro il Cortina, i Rittner Buam saranno ospiti di un Asiago reduce invece dalla sconfitta ai rigori maturata in quel di Alleghe. I padroni di casa sono riusciti a staccare il Fassa al terzultimo posto in classifica e cercano di scalare la classifica: il prossimo obiettivo è il sesto posto occupato dal Milano, distante solo 2 punti. Situazione diversa per gli ospiti, che condividono il secondo posto in classifica con il Valpellice e non possono permettersi di lasciare punti per strada per non lasciarsi sfuggire ulteriormente un Val Pusteria già lontano 9 punti. Occhi puntati tra le fila dei padroni di casa sul terzo marcatore della Serie A, Sean Bentivoglio, a quota 22. Il Renon sabato sera ha dovuto rinunciare invece al suo top scorer Ryan Ramsay, che probabilmente sarà ancora out e non potrà contro l’Asiago rinvigorire la sua collezione di punti, per ora a quota 18 (7+11). I ragazzi di Rob Wilson possono però contare sul secondo portiere della Lega, Justin Pogge, che viaggia su una media di 1.65 gol subiti a partita e il 94,6% di parate e ha contribuito ai soli 24 gol subiti dagli altoatesini, miglior difesa del campionato insieme all’Alleghe Periodo più difficile invece per il goalie stellato Josh Tordjman, con 3.20 gol a partita e soltanto l’89% di parate: Tordjman è uscito prima del tempo nel match contro l’Alleghe lasciando il posto a Tura, ma dovrebbe fare il suo ritorno tra i pali contro il Renon. Assente invece Davide Nicoletti e in dubbio anche Matteo Tessari: grande assente sarà invece Chris DiDomenico, out fino a fine novembre per una frattura al metacarpo. Tra gli ospiti, oltre a Ramsay, non saranno della partita Markus Hafner e Matteo Rasom, mentre probabilmente tornerà Alex Frei. Squalificato per due giornate dal giudice sportivo il coach stellato John Parco.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – Milano Rossoblu
ore 20:30, Leitner Solar Arena di Brunico. Arbitri: Pichler, Pardatscher, Mori
La sfida stellare tra Brunico e Milano arriva con le due squadre reduci da due belle vittorie: i padroni di casa hanno sbancato il Palaonda nel derby contro il Bolzano, gli ospiti invece hanno centrato la vittoria casalinga contro il Pontebba fanalino di coda. I gialloneri continuano a dominare il campionato, registrando finora una sola sconfitta e guidando la classifica con 9 punti di vantaggio sul duo Renon-Valpe, mentre i rossoblu possono insidiare il quinto posto occupato dal Bolzano, sperando in un’ulteriore caduta dei biancorossi. I tifosi pusteresi possono fare affidamento Joe Cullen, secondo marcatore della Lega arrivato a quota 24 punti (6+18), che ha contribuito a far sì che quello pusterese rivesta la carica di miglior attacco della serie A con la bellezza di 54 reti segnate. Milano che invece ha depositato il puck in fondo al sacco soltanto 35 volte in questa stagione e trova il suo miglior scorer in Matt De Marchi, 13 punti per lui frutto di ben 12 assist. Le due compagini scenderanno sul ghiaccio con entrambi i roster al completo.

Hafro Cortina – Valpellice Bodino Engineering
ore 20:30, Olimpico di Cortina. Arbitri: Soraperra, Gamper C., Manfroi
Dopo la bruciante rimonta subita dall’Asiago il Cortina torna all’Olimpico: l’opaca prestazione di sabato sera mostrata a Collalbo dev’essere presto dimenticata dagli scoiattoli, che si preparano ad affrontare un avversario più ostico che mai. La Valpe è reduce dal 10 a 5 inferto al Fassa ed è ancora in lotta con il Renon per il secondo posto. Gli ampezzani invece sono bloccati al penultimo posto a tre punti di distanza dalla zona playoff e hanno assoluto bisogno di punti: gli scoiattoli sono riusciti a rialzare leggermente la testa dopo un pessimo avvio di campionato, trascinati da uno Stanislav Gron in grandissima forma (per lui 19 punti, frutto di 12 gol e 7 assist). La Valpe però fa paura e vanta il secondo miglior attacco della Serie A: Rob Sirianni, top scorer del campionato con ben 27 punti, e un Brian Ihnacak in grande periodo di forma (21 punti) sono i veri trascinatori di una squadra che può davvero puntare in alto. Capitolo formazioni: per i padroni di casa ancora in dubbio l’apporto del goalie titolare J.P. Levasseur, anche se Baur si è ben distinto sabato sera contro il Renon, mentre nella Valpe non sarà della partita il solo Slavomir Tomko.

Val di Fassa Ferrarini – HC Bolzano Foxes
ore 20:30, Gianmario Scola di Alba di Canazei. Arbitri: Pianezze, Biacoli, Zatta
Sfida molto delicata tra due formazioni strapazzate nell’ultimo turno di campionato: da una parte i ladini tornano dalla trasferta di Torre Pellice con 10 gol subiti sulle spalle, dall’altra i biancorossi sono affossati nel morale dopo la pesante sconfitta casalinga nel derby contro il Val Pusteria. I ragazzi di Brian McCutcheon sono in un periodo di crisi nera e la vittoria in quel di Pontebba si è rivelata soltanto una breve meteora: in questo modo la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia viene messa in serie pericolo e serve una reazione immediata per risolvere la situazione. I padroni di casa invece navigano ancora nella parte bassa della classifica, con soli 3 punti di vantaggio sul Cortina e quindi sulla zona playout: servirà il miglior Jakub Sindel, top scorer dei trentini con 18 punti, per cercare di guadagnare terreno sulla “zona rossa”. L’attacco biancorosso invece sembra essersi improvvisamente bloccato e anche in zona difensiva la situazione non appare per niente rosea: Günther Hell e le linee difensive dei Foxes hanno bisogno di un’iniezione di fiducia dopo il blackout di sabato sera. Nessuna defezione in entrambi i roster.

Aquile FVG Pontebba – Alleghe Tegola Canadese
ore 20:30, Stadio “Vuerich” di Pontebba. Arbitri: Benvegnu, Calligaro, Waldthaler
I friulani stanno letteralmente colando a picco: dopo l’ennesima debacle subita a Milano le aquile tornano tra le mura di casa, dove affronteranno un Alleghe in ottimo periodo di forma. Le civette sono trascinate da un Adam Dennis letteralmente stellare: il “neo-italiano” guida la classifica dei portieri grazie alla media di 1.57 gol a partita e una percentuale parate del 95,2%, che contribuiscono a fare dell’Alleghe la miglior difesa della serie A insieme al Renon con 24 reti subite. Discorso inverso invece per il Pontebba: stagione da incubo per Anthony Grieco (4.54 la media dei gol subiti, 89,3% la percentuale parate), la cui squadra riveste le scomode cariche di peggior attacco e peggior difesa della Serie A (23 gol fatti, 62 subiti). Si prospetta un match a senso unico, ma i tifosi non possono fare altro che aspettare la reazione delle Aquile. Roster al completo per i padroni di casa, mentre gli ospiti dovranno rinunciare ancora a Nicola Fontanive, Alberto Fontanive e Gino Guyer.

 

La classifica prima della quattordicesima giornata:

1. Val Pusteria 36
2.
Renon 27
3.
Valpellice 27
4.
Alleghe 23
5.
Bolzano 20
6.
Milano 18
7.
Asiago 16
8.
Fassa 13
9.
Cortina 10
10.
Pontebba 5

Tags: