Playoff SG3: va all’Egna dopo 15″ di Overtime

di Christian Flor

Il primo tempo è molto combattuto. Numerose sono le azioni dei ladini in cerca di un’altro risultato utile. Sono proprio quest’ultimi a farsi vedere minacciosi nel primo minuto con due tiri, uno di Wallenberg dalla rossa dopo aver intercettato un passaggio e uno di Schaafsma che passa a pochi centimetri dal palo. La squadra di casa riesce a rispondere solo dopo 2′ con due missili dalla blu di Walter e di Peiti, entrambi deviati senza problemi da Grossgasteiger. Passano i minuti, e il Gherdeina si fa sempre più pericoloso, alcuni esempi sono il tiro in diagonale dopo un contrattacco in solitaria di Wallenberg e il tiro in posizione defilata di Eastman. Le oche selvagge rispondono con un tiro dalla blu di Bertignoll al 12.20 e con il contrattacco con successivo tiro di Walter.

Ottimo il secondo drittel dell’Egna, con molte azioni a partire da quella capitata dopo 25″ con una conclusione di Stricker deviata dall’estremo ladino. La squadra in rosso risponde subito con un contrattacco in solitaria con successivo tiro di Eastman e una conclusione in posizione centrale di Brugnoli, entrambi deviati da Rizzi. Passano poco più di 5′ che la squadra guidata da Wilson si rende minacciosa con un tiro di Simonazzi da davanti alla porta su passaggio dalla blu di Virta e un tracciante di Werner sul rimbalzo di un tiro di Delladio al 39.15. I gardenesi rispondono con un missile da posizione defilata di Wallenberg.

Gli ultimi 20′ si aprono con ben tre occasioni del Gardena alla ricerca del gol, una di Kevin Senoner, che riesce a sbagliare il tiro nonostante l’enorme buco lasciatogli da Rizzi, una di Lang dopo un’azione creata da Gabriel Vinatzer e il tiro da posizione defilata di Klaus. Gol che arriva un minuto dopo con un tiro di Kevin Senoner aiutato da Eastman. L’Egna non si fa scoraggiare e cerca con insistenza il pareggio con molte conclusioni come quella di Faggioni in diagonale, quella di Virta che, lasciato libero sfrutta l’occasione per far partire un vero e proprio missile, e quella di Stricker in posizione defilata al 48.45. Un minuto dopo l’Egna raggiunge il pari con una rete di Stricker dopo un contrattacco di Virta. Con le squadre nuovamente in parità è Gilmozzi a rendersi pericoloso con un tiro in diagonale che passa a pochi centimetri dal palo sinistro. La risposta dei ladini arriva ad 1′ dalla fine con un missile di Klaus dopo la conquista dell’ingaggio , ma Rizzi riesce a deviarlo senza problemi. Il gol della vittoria, l’Egna lo trova appena 16″ dopo l’inizio dell’overtime grazie ad un missile dalla blu di Pellettier.

HC Egna Riwega – HC Gherdëina 2-1 (0-0), (0-0), (0-0), (1-0).

Marcatori: Kevin Senoner (43.13), Davide Stricker (50.22), Steve Pellettier (60.16).

HC Egna Riwega: Martin Rizzi (Hannes Pichler), Urban Giovanelli, Kevin Zucal, Michael Sullmann, Daniele Delladio, Manuel Bertignoll, Federico Gilmozzi, Turo Virta, Markus simonazzi, Matteo Peiti, Davide Stricker, Flavio Faggioni, Steve Pellettier, Hannes Walter, Eric Werner, Patrick Zambaldi, Michele Ciresa. Allenatore: Robert Wilson.

HC Gherdëina: Florian Grossgasteiger (Giancarlo Kostner), Derek Eastman, Patrick Wallenberg, Ploner Klaus, mikeol Moroder, James Schaafsma, Joel Brugnoli, Gabriel Vinatzer, Julian Mascarin, Andreas Wanker, Luca vinatzer, Daniel Spinell, Davide Holzknecht, Rupert Stampfer, Kevin Senoner, Fabrizio Senoner, Marco Senoner, Benjamin Kostner, Fabio Kostner, Gabriel Lang. Allenatore: Erwin Kostner.

Tags: