Le Summit Series del 1972: Gara 7 (ottava puntata)

Come consuetudine dal 1997, nella giornata conclusiva dei Mondiali, con una cerimonia ufficiale, la IIHF premia quei personaggi che hanno contribuito a scrivere la storia dell’hockey, siano essi giocatori, allenatori, arbitri o dirigenti inserendo i loro nomi nella propria Hall of Fame. Da quest’anno, su proposta del Comitato storico della IIHF, il Concilio della Federazione Internazionale ha deciso di istituire l’IIHF Milestone Trophy, con il quale si vogliono ricordare particolari momenti della storia internazionale dell’hockey. La prima scelta è caduta sulle Summit Series del 1972; in dieci puntate Hockeytime vuole proporre ai propri lettori la sfida che contrappose Canada e Unione Sovietica, le due superpotenze dell’hockey dell’epoca e due scuole di pensiero diverse tra loro.

di Alessandro Bonomo

26 Settembre 1972, Mosca: URSS-Canada: 3-4

L’URSS,  in Gara-7, entra sul ghiaccio senza la sua stella più fulgida, Valeri Kharlamov, azzoppato dalla bastonata di Bobby Clarke in Gara-6, e con il timore di perdere una serie quasi già vinta. le Foglie d’Acero si presentano rinfrancati, dopo l’ultima partita e disputa probabilmente la migliore gara della serie.
Parte forte come da copione il Canada, che passa in vantaggio al minuto 4 della prima frazione con il solito Phil Esposito, su passaggio di Ron Ellis. I sovietici non ci stanno pareggiando con Alexander Yakushev, successivamente si portano avanti con Petrov, che dribbla Tony Esposito ed insacca il provvisorio due a uno.
Il primo tempo si chiude comunque in parità, con un goal di Phil Esposito che riequilibra le sorti della gara. Tanto nervosismo e una serie molto lunga di penalità: è di questa partita la famosa scena in cui Phil Esposito da panca puniti invita un giocatore sovietico a fare a pugni una volta rientrato col gesto di tagliargli la gola.
Il secondo drittel vede una serie altrettanto lunga di penalità e nessuna rete. Si entra nella terza frazione, con il Canada che si porta avanti con Gilbert e poco dopo l’Unione Sovietica riportarsi in parità con Yakushev in power play.
Il terzo drittel si protrae in un clima di grande tensione ed anche da parte Sovietica non si guarda troppo per il sottile: addirittura Mikhailov usa il pattino per ben due volte per scalciare Bergman durante una rissa, facendolo sanguinare, un peccato capitale secondo l’etica dell’hockey canadese che ancora adesso viene stigmatizzato nei forum in lingua inglese.
Quando tutto lasciava presagire un pareggio, ecco Henderson che tira fuori dal cilindro una rete incredibile, una delle più belle della serie: involandosi tra ben quattro giocatori avversari, e lasciando l’ultimo difensore “da qualche parte tra Leningrado e Kiev”, insacca il goal del decisivo 4 a 3 canadese.
Dirà Henderson in un’intervista 30 anni dopo la partita: “Ero seduto negli spogliatoi dopo la partita e pensavo: non farò un goal più “grande” nella mia vita, ma morirò lo stesso felice”.
Naturalmente non sapeva cosa gli avrebbe riservato Gara-8. (…segue)

STATISTICHE

Primo Periodo:
1-Canada P. Esposito (Ellis, Park) 4:09
2-URSS Yakushev (Shadrin, Liapkin) 10:17
3-URSS Petrov (Vikulov, Tsygankov) 16:27 (PP)
4-Canada P. Esposito (Parise, Savard) 17:34

Penalità: Mikhailov (sgambetto) 2:00, P. Mahovlich (eccessiva durezza) 5:16, Mishakov (trattenuta) 5:16, Mishakov (trattenuta) 11:09, P. Esposito (carica con bastone) 12:39, White (ostruzione) 15:45

Secondo Periodo:
Nessuna rete

Penalità: Gilbert (gancio con bastone) 00:59, Parise (colpo di bastone) 6:04, Anisin (gancio con bastone) 6:11, P. Esposito (eccessiva durezza) 12:44, Kuzkin (eccessiva durezza) 12:44, Parise (eccessiva durezza) 15:14, Kuzkin (eccessiva durezza) 15:14, Stapleton (trattenuta) 14:24

Terzo Periodo:
5-Canada Gilbert (Ratelle, Hull) 2:13
6-URSS Yakushev (Maltsev, Lutchenko) 5:15 (PP)
7-Canada Henderson (Savard) 17:54

Penalità: Bergman (trattenuta) 3:26, Gilbert (carica irregolare) 7:25, Bergman (5+10, eccessiva durezza) 16:26, Mikhailov (5+10, eccessiva durezza) 16:26

Tiri in Porta:
Canada 9/7/9 – 25
URSS 6/13/12 – 31

Portieri:
Tretiak (21/25) 60 minuti giocati, 4 goal subiti
T. Esposito (28/31) 60 minuti giocati, 3 goal subiti

MVP della partita:
URSS: Mikhailov – Yakushev
Canada: P. Esposito – White

Spettatori: 15.000 (Mosca)

Formazioni
Canada: Bergman, Stapleton, Park, Ellis, P. Esposito, Gilbert, Goldsworthy, D. Hull, Cournoyer, White, Ratelle, Henderson, P. Mahovlich, Parise, Savard, Lapointe, Clarke
Soviet Union: Gusev, Lutchenko, Kuzkin, Ragulin, Vasiliev, Tsygankov, Blinov, Maltsev, Mishakov, Mikhailov, Yakushev, Petrov, Vikulov, Shadrin, Anisin, Liapkin, Volchkov

VIDEO DELLA GARA (HIGHLIGHTS):

Puntate precedenti:
freccia dx 2011 Prima puntata
freccia dx 2011 Seconda puntata
freccia dx 2011 Terza puntata
freccia dx 2011 Quarta puntata
freccia dx 2011 Quinta puntata
freccia dx 2011 Sesta puntata
freccia dx 2011 Settima puntata