L’Egna supera l’Appiano alla prima del Pepi Pichler

I Pirati steccano la prima al 27° torneo in memoria di Josef Pichler, Sigmund Oberrauch e Josef Geyer. L’Appiano compromette così la riconferma dopo tre anni consecutivi, quello che sarebbe il settimo successo in 10 anni. Nella scorsa edizione i gialloblu conquistarono il tradizionale torneo precampionato grazie alla differenza reti.

Il nuovo arrivato Bustreo buca per primo Mark Demetz (due volte) per il vantaggio ospite. L’Appiano ribalta il risultato ma le Oche Selvagge escono alla distanza facendo propria la prima sfida del triangolare. Premiati a fine partita (scelti dagli allenatori avversari) il portiere Alex Caffi per l’Egna e Alex Rottensteiner per l’Appiano, protagonista nel corso della partita di un fighting con Matteo Peiti.

Appiano-Egna 3-5
Reti: 0-1 Paolo Bustreo (Flavio Faggioni, Daniele Delladio), 1-1 Patrick Wallenberg (Alex Jaitner, Alex Rottensteiner), 1-2 Paolo Bustreo (Manuel Bertignoll, Flavio Faggioni), 2-2 Matthias Eisenstecken (Philipp Jaitner, Patrick Wallenberg), 3-2 Daniel Peruzzo, 3-3 Markus Simonazzi (Daniele Delladio, Paolo Bustreo), 3-4 Daniele Delladio (Rudi Locatin, Davide Stricker), 3-5 Brent Patry (Michael Sullmann Pilser, Hannes Walter)

  • venerdì 21 settembre, ore 20.30
    HC Appiano-HC Egna 3-5
  • sabato 22 settembre, ore 20.30
    SV Caldaro-HC Egna
  • domenica 23 settembre, ore 18.30
    HC Appiano-SV Caldaro

freccia gallery dal sito dell’Appiano

Da oltre un quarto di secolo l’appuntamento ricorda Josef Pepi Pichler, giocatore locale due volte scudettato con il Bolzano, tragicamente scomparso il 24 marzo 1985. Per Pepi Pichler la seconda passione dopo l’hockey su ghiaccio era la montagna, e proprio la montagna ha portato via la sua vita con una slavina sul monte Pecol nei pressi di Vigo di Fassa.
Dopo i due titoli con il Bolzano (‘77 e ‘78) la maglia numero 2 di Pepi Pichler (oggi ritirata dall’Appiano) ha portato i giallo-blu ai successi in Serie C nell’83 e nell’85, interrotti da un secondo posto nell’84.
In questo torneo assieme a Pepi Pichler sono ricordati dal 2008 anche Pepi Geyer e Sigmund “Sigi” Oberrauch. Quest’ultimo, morto a Lana in un incidente in elicottero il 19 giugno 1990, dà il nome alla coppa per il miglior giovane.

[TABLE=261,1]

[TABLE=263,1]