LNA: Finalmente l’Ambrì

Per la prima volta il sipario della LNA è tinto dei colori biancoblù dell’ Ambrì Piotta che sembra esser uscito dai torpori dell’oblio in cui navigava dando ad inizio settimana il ben servito a Constantine e affidando le redini del team leventinese al navigato Serge Pelletier.

Il nuovo corso dell’era Pelletier ad Ambrì si apre ricevendo alla Valascia il Biel (4-5so) che per due terzi di gara mette a nudo le solite pecche del team biancoblù prima di trovare nel terzo finale una reazione d’orgoglio e carattere dei propri uomini che rimontano il passivo di tre reti in 3’(!) per arrendersi solo al prolungamento al team bernese. Nell’ostica trasferta contro il Fribourg un Ambrì tutto cuore porta a casa la vittoria (3-2so) al termine di un match dalle mille emozioni: nuovamente sotto nell’ultimo terzo di gara, il team leventinese non si perde d’animo riacciuffando il match a 3 decimi dal 60’ (Pestoni) mentre negli shootout sale in cattedra il giovanissimo portiere junior Lucchinetti (sullo 0-2 espulso l’ottimo Schaefer, proteste) che chiude la porta in faccia agli scorer del Gotteron mentre il resto lo fanno i cecchini sopracenerini. Nel Saturday Match contro i campioni in carica dello Zurigo (2-1) è arrivata la conferma dell’inversione di tendenza col cambio di guida e la squadra sopracenerina serviva nei primi 10’ un micidiale uno-due che spezzava le velleità dei forti leoni dando linfa vitale ed energie nuove ai ragazzi che sul ghiaccio dell’infuocata Valascia tengono testa per tutti e 60’ portando meritatamente a casa la vittoria ed abbandonando l’ultima piazza per la prima volta in stagione.

Restando sempre in Ticino, continua il momentaccio dell’ HC Lugano che lontano dalla Resega raccoglie più infortunati che punti: come se non bastassero le assenze storiche dei vari Murray, Blatter, Domenichelli e compagnia bella, nella premiere della settimana contro il Kloten (2-3ot) rimane fermo ai box anche la superstar Bergeron (riposo precauzionale, mano) sul ghiaccio contro gli aviatori va KO anche Kienzle (4/6 settimane, ginocchio) e per gli uomini contati di Huras, dopo una discreta prestazione che li ha visti rimontare nei 60’ ad un doppio passivo ed arrivare ad un passo dalla posta piena, la beffa arriva in OT in inferiorità numerica con penalità (grossolana) fischiata al top scorer Metropolit. Un’altalena di reti ed emozioni è stata invece la sfida contro il Davos (5-6so), gara decisamente sconsigliabile ai deboli di cuore, dove i bianconeri vengono fermati sul più bello dall’NHLers Nash che riacciuffa per i suoi la gara a 30’’ dalla sirena conclusiva (mettendo la sua firma anche nei prolungamenti) mentre il fronte infermieristico diventa infinito con l’aggiunta di Rufenacht (ginocchio).

Martedì 23/10/2012
Kloten Flyers – HC Lugano     3-2ot (1-0;1-2;0-0;1-0)
ZSC Lions     – EV Zug        3-2so (0-1;2-1;0-0;1-0)
Lakers        – SC Bern       3-0   (1-0;0-0;2-0)
Genève        – Fribourg      5-1   (1-1;1-0;3-0)
SCL Tigers    – HC Davos      2-4   (0-2;2-1;0-1)
Ambrì Piotta  – EHC Biel      4-5so (0-2;1-1;3-1;0-1)
Venerdì 26/10/2012
EHC Biel      – SCL Tigers    6-1   (3-0;2-0;1-1)
Fribourg      – Ambrì Piotta  2-3so (0-0;1-0;1-2;0-1)
ZSC Lions     – Lakers        4-1   (2-1;1-0;1-0)
HC Davos      – HC Lugano     6-5so (2-2;2-3;1-0;1-0)
SC Bern       – Kloten Flyers 3-2   (0-0;2-2;1-0)
Sabato 27/10/2012
Genève        – HC Davos      5-4ot (2-1;1-1;1-2;1-0)
Lakers        – EHC Biel      4-3   (1-0;2-2;1-1)
Ambrì Piotta  – ZSC Lions     2-1   (2-0;0-0;0-1)
Kloten Flyers – EV Zug        0-5   (0-0;0-2;0-3)
SCL Tigers    – Fribourg      3-6   (0-5;2-1;1-0)

Continua la marcia del Genève in testa alla LNA che in questo perfect week casalingo rifila un bugiardo 5-1 al Fribourg al termine dell’ennesima ottima prestazione in gabbia di Stephan (37sv) e di Couture in avanti (1+2) che si ripeterà nel match frizzantino contro il Davos (5-4ot) risolto da Walker in OT. Dietro ai ginevrini troviamo per la prima volta gli ZSC Lions di Zurigo che tra le mura di casa innalzano le barricate in difesa tenendo testa allo Zugo (3-2so) ed al Rapperswil (4-1) prima di cadere in Leventina contro l’Ambrì; settimana amara invece per il Fribourg che trova una sola vittoria in tre uscite (6-3, Langnau) dove archivia la pratica nei primi 20’ con ben 5 reti (Dubè 1+2). Dietro all’HC Lugano (quarto) resta sempre il Rapperswil che sorride doppiamente in casa contro le compagini bernesi (Berna 3-0 ; Biel 4-3 intervallate dal KO di Zurigo) grazie al redivivo Aebischer, semplicemente mostruoso contro gli orsi dove lo shootout è servito con ben 48 parate! Settimana decisamente florida per l’ EHC Biel che in settimana ha annunciato l’ingaggio del fuoriclasse Patrick Kane (fino al termine del lockout)  mancando il perfect week solo contro i Lakers ieri sera, superando in classifica i cugini del Berna che in due uscite fanno punti solo contro il Kloten, così come l’ EV Zug che solo contro gli aviatori strappa una bella vittoria questa settimana. Si riaffaccia a suon di reti in zona playoff l’HC Davos macinando gioco (e punti) sul ghiaccio mentre perde contatto il Kloten che chiude in passivo la settimana appena trascorsa così come i Tigers, neo fanalini di coda in LNA che fanno zero su tre.

Classifica

Pos Club      GP  V   P  Vot Pot Vso Pso  GF:GS  PT
1.  Genève    17 12   3   2   0   0   0   59:32  40
2.  ZSC Lions 18  9   5   1   0   2   1   53:40  34
3.  Fribourg  18  6   3   2   0   4   3   60:46  33
4.  Lugano    17  7   3   0   4   1   2   59:52  29
5.  Lakers    18  8   7   1   0   1   1   55:64  29
6.  Biel      17  7   7   0   1   2   0   50:52  26
7.  Bern      17  7   7   0   0   1   2   47:42  25
8.  EV Zug    16  6   6   0   1   1   2   53:51  23
9.  Davos     18  4   7   1   2   3   1   55:57  23
10. Kloten    17  4   8   1   0   2   2   42:52  20
11. Ambrì     17  3  11   0   0   1   2   36:58  13
12. Tigers    14  2   8   0   0   1   3   31:54  11

Top Scorer

#                Team       Gol  Assist  Punti
Damien Brunner   (EV Zug)    9     15      24
Linus Omark      (EV Zug)    6     17      23
Glen Metropolit  (HC Lugano) 5     18      23
Dan Fritsche     (Genève)    8     10      18
Cody Almond      (Genève)    6     12      18
Jacob Micflikier (EHC Biel)  9      8      17
Kevin Romy       (Genève)    7     10      17
Christian Dubè   (Fribourg)  6     11      17

Tags: