Preview – 6ª giornata Regular season

“Spezzatino” di campionato questa sera per la sesta giornata del massimo campionato italiano di hockey su ghiaccio. Via alle danze alle 18:30 a Brunico, dove la capolista Val Pusteria ospita il Pontebba; alle 19 al via il match a Collalbo tra Renon e Alleghe, mentre alle 20:30 ad Asiago arriva la Valpe, ad Alba di Canazei il Milano e a Cortina il Bolzano.
Diretta radiofonica dai campi su Radio Nbc a partire dalle 20:20.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – Aquile FVG Pontebba
ore 18:30, Leitner Solar Arena di Brunico. Arbitri: Gastaldelli, Cristeli C., Cristeli M.
Il Val Pusteria torna tra le mura di casa dopo la vittoria conquistata all’Agorà di Milano, che ha fatto salire a cinque le partite consecutive vinte dalla truppa altoatesina. Il Pontebba ha ancora molto da dimostrare, dopo un avvio di campionato deludente, la cui unica soddisfazione è arrivata in casa contro il Milano. Un colpo a Brunico sarebbe una vera e propria boccata d’aria, oltre che una grande spinta per il morale: non c’è niente di più difficile però, perché i lupi gialloneri procedono al ritmo di una schiacciasassi, avendo conquistato i 3 punti anche nei “big match” contro Asiago, Renon, Bolzano e Milano, e possono contare in più sul top scorer del campionato, Joe Cullen, forte dei suoi 13 punti (5+8). Nei padroni di casa assente Thomas Erlacher e lo squalificato Lukas Tauber, mentre gli ospiti avranno il roster al completo.

Ritten Sport Renault Trucks – Alleghe Tegola Canadese
ore 19, Arena Ritten di Collalbo. Arbitri: Colcuc, Gamper C., Waldthaler

Dopo la spumeggiante partita contro l’Asiago, il Renon non vuole fallire il secondo match consecutivo davanti al proprio pubblico: i Rittner Buam faranno affidamento ancora a un Ryan Ramsay in grande spolvero, quarto marcatore del campionato con i suoi 9 punti, frutto di 5 gol e 4 assist, che se la dovrà però vedere contro Adam Dennis, reduce dalla shutout di giovedì contro il Pontebba. A Collalbo arriva quindi l’Alleghe, che mira a scavalcare proprio il Renon: la classifica infatti vede una grande ammassamento a metà classifica, con Valpellice e Renon a 9 punti, e Asiago, Fassa e Alleghe a 8. Nessuna defezione per gli altoatesini, civette che invece dovranno fare a meno di Alberto Fontanive, mentre sarà Luka Tosic ad accomodarsi in tribuna per turnover.

Migross Supermercati Asiago – Valpellice Bodino Engineering
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Soraperra, Basso, Stella
Dopo la grande prestazione di forza di Collalbo, l’Asiago torna all’Odegar forte di tre vittorie consecutive che stanno facendo scalare la classifica alla truppa di Parco. Sull’altopiano arriva però il Valpellice, reduce dalla goleada inferta al Cortina e quindi con il morale a mille: gli ingredienti per un match di alto livello ci sono tutti, con le compagini divise da un solo punto in classifica. La vittoria potrebbe valere il terzo o persino il secondo posto, approfittando di un eventuale scivolone del Bolzano. Attenzione a Sean Bentivoglio, sugli scudi con ben 10 punti in 5 partite (5+5), ma ancora più di un occhio di riguardo in casa Valpe a Rob Sirianni, capace di bucare 6 volte le retroguardie avversarie e di mandare altrettante volte i compagni in gol, per un totale di 12 punti. Capitolo assenze: ancora pesanti defezioni per i padroni di casa, che rinunciano a Marchetti e Nicoletti, ma anche Sullivan è in dubbio; tra gli ospiti out Tomko e Marin.

Val di Fassa Ferrarini – Milano Rossoblu
ore 20:30, Gianmario Scola di Alba di Canazei. Arbitri: Pianezze, De Toni, Soia
Sfida tra grandi deluse quella in scena in Val di Fassa, con i padroni di casa reduci dalla sconfitta di Bolzano e i meneghini da quella subita dalla capolista Val Pusteria. I rossoblu non sono ancora riusciti a conquistare una vittoria nei 60 minuti in questo campionato, ma i buoni segnali emersi dal match contro il Val Pusteria dovranno essere il punto di forza per trovare i 3 punti su un ghiaccio, quello dello Scola, ancora mai espugnato in questo campionato. Il Fassa rimane nelle zone di metà classifica, ma serve una vittoria per mantenere il contatto con il gruppo: out ancora Christian Castlunger, forse rivedrà il ghiaccio Thomas Dantone. Tra gli ospiti invece non sarà della partita il solo Borghi.

Hafro Cortina – HC Bolzano Foxes
ore 20:30, Olimpico di Cortina. Arbitri: Metelka, Lorengo, Unterweger
Il Cortina non riesce proprio a ingranare e i soli due punti conquistati finora fanno degli scoiattoli il fanalino di coda della classifica. La trasferta di Valpellice si è rivelata una vera e propria Caporetto e la truppa ampezzana deve risollevare la testa per prendersi anche la rivincita della finale di Supercoppa italiana. All’Olimpico arriva infatti il Bolzano, forte della vittoria contro il Fassa e del secondo posto solitario conquistato grazie alla caduta casalinga del Renon: i ragazzi di coach McCutcheon sono trascinati dal figlio Mark, protagonista in questo avvio di campionato con 7 punti (3+4). Sfida che presenta la peggior difesa del campionato, quella del Cortina con 24 gol subiti, contro la migliore, quella del Bolzano con 6 reti al passivo: serve una vera e propria svolta agli scoiattoli per conquistare i tre punti. Assenti Luca Zanatta da una parte e Christian Walcher dall’altra.

 

La classifica prima della sesta giornata:

1. Val Pusteria 15
2.
Bolzano 10
3.
Valpellice 9
4.
Renon 9
5.
Asiago 8
6.
Fassa 8
7.
Alleghe 8
8.
Pontebba 3
9.
Milano 3
10.
Cortina 2

Tags: