Un Tavolo di lavoro per il futuro dell’Hockey Milano

(Comun. stampa Hockey Milano Rossoblu) – L’invito dell’europarlamentare Carlo Fidanza per creare un tavolo di lavoro sull’impiantistica sportiva a sostegno della società milanese ha raccolto consenso da parte di Guido Podestà e della Provincia di Milano.

Il presente dell’Hockey Milano Rossoblu è la Finale per conquistare la promozione in Serie A e tornare ai vertici del movimento hockeistico italiano, ma la società presieduta da Ico Migliore sta giocando un’altra importante partita riguardante il proprio futuro.
Una partita iniziata con l’intervento dell’europarlamentare Carlo Fidanza (Pdl) dopo il successo sul ghiaccio di domenica scorsa in Semifinale davanti ad oltre 3.000 tifosi presenti sulle tribune dello Stadio Agorà, in questi anni insostituibile casa dell’Hockey Milano Rossoblu e del suo popolo oltre a rappresentare l’unico punto di riferimento cittadino per tutti gli sport del ghiaccio.

Un intervento deciso per ribadire la necessità di un tavolo di lavoro tra le istituzioni locali in modo da garantire alla società meneghina una soluzione logistica adeguata per sviluppare ulteriormente il proprio progetto sportivo.

La grande cornice di pubblico che ha accompagnato l’Hockey Milano Rossoblu al successo della serie di Semifinale – spiega Fidanza, da sempre tifoso della squadra meneghina – dimostra ancora una volta che la nostra città merita di tornare ai più alti livelli dell’hockey nazionale ed europeo.
Serve subito un Tavolo tra le istituzioni locali (Comune, Provincia e Regione) per garantire alla squadra milanese soluzioni logistiche adeguate alla partecipazione alla Kontinental Hockey League, la grande lega europea cui Milano vuole aderire in un futuro molto prossimo ed evitare che queste partite si debbano giocare in altre città italiane. Sarebbe davvero un delitto se la nostra città perdesse quest’opportunità, ottima anche dal punto di vista della promozione territoriale.”

L’invito è stato raccolto immediatamente dalla Provincia di Milano e dal Presidente Guido Podestà.

“La Provincia di Milano non solo auspica, ma desidera farsi promotrice del Tavolo di lavoro fra istituzioni, come proposto dall’europarlamentare Carlo Fidanza, mirato a mantenere sul territorio quell’eccellenza sportiva tutta milanese che porta in dote i gloriosi colori dell’Hockey Milano Rossoblu.
Recentemente
– prosegue Guido Podestà – ho vissuto un’esperienza coinvolgente allo Stadio Agorà ospite del presidente Ico Migliore e in quell’occasione lo stesso Migliore mi ha illustrato l’esigenza di dover garantire alla squadra le strutture logistiche adeguate e necessarie per sostenere la preziosa e ambita partecipazione alla nuova lega europea (KHL).

Il movimento hockeystico a Milano, dai tempi di Kim Gellert passando per i 12.000 del Forum nell’epica battaglia con Bolzano fino ai giorni nostri, grazie alla passione quotidianamente profusa dal presidente Migliore, rappresenta una significativa fetta di storia dello sport meneghino, che, dunque, va aiutata e tutelata per vincere la nuova e elettrizzante sfida europea con pattini e bastoni”.

È necessario che le Istituzioni facciano il proprio dovere per mettere a disposizione luoghi e strutture ideali e a norma per permettere alle società sportive e a tutti i tifosi di disputare ed assistere alle partite a Milano. – ha concluso l’Assessore allo Sport della Provincia di Milano Cristina StancariL’Hockey Milano Rossoblu è sicuramente un’eccellenza dello sport milanese che merita attenzione“.