Il Fassa inizia la seconda fase con una vittoria ai rigori

(Comun. stampa Ritten Sport) – Il Renon ospita il Fassa per difendere il punto di vantaggio in classifica contro i ladini, che invece vogliono far dimenticare la pessima partita giocata a Bolzano.  Negli altoatesini è out il solo Scelfo, mentre i trentini, che recuperano Doyle dopo una lunga assenza, sono senza Locatin e Piffer.

Il match inizia con qualche minuto di studio, quindi alla prima occasione gli ospiti passano: Iori dal centro allarga per Margoni, botta dalla sinistra di quest’ultimo e disco sotto i gambali di un Krizan non perfetto. Subita la rete il Renon cerca di assaltare la porta di Doyle, ma i trentini si difendono con grande ordine e concedono molto poco. Gli altoatesini infatti costruiscono tanto gioco ma con poche occasioni vere, la migliore delle quali, un assalto centrale di Tudin, viene respinta da Doyle. 0 a 1 alla prima sirena.

Nella seconda frazione il canovaccio del match non cambia, con il Fassa ordinatissimo che si difende da un Renon troppo poco pungente. La prima occasione comunque arriva con una discesa di Schanbel fermata da Krizan. In un’altra discesa Iori viene caricato davanti alla gabbia, e franando addosso al goalie slovacco lo costringe ad uscire, e trova così spazio Niederstatter. Poco da segnalare comunque nei minuti seguenti, con il Renon che spreca tre power play e il Fassa che si fa vedere nel finale. Sempre 0 a 1 al 40°.

Nel terzo periodo i padroni di casa devono spingersi in avanti per impattare il match, e dopo due chance con Faulkner e Blight permangono al pareggio. In power play è proprio Faulkner a indovinare il corridoio dove infilarsi per battere Doyle. L’1 a 1 accende il match ma non la parità non si sblocca fino al 60esimo minuto, e si deve così andare all’overtime. Nei cinque minuti supplementari gli altoatesini clamorosamente si destano e riescono a mettere insieme diverse occasioni, ma un eccellente Doyle salva sempre la porta dei suoi. Sono i tiri di rigore a decidere l’incontro: alle oltranze timbra la marcatura decisiva il capitano fassano Diego Iori.

Renon Sport Renault Trucks – Val di Fassa Ferrarini 1:2 d.t.r. (0:1, 0:0, 1:0, 0:0, 0:1)
Marcatori: 0:1 Stefano Margoni (4.24), 1:1 Mac Faulkner (51.16), rigore decisivo di Diego Iori

httpvh://www.youtube.com/watch?v=VNHNLO_WMYw

Tags: