Asiago KO a Renon

(da asiagohockey.it) – La Supermercati Migross Asiago perde per 6 a 3 in casa del Renon. Partita godibile e ricca di reti a dimostrazione delle prestazioni non eccellenti di entrambe le difese: Renon prepotentemente in avanti di tre reti, ha dovuto subire il ritorno in partita di un Asiago che, però, non è riuscito ad andare fino in fondo.
Tucker che testa Jeff Lerg, di ritorno dall’infortunio, e che rinuncia per turnover a Drew Fata e allo squalificato Jason Pitton (1 giornata). Renon con l’unica assenza di Chris Blight.
Avvio amaro per l’Asiago che incassa la prima rete alla prima conclusione avversaria: in goal Emanuel Scelfo che beffa Lerg.
Asiago accusa il colpo e crea davvero poco nel prosieguo cosi come il Renon che fatica a prendere le redini di un gioco che si sviluppa prevalentemente a centrocampo. L’Asiago gioca male e, a partire da metà periodo, scompare dal ghiaccio spianando la strada ai rivali: al 13’ bella rete raso ghiaccio di Spinell, mentre 4’ dopo è May ad insaccare il goal del 3-0.

Secondo periodo che si apre con l’Asiago che accorcia grazie alla rete in solitaria di Borrelli: gioia stellata che dura 50” in quanto Tudin , segnando in diagonale, riagguanta il triplo vantaggio per i suoi.
Asiago che, però, ha più fiducia rispetto alla frazione precedente e viene trascinato dal proprio giocatore di maggior esperienza: è, infatti, Ralph Intranuovo a fare un gran lavoro favorendo la rete a Bentivoglio. Asiago alza il baricentro e rischia il terzo goal con Presti; è, però, Intranuovo ad insaccare la terza rete stellata al 36’. Gli stellati rientrano prepotentemente in partita ma una svista della difesa permette a Spinell di poter ritornare in doppio vantaggio.
Avvio di ultimo tempo con Tudin che riporta il Renon a distanza di sicurezza e con May che si fa bloccare un contropiede solitario da Lerg
Malgrado il passivo, l’Asiago pattina e costringe il Renon a ripiegare difensivamente in più di un occasione. Con il passare del tempo gli stellati perdono convinzione nelle proprie possibilità di recupero mentre il Renon si affida alle ripartenze come al 55’ quando Lerg è chiamato ad un grande intervento sul solissimo Tudin. Il risultato non cambia e l’Asiago esce sconfitto dall’impianto di Collalbo.
Ora il campionato si ferma per lasciare spazio alla Final four di Coppa Italia ma soprattutto per la Superfinal di Continental Cup a Rouen a cui l’Asiago prenderà parte a partire da Venerdi 13 Gennaio: l’Asiago esordirà con i padroni di casa del Rouen.

Renon-Asiago 6-3 (3-0; 2-3; 1-0)
Marcatori:
3.54 Scelfo (Daccordo, Tudin), 13.44 Spinell (Ploner), 17.52 May (Farynyuk, Rasom), 21.17 Borrelli (Marchetti, Bentivoglio), 22.07 Tudin (Graham), 26.54 Bentivoglio (Benetti, Intranuovo), 36.03 Intranuovo (Marchetti, Bentivoglio), 36.46 Spinell (Graham), 42.12 Tudin (Daccordo, Scelfo)
Asiago: Lerg (Tura), MacDonald, Bergstrom, Miglioranzi, Rossi, Strazzabosco, Marchetti, Basso, Gorza, Tessari M., Tessari N., Benetti, Borrelli, Presti, Ulmer, Busa, Henrich M., Bentivoglio, Stevan, Intranuovo, Vigilante.  All. Tucker?
Un giocatore e un portiere andranno a turn-over
Renon: Krizan (Niederstetter), Farynuk, Ploner, Bregenzer, Graham Gruber, Hafner, Blight, May, Pichler, Spinell, Rasom, Fauster, Faulkner, Eisath, Tudin, Daccordo, Delmore, Scelfo  All. Holst