Preview – 1ª giornata Regular season

La Serie A è ai nastri di partenza. Ci eravamo lasciati al Palaonda di Bolzano, con i Foxes che al termine di un’inarrestabile cavalcata ai playoff conquistavano il loro 19esimo scudetto. Stasera inizia però un’altra stagione e le pretendenti al titolo non saranno poche: non sarà solo il Val Pusteria infatti a cercare di scucire il tricolore ai biancorossi, particolare attenzione va prestata al Renon, che nel corso dell’estate è riuscito a formare una squadra di altissimo livello, ma un occhio di riguardo va anche a tutte le altre squadre che certamente avranno qualcosa da dire, in primis il Milano, al suo ritorno in Serie A che meglio non si potrebbe festeggiare se non con uno scudetto. Con il ritorno dei rossoblu il campionato assume sicuramente tutta un’altra fisionomia, rispolverando antiche rivalità, le quali, si spera, dovranno attenersi alla pista ghiacciata.
Il match tra Asiago e Val Pusteria verrà trasmesso in diretta su RaiSport a partire dalle 20.25. Diretta radiofonica dai campi su Radio Nbc.

Hafro Cortina – Val di Fassa Ferrarini
ore 20:30, Olimpico di Cortina. Arbitri: Gasser, Bettarini, Mischiatti
Smaltita la delusione della Supercoppa italiana persa ai rigori contro il Bolzano tra le mura di casa, il Cortina torna di fronte al proprio pubblico per la prima giornata di campionato. Il neo-coach Clayton Beddoes avrà a disposizione tutta la rosa, eccezion fatta per Luca Zanatta: i volti nuovi in casa Cortina portano il nome di Edwardson, Albers, Siddall, Hay e Gron, con quest’ultimo in particolare che ha subito fatto una buona impressione in Supercoppa.
Su sponda Val di Fassa invece sono state molte le partenze e il roster rispetto all’anno scorso appare parzialmente rivoluzionato: vedremo quindi se la svolta giovanile darà un imput in più ai trentini, i quali potranno contare sui nuovi stranieri Kuznik, Kalus e Sindel e probabilmente anche su Jan Novak, difensore da pochi giorni arrivato ad Alba di Canazei.

Valpellice Bodino Engineering – Milano Rossoblu
ore 20:30, Valmora Arena Cotta Morandini di Torre Pellice. Arbitri: Lottaroli, Chiodo, Lega
Quattro anni dopo, riecco il Milano. I rossoblu fanno il loro ritorno in serie A dopo ben quattro anni nella serie cadetta e per il Valpellice il compito si rivela subito difficile. L’anno scorso i piemontesi sembravano ormai destinati a giocarsi i playout, ma grazie a un grande relegation round sono riusciti a risalire la china e a salvarsi per il rotto della cuffia. Davvero tanti gli acquisti fatti dalla formazione guidata quest’anno da Mike Flanagan, che dovrà però fare a meno di Nicolao e con tutta probabilità anche di Canale. In casa milanese invece coach Da Rin dovrà rinunciare a Betti, ma potrà fare esordire i nuovi acquisti Marvin Degon e David Liffton: grande curiosità in particolare per l’impatto che avrà con il campionato il goalie dei meneghini, l’ex Nhl Andrew Raycroft.

Supermercati Migross Asiago – Fiat Professional Val Pusteria
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Bosio, Cristeli C., Cristeli M.
Inizia con una supersfida il campionato di Asiago e Val Pusteria, il cui rapporto si è decisamente inacidito nel corso di questi ultimi anni, tra una sfida ai playoff e l’altra. I padroni di casa, che dovranno rinunciare subito a Marchetti e Nicoletti, hanno da rifarsi dopo l’ultimo stagione, decisamente sottotono visto gli standard a cui ci avevano abituato gli stellati. Una delle croci dell’anno scorso per i veneti era stato il goalie: quest’anno a difesa della gabbia ci sarà Josh Todjman, acquistato dall’EC Salzburg e con un passato in Ahl condito da due presenze nella massima lega americana con i Phoenix Coyotes.
Il Val Pusteria invece deve ritrovare forza e motivazioni dopo aver perso la seconda finale scudetto consecutiva. Il tricolore sembra non volere arrivare in quel di Brunico, ma i nuovi acquisti hanno sicuramente dato ancora più qualità alla rosa, a partire dal goalie Jean Sebastien Aubin, draftato nel ’95 dai Pittsburgh Penguins e con un lungo trascorso in Nhl. Attenzione anche a Keith Seabrook, fratello minore del ben più famoso Brent “alternate” dei Chicago Blackhawks, proveniente dall’Ahl. Unico assente tra i lupi sarà Thomas Erlacher.

Renon Sport Renault Trucks – Aquile FVG Pontebba
ore 20:30, Arena Ritten di Collalbo. Arbitri: Moschen A., Gamper C., Waldthaler

E’ un Renon con grandi ambizioni quello che si presenta per la prima stagionale tra le mura di casa. L’imponente campagna acquisti messa in atto dalla società ha trasmesso un messaggio ben chiaro: cancellare la stagione scorsa e puntare subito alla conquista del tricolore. Ci si aspetta quindi molto da un roster di altissimo livello, nel quale brilla il nome del goalie Justin Pogge. Non sarà del match Mathias Fauster.
Il Pontebba è reduce da una stagione incredibile, nella quale era partito con la nomea di “squadra cuscinetto”, ed è finito per centrare il terzo posto alla fine della regular season. Insomma, dai friulani ci si può aspettare tutto e il contrario di tutto, quindi vedremo se questa squadra, giovane e nuova, riuscirà ad emulare le imprese della passata stagione. Il nome su cui tutti puntano è quello di Erik Weissmann, ma occhi puntati anche su Ryan Watson, in arrivo da Brunico, che sarà però assente per questi primi match: il suo arrivo in Friuli è previsto solo per lunedì prossimo.

HC Bolzano Foxes – Alleghe Tegola Canadese
ore 20:30, Palaonda di Bolzano. Arbitri: Metelka, Stefenelli, Unterweger
I campioni d’Italia tornano al Palaonda con la Supercoppa italiana tra le mani, conquistata a Cortina ai tiri di rigore. E’ una squadra ancora da completare quella bolzanina, che ha però dimostrato di avere grinta e tenacia al punto giusto: giocano sicuramente a favore dei Foxes un allenatore di grande livello, Brian McCutcheon, le conferme di Sharp e Mark McCutcheon e l’arrivo di Ryan Flynn. Si attendono adesso due nomi stranieri: quello di un difensore e soprattutto quello di un goalie che, a quanto promesso dall’ad Knoll, dovrebbe fare la differenza.
Attenzione però all’Alleghe, che si presenta alla finestra di questa nuova stagione con un roster di tutto rispetto che punta a fare bene in ogni gara. Importante la conferma di uno dei migliori portieri della scorsa stagione, Adam Dennis, che in più occasione ha fatto dannare i reparti offensivi avversari. Fuori dai giochi in casa delle civette Mac Monagle, mentre esordirà il difensore sloveno Luka Tosic.

Tags: