Preview della 35ª giornata: ghiaccio caldissimo su tutti i campi di A1

Giovedì 26 gennaio alle 20:30 al via la penultima giornata della prima fase di regular season: big match in vista del master round praticamente su tutte le piste di Serie A.

Val di Fassa Ferrarini – Ritten Sport Renault Trucks
ore 20:30, GianMario Scola di Alba di Canazei. Arbitri: Pianezze, Ferrini (DeToni, Soia)
Entrambe le compagini sono ormai certe di giocarsi il girone a 6 e l’obiettivo adesso è racimolare più punti possibile: il Fassa infatti è ancora davanti al Renon di un solo punto e lo scontro diretto vale quindi il settimo posto. I ladini saranno impegnati nella seconda gara consecutiva tra le mura amiche, dopo la prima in cui hanno conquistato una bella vittoria contro il Pontebba; anche i Rittner Buam arrivano da Collalbo con i 3 punti guadagnati contro la Valpe. Il Fassa può ancora essere la grande sorpresa della stagione se riprenderà i ritmi di ottobre, mentre i lupi dell’altopiano non hanno mai trovato continuità in questo 2011/2012 fino ad ora da dimenticare. Padroni di casa senza Doyle, Sullivan, Locatin e Piva, rispedito a casa, ospiti che dovranno fare a meno di Rasom ed Eisath.

Supermercati Migross Asiago – Lupi Fiat Professional Val Pusteria
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Colcuc, Soraperra (Gamper, Waldthaler)
Quello di Asiago è sicuramente il big match della serata. Tanti i motivi: dalla rivalità nata dopo la pirotecnica finale playoff dell’anno scorso, alla battaglia vista in pista nei precedenti stagionali, all’importanza che assume per gli stellati questa partita. Se gli altoatesini infatti hanno già blindato il primo posto, i campioni d’Italia devono invece vincere a tutti i costi per sperare nel master round. Borrelli e compagni invece viaggiano a pari punti con il Cortina, seguendo a un punto di distanza l’Alleghe che occupa la tanto agognata quarta piazza. Sono stati proprio i lupi pusteresi a mettere pepe a questa lotta battende le civette nell’ultima gara: l’Asiago dal canto suo non ha sfruttato l’opportunità, facendosi battere proprio dagli scoiattoli ai rigori. La situazione quindi è delicatissima e tutto è ancora aperto. L’armata di coach Kivela però non ha sicuramente intenzione di lasciare punti per strada, soprattutto con il roster al completo grazie al recupero di Stromberg. Tra i padroni di casa invece assenti Lerg e Vigilante: per entrambe le formazioni ci sarà da scegliere lo straniero che farà turnover.

HC Valpellice Bodino Engineering – HC Bolzano Foxes
ore 20:30, Scorpion Bay Arena di Torre Pellice. Arbitri: Cassol, Scanacapra (Mazzocco, Zatta)
Dopo la bella partenza di coach Ivany che aveva fatto sperare i tifosi valligiani, la Valpe è tornata alla sconfitta cadendo malamente a Collalbo dopo una bella partenza. La vittoria del Bolzano contro il Vipiteno lascia i piemontesi a – 5 dai Broncos, ma la situazione è difficile: servirà un miracolo a Ron Ivany per scampare ai playout. I biancorossi invece sono come detto tornati alla vittoria in casa nel derby con il Vipiteno, con il secondo posto ormai assicurato visti gli 8 punti di distanza dal Val Pusteria e gli 8 di vantaggio sul Pontebba. In vista del master round però i ragazzi di Insam non possono fare fuggire ulteriormente i rivali altoatesini e a Torre Pellice non tireranno il freno a mano, cercando di sfruttare la delicata condizione degli avversari. Tra i padroni di casa assenti Regan, Huddy e forse Dickenson, roster al completo per i Foxes.

SSI Vipiteno Weihenstephan – Hafro SG Cortina
ore 20:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno. Arbitri: Gasser, Bosio (Christian Cristeli, Lazzeri)
Il Cortina vede il master round più vicino che mai, ma le sgomitate con Asiago e Alleghe si prolungheranno fino a sabato, ultima giornata della prima fase di regular season. Per non rischiare di uscire prematuramente dalla lotta per il quarto posto i ragazzi di Mair dovranno riportare sul ghiaccio la prestazione e la concentrazione mostrate in Coppa Italia: se Levasseur sarà in forma la percentuale di successo per gli scoiattoli salirà vertiginosamente. I padroni di casa del Vipiteno invece si sono visti scappare il Renon in classifica dopo l’ultima sconfitta a Bolzano e adesso giacciono solitari al penultimo posto. Raccogliere punti adesso sarebbe fondamentale in vista della seconda fase, ma per fermare il Cortina servirà una prestazione superba sia dal punto di vista difensivo che da quello offensivo. Broncos che dovranno fare a meno di Lee, ospiti senza Michele Zanatta. La partita verrà trasmessa in diretta su RaiSport 1 a partire dalle ore 20:25.

Aquile FVG Pontebba – HC Alleghe Tegola Canadese
ore 20:30, PalaVuerich di Pontebba. Arbitri: Gastaldelli, Andrea Moschen (Pardatscher, Tschirner)
Altro match al cardiopalma sarà quello che andrà in scena a Pontebba. Ai friulani basta un solo punto per mettere al sicuro il terzo posto, ma dall’altra l’Alleghe può crederci fino all’ultimo: certo è che oltre alla quasi utopica rincorsa alle aquile, le civette devono ben guardarsi da Asiago e Cortina, entrambi a un punto di distanza. La loro corsa è stata fermata la settimana scorsa dall’armata giallonera, ma il match tra Cortina e Asiago ha consentito ai ragazzi di McKenna di mantenere un punto di vantaggio. Le aquile tenteranno di festeggiare la qualificazione al master round davanti ai proprio tifosi, anche per cercare la reazione dopo la sconfitta di Canazei. Entrambe le squadre dovrebbero presentarsi al Vuerich con il roster al completo.

 

La classifica prima della 35esima giornata:

1. Val Pusteria 72
2. Bolzano 64
3. Pontebba 56
4. Alleghe 52
5. Cortina 51
6. Asiago 51
7. Fassa 45
8. Renon 44
9. Vipiteno 40
10. Valpellice 35

Tags: