Delle vacanze veramente hockey: Romantische Straße e Füssen

La Romantische Straße è sicuramente tra gli itinerari più suggestivi di tutta la Germania e non vogliamo peccare di superbia se diciamo anche d’Europa. Con questo termine si identifica un percorso lungo quasi 400 km che unisce Würzburg a Füssen.
Siamo in piena Baviera e il paesaggio che circonda il tracciato è caratterizzato da una campagna verde e ancora profumata di natura, cosa che oggi giorno non sempre si può trovare.
Venendo da sud Fussen è la prima città della strada romantica che si incontra. Si trova a pochi km dal confine con l’Austria ed è famosa per i suoi castelli: Neuschwanstein e Hohenschwangau, fatti costruite dal re bavarese Ludwig II. Il più famoso è sicuramente quello di Neuschwanstein; il castello delle fiabe, del principe azzurro, usato come simbolo dalla Disney.

Se volete visitare questi due castelli vi consiglio di fare la prenotazione altrimenti armatevi di pazienza per la fila chilometrica che vi aspetta.
Ad un’ora di macchina dalla coppia di castelli più famosa ne esiste un altro più piccolo, quello di Linderhof; si trova ad Ettal. Costruito in un parco, sono presenti anche un laghetto artificiale e una grotta, dove Ludwig amava ascoltare le opere di Wagner in un’atmosfera sublime e surreale.
Ai piedi della coppia più famosa dei castelli del re bavarese si trova il paese di Schwangau con la sua terme, Kristall-Therme, la funivia del Tegelberg che porta ai 1750 metri e il lago Forgensee, dove se non temete troppo l’acqua fredda potete fare il bagno di giorno e appartarvi di sera per una serata romantica davanti ad una buona bottiglia di vino o birra in base alle vostre preferenze, dopo aver fatto una cena superba in uno dei ristoranti del paese dove oltre i piatti tipici bavaresi potete trovare anche delle ottime zuppe e della carne cucinata in maniera sublime. La carne proviene dagli animali del luogo; sono numerose le stalle che potrete osservare e dove potrete comprare latte e formaggio senza troppi problemi, direttamente dal produttore al consumatore. Se avete bisogno di riposo e di rimettervi in sesto dopo un anno di fatica Schwangau fa per voi.

La vicina Fussen, sicuramente più turistica, fu un insediamento romano e rappresentava un punto di sosta tra il nord Italia e Castra Augusta, oggi Augsburg, capitale della provincia romana della Rezia. Da visitare lo Hohes Schloss e l’ex monastero benedettino di San Magno.
L’EV Füssen, fondata nel 1922, la squadra di hockey della città, ha un passato glorioso; infatti ha dominato il campionato tedesco dagli anni ’40 agli anni ’70, risultando la seconda squadra più vincente di Germania dopo il Berliner SC; 16 titoli vinti, 7 volte secondi e due Spengler Cup. La maglia giallo-nera è stata indossata da giocatori che hanno fatto la storia dell’hockey non solo tedesco ma anche europeo.
A metà degli anni ’70 la squadra è caduta in rovina, non potendo più competere con i team delle grandi città, e a partire dagli anni ’80 ha giocato nelle serie minori del campionato tedesco fino agli 2000 dove la squadra è riuscita a disputare nuovamente l’Oberliga, campionato di terza divisione dopo la DEL e la seconda divisione. Per la prossima stagione il team è ancora iscritto all’Oberliga Sud e deve confermare l’ottimo campionato appena disputato. Il palazzo di gioco è il Bundesleistungszentrum che è stato costruito nel 1990 e può ospitare fino a 3691 spettatori.
Continuando per la strada romantica si possono trovare le città di Wieskirche, patrimonio culturale mondiale dell’Unesco; Landsberg, Augsburg, la terza città della Baviera dopo Monaco e Norimberga, dove potrete ammirare il duomo, il municipio rinascimentale con la “sala d’oro” e il quartiere dei Fugger. Proseguendo a nord si incontrano le città di Nördlingen, Dinkelsbühl, Rothenburg con le sue case a traliccio, le torri e le stradine strette; Bad Mergentheim, Tauberbischofsheim e la città termine della Romantic Strasse, Würzburg, con la Residenza dei principi-vescovi realizzata da Neumann, anch’esso bene universale culturale dell’Unesco, lo splendido affresco di Tiepolo nella Residenza, il più grande affresco del mondo, la fortezza Marienberg, il duomo di St. Kilian, il vecchio ponte sul Meno, rappresenta una meta che non può mancare nel vostro viaggio in Germania. Prima di ritornare sulla via del ritorno vi consigliamo di fare una visita alla città di Bamberg, situata nell’Alta Franconia sul fiume Regnitz ad un centinaio di km da Würzburg. Bamberg è famosa per il Duomo Imperiale, la Alte Hofhaltung, antica residenza dei principi-vescovi, la Neue Residenz, la nuova residenza dei principi-vescovi, Il Municipio Vecchio, l’Abbazia del Monte San Michele e la “Piccola Venezia”, una colonia di pittoresche case di pescatori lungo il fiume. Inoltre non può mancara una visita al famoso birrificio Schlenkerla, che risale all’epoca medioevale, e produce la famosa Rauchbier, unica nel suo genere.