Bolzano padrone del Cotta Morandini. Valpe K.O.

di Beppe Turina

Brutta partita l’ultima in casa della Regular Season, un Valpellice privo ancora una volta di Regan e Haddy a cui si aggiunge Dickenson affronta privo di idee e di carattere un essenziale Bolzano salito a Torre senza Borgatello e Giliati, influenza per il primo e problema di un ematoma al piede per il secondo dirà Insam nel dopo partita.
Primo tempo che vede la Valpe partire al rallentatore, privo di idee e di schemi, forse nemmeno la “cura” Ivany-DeFrenza riesce a rivitalizzare dei giocatori demoralizzati, il Bolzano è padrone assoluto della pista nei primi venti minuti riuscendo a perforare per ben due volte la porta di un non irresistibile Valiquette prima con Rogers con finalizza un bel tiro dalla blu, ma davanti a Valiquette si era creata una voragine, Rogers  che nell’occasione è assistito da Zisser e da Dorigatti. Il Bolzano passa ancora al 15’23” questa volta al termine di un brutto power play ma finalizzato nel migliore dei modi da Marco Insam assistito da Egger e Meyers.
Inizio del secondo tempo più vivace per la Valpe che, forse rivitalizzata un po’ da Ivany negli spogliatoi inizia a macinare gioco fino a trovare il gol che riapre la partita al 27’ con Bembridge che finalizza una bella azione creata da lui Nikiforuk e Johnson, ma cinque minuti dopo e di nuovo il Bolzano a ristabilire due gol di distanza con Rogers  con assist di Edwardson e Bernard.
Terzo periodo sempre con un Valpellice abbastanza fermo e il Bolzano che si adegua al gioco, segna ancora a sei minuti dalla fine  con McCutcheon e chiude la partita sul quattro a uno, assistito da Bernard e Edwardson.
Coach Insam:

“Ho avuto un momento di preoccupazione sul due a zero per noi, quando abbiamo sbagliato tanto… anche molto bravo il loro portiere …. Infatti poi abbiamo preso il due a uno, la per la Valpe mancava poco poi a rientrare in partita, nel secondo tempo abbiamo fatto un po il gioco del  Valpellice, l’hockey aperto è molto pericoloso…  mancava Giliatti perché in allenamento si è rotto una vena ed aveva un grosso ematoma al piede che gli impediva di mettere i pattini, mentre per Borgatello una semplice influenza e non mi sono sentito di portarlo in trasferta.. la società sta lavorando per sostituire Bruun, posso solo dire che il suo sostituto sarà sicuramente un italo o un comunitario”

Florian Runer :

“Abbiamo giocato un primo tempo in cui noi non c’eravamo, perdere in casa per due a zero nel primo tempo non è accettabile, in zona difensiva non c’eravamo,  eravamo sempre un passo dietro, hanno vinto tutti i contrasti negli angoli, anche se abbiamo giocato meglio nel secondo e terzo tempo, mettendoci più cuore ma se sei sotto di due gol contro il Bolzano e difficile per chiunque, sicuramente è una questione di testa, non di gambe di fiato o di altre cose..”

Coach Ivany:

“Io non capisco come mai abbiamo giocato cosi male, siamo in casa, siamo sullo stesso livello del Bolzano…. Sono un po’ deluso, forse i giocatori sono abituati a perdere, perdere, perdere e ad un certo punto pensano non ci siano più opportunità di vittoria, comunque continueremo a lavorare duro e veloce e speriamo che nelle prossime partite qualcosa cambi, dopo il primo tempo ero molto arrabbiato e l’ho detto hai ragazzi, qualcosa è cambiato poi ma ancora non basta, ho provato nel terzo tempo ha cambiare le linee per svegliare un pò i giocatori, perché il tempo passava e noi non facevamo niente. Il problema è sicuramente di testa, se la testa non va le gambe non vanno, questa sera non ho mai visto i nostri uomini migliori impegnarsi … io comunque sarò qui fino alla fine e cercherò di dare il 100% sempre”

HC VALPELLICE – HC BOLZANO  1-4 (0-2; 1-1; 0-1)
Marcatori: 4’38” Rogers, 15’23” Insam, 27’27” Bembridge, 33’19” Rogers 53’51”Mc Cutcheon
HC Valpellice Bodino Engineering: Steve Valiquette (Marcello Platè); Trevor Johnson, Ryan Martinelli, Kevin Kantee, David Urquhart, Florian Runer, Luca Rivoira, Martino Durand Varese; Robert Sirianni, Taggart Desmet, Garret Bembridge, Alex Nikiforuk, Luca Frigo, Alex Silva, Marco Pozzi, Stefano Coco, Pietro Canale;Coach: Ron Ivany Ass. Coach Francesco De Frenza
HC Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Brandon Rogers, Josh Meyers, Alexander Egger, Andrea Ambrosi, Daniel Fabris; Jordan Knackstedt, Mac Gregor Sharp, Marco Insam, Derek Edwarson, Mark McCutcheon, Anton Bernard, Stefan Zisser, Enrico Dorigatti, Christian Walcher;Coach: Adolf Insam

httpvh://www.youtube.com/watch?v=F0QeRKinMxE

Tags: