L’Asiago torna da Nottingham con l’Aladdin cup

L’Asiago torna da Nottingham con una vittoria e una sconfitta nei confronti dei Panthers, formazione campione di Gran Bretagna dove militano una serie di nostri “ex”: il portiere Craig Kowalski (Valpellice), il difensore Eric Werner (Egna) e gli attaccanti David Clarke (Alleghe) con David Ling (Val Pusteria).
Davanti a 3.000 spetattori la prima gara s’è conclusa col punteggio di 6-3 in favore degli inglesi con più della metà dei gol della partita segnati in powerplay. I vicentini pur trovandosi in vantaggio di tre reti si sono fatti rimontare con anche un gol empty net del portiere Kowalski, già protagonista di tale prodezza quando vestiva la maglia piemontese.

Nottingham Panthers – Supermercati Migross Asiago 6-3 (1-3, 4-0, 1-0)

Tiri: 29-26
Powerplay: Nottingham 3/8 – Asiago 2/8
Per Nottingham: Corey Neilson, Bruce Graham, Marc Levers (2), Pat Galivan e Craig Kowalski (EN)
Reti Asiago: Layne Ulmer, Sean Bentivoglio e Chris Di Domenico

Nella gara di domenica (con l’esordio tra i locali del nuovo arrivato Martin Tuma, fermato il giorno prima da un incidente stradale in Germania) sono i britannici a trovarsi in vantaggio di tre reti (tripletta di Matt Francis) e a subire il ritorno dei vicentini che si impongono per 6-5.
Con una gara vinta a testa, nei 20 minuti successivi per decidere la squadra vincitrice è l’Asiago ad avere la meglio e portare a casa il trofeo con una rete di Chris Di Domenico a tre minuti dalla fine.

Nottingham Panthers – Supermercati Migross Asiago 5-6 (3-0, 1-3, 1-3)
Tiri: 45-32
Powerplay: Nottingham 0/2 – Asiago 2/7
Reti Nottingham: Matt Francis (3), David Clarke e Corey Neilson
Reti Asiago: Layne Ulmer (3) e Daniel Sullivan (2)

L’Asiago ha potuto sperimentare i suoi nuovi giocatori tra cui Josh Tordjman, Daniel Sullivan e Chris Di Domenico, mentre non è riuscito a portare in Inghilterra Stefano Marchetti, Davide Nicoletti e Paul Zanette.

[TABLE=251,1]