L’Egna torna a +7, dopo lo scontro diretto con il Milano

di Christian Flor

Dopo la partita vinta ai rigori a Milano, l’Egna si ripete in casa battendo la formazione meneghina 5-2 in una partita corretta e ricca di azioni. Tutto ha inizio al primo tempo, quando dopo qualche minuto di studio per entrambe le squadre, i padroni di casa si rendono pericolosi con un tentativo dalla rossa di Simonazzi al 3.07. La squadra lombarda risponde qualche secondo dopo con Migliore, su assist di Klouda, che perde l’attimo propizio per scagliare il puck davanti alla porta; al 5.50 l’Egna trova il vantaggio grazie a Ciresa dietro suggerimento di Donati. Quasi due minuti più tardi il Milano pareggia con un bellissimo tiro dalla blu di Migliore, dopo il retro passaggio di Lo Presti. Le Oche Selvagge rispondono al gol con un tiro dalla distanza di Werner al 7.25 deviato dal portiere. I milanesi non si lasciano intimorire rispondendo con Wunderer al 12.45, il quale, aggirata la gabbia conclude a rete, ma Rizzi non si fa sorprendere e devia. Qualche secondo dopo la squadra di casa si riporta in vantaggio grazie a Faggioni, che, grazie ad un passaggio di Ciresa che resiste a 3 avversari, riesce a segnare. Al 13.00 la squadra di casa rischia il pareggio con il contrattacco in solitaria di Francesco Borghi, Rizzi è attento e riesce a sventare. La risposta dell’Egna non di fa attendere: Werner, all’altezza della blu, serve Peiti che tira di prima intenzione, ma anche in questa occasione il portiere milanese non si lascia sorprendere.

Il secondo tempo si apre con un tiro dalla blu di Peruzzo al 21.30 in cerca del pareggio, tiro deviato dal portiere altoatesino. Qualche secondo dopo Stricker riesce a sfruttare un’errore di Stimpfl, che cade rovinosamente sul ghiaccio, e con l’aiuto di Peiti riesce a creare una bellissima azione al 22.45; al 24.10 Simonazzi conquista il disco in mischia davanti allo slot, tuttavia il tiro è deviato; lo stesso giocatore è protagonista al 24.27 : recuperato il puck e portatosi dietro la gabbia avversaria, lo cede a Donati che, in mischia, lo deposita alle spalle di Terrazzano. La supremazia territoriale dell’Egna prosegue al 25.10 con Faggioni, assistito da Peiti, riesce a tirare dalla blu, al 29.02 Michael Sullmann colpisce il palo. I rossoblu rispondono con un contropiede di Francesco Borghi al 32.32 e con l’azione di Migliavacca al 35.35, entrambe fermate dal portiere delle Oche Selvagge. L’Egna risponde con una doppia conclusione, prima quella di Werner e poi di Stricker al 36’. Al 39.54 il Milano si rende di nuovo pericoloso con Peruzzo, anch’esso fermato dal portiere di casa.

L’inizio del terzo tempo è tutto di marca meneghina che si gettano in avanto nel tentatico di riequilibrare il match: Lutz apre le danze al 41’, Betti al 43.05 e Wunderer al 43.57 insistono e Stimpfl, sul passaggio di Migliore al 46.30, si vede sfumare l’azione. Qualche minuto dopo il Milano Rossoblu accorcia le distanze sfruttando la superiorita numerica per una penalità comminata a Donati per gancio con bastone al 49.06: Lo Presti, messo in condizione di segnare da Migliore, riesce nella mischia a trovare il varco nel quale infilare il puck nella gabbia avversaria al 49.33. Pochi secondi più tardi le Oche Selvagge riescono a riportare a 2 i goal di vantaggio, grazie ad un passaggio dalla blu di Bertignoll che consente a Simonazzi che infila il disco tra palo sinistro e portiere. Malgrado lo svantaggio il Milano prova a riaprire la partita con i pericoli creati da Lo Presti (52.22 e al 57.40) e Pikkarainen al 58.10; a 90” dalla fine Da Rin togliere il portiere per l’uomo di movimento in più, una mossa che consente a Lutz (58.40) e Francesco Borghi dalla blu (58.10) di impensierire la retroguardia dell’Egna, ma a due secondi dal suono della sirena Simonazzi ruba il puck ad un avversario e, involatosi in contropiede, non sbaglia il tiro a porta vuota.

HC Egna Riwega – HC Milano Rossoblu 5-2 (2-1; 1-0; 2-1)
Marcatori: Michele Ciresa (5.50), Tommaso Migliore (6.46), Flavio Faggioni (13.38), Simone donati (24.27), Manuel Lo Presti (49.33), Markus Simonazzi (51.40), Markus Simonazzi (59.58).
HC Egna Riwega: Martin Rizzi (Hannes Pichler), Urban Giovanelli, Kevin Zucal, Michael Sullmann, Daniele Delladio, Manuel Bertignoll, Federico Gilmozzi, Markus Simonazzi, Matteo Peiti, Davide Stricker, Simone Donati, Flavio Faggioni, Steve Pellettier, Hannes Walter, Eric Werner, Michele Ciresa, Alexander sullmann. Allenatore: Rob Wilson.
HC Milano Rossoblù: Pasquale Terrazzano (Mattia Mai), Peter Stimpfl, Kimmo Pikkarainen, Mirko Migliavacca, Daniel Peruzzo, Manuel Lo Presti, Federico Betti, Marcello Borghi, Andreas Lutz, Michael Mazzacane, Peter Klouda, Stefano Gherardi, Nicolò Lo Russo, Francesco Borghi, Tommaso Migliore, Peter Wunderer. Allenatori: Massimo Da Rin.

httpvh://www.youtube.com/watch?v=Uyc8ABh6i34

Tags: