L`HC Bolzano perde il derby contro il Val Pusteria 2:1 all´over time

(Comun. stampa HC Bolzano) – Si è concluso all´over time il big match della 31° giornata di campionato tra il Val Pusteria ed il Bolzano. I pusteresi si sono imposti per 2:1, grazie ad un “autogol” di Alexander Egger, che al 64.06 devia sfortunatamente nella propria rete una conclusione di Max Oberrauch. Con questa vittoria il Val Pusteria aumenta a due punti il proprio vantaggio in classifica sul Bolzano ed è la prima squadra a qualificarsi matematicamente per il secondo girone, al quale parteciperanno le prime quattro squadre di Serie A dopo la regular season.

Quest´anno gli scontri diretti tra il Val Pusteria ed i biancorossi sono sempre andati ai padroni di casa e così è stato anche stasera. Il Bolzano si era imposto al Palaonda per 4:3 ai rigori e 4:2, mentre il Val Pusteria aveva vinto la prima sfida alla Leiter Solar Arena per 2:1 con il gol decisivo di Max Oberrauch a 98 secondi dalla fine. Stasera la storia si è ripetuta, il gol di Oberrauch per il 2:1 finale è però venuto all´overtime.

Tra i padroni di casa mancava l´ex Nate Di Casmirro, mentre il Bolzano era al completo. La partita inizia con un minuto di raccoglimento per Fritz Crepaz, uno dei fondatori della società pusterese, deceduto a poche ore dall´ingaggio iniziale. Dopo dieci minuti di gioco molto equilibrati, il Val Pusteria è in doppia superiorità numerica, con i bolzanini Knackstedt ed Egger in panca puniti. La formazione di Teppo Kivelä però non riesce a sfruttare il power play. A cinque minuti dal primo intervallo il Bolzano passa in vantaggio, sfruttando un clamoroso svarione di Mikko Strömberg. Sharp ruba nell´angolo il disco al portiere pusterese, lo serve indietro a Christian Borgatello ed il difensore biancorosso lo deposita facilmente in rete per l´1:0. Il secondo periodo si apre con un’occasionissima per Oberrauch, ma nella fase centrale del drittel è il Bolzano a sfiorare il gol con Edwardson e con un palo colpito da Sharp. Al 33.35 comunque il Pusteria pareggia, con un tiro dallo slot di Joe Jensen che castiga i biancorossi in powerplay (Edwardson era in panca puniti). Al 35° Matt Kelly stende Giliati, partito in contropiede, e l´arbitro Pianezze concede il penalty al Bolzano. Stefano Giliati si fa però parare il rigore da Strömberg. Partita vivissima sino alla sirena, ma 1 a 1 che non si muove sul tabellone. Nel terzo tempo il Bolzano colpisce prima una traversa con Anton Bernard, poi Strömerg si esalta su una conclusione di McCutcheon e Zaba salva su Oberrauch. A due minuti dalla fine il Bolzano è anche sfortunato,con Mark Mc Cutcheon, che smarcato da Giliati, colpisce di nuovo solamente il palo. Si va così all´over time, durante il quale il Val Pusteria trova con un tocco sporco di Oberrauch il gol decisivo e strappa un punto ai diretti rivali, vincendo per 2 a 1 questo infuocato derby.

Il Bolzano disputerà la prossima partita di campionato dopodomani, sabato 7 gennaio al Palaonda contro l´Alleghe. I biancorossi hanno vinto quest´anno i primi due scontri diretti, mau n mese fa si sono imposti gli agordini per 2:0.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria–  HC Bolzano 2:1 d.t.s. (0:1, 1:0, 0:0, 1:0)
Lupi Fiat Professional Val Pusteria: Mikko Stromberg (Hannes Hopfgartner); Matt Kelly, Christian Willeit, Fredrik Persson, Olivier Magnan, Armin Hofer, Christian Mair, Daniel Glira; Giulio Scandella, David Ling, Max Oberrauch, Joe Jensen, Joseph Cullen, Patrick Bona, Lukas Crepaz, Ryan Watson, Thomas Erlacher, Lukas Tauber, Viktor Schweizer. Coach: Teppo Kivela
HC Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Josh Meyers, Alexander Egger, Christian Borgatello, Anti Bruun, Brandon Rogers, Andrea Ambrosi, Daniel Fabris; Stefano Giliati, Jordan Knackstedt, Mac Gregor Sharp, Anton Bernard, Derek Edwarson, Mark McCutcheon, Marco Insam,  Stefan Zisser, Christian Walcher, Enrico Dorigatti. Coach: Adolf Insam
Arbitri: Claudio Pianezze, Karel Metelka (Claus Unterweger, Maurizio Lorengo)
Reti: 0:1 Christian Borgatello (14.19), 1:1 Joe Jensen (33.35), 2:1 Max Oberrauch (64.06)
Minuti penalità: Val Pusteria 4 – Bolzano 12
Tiri in porta: Val Pusteria 36 – Bolzano 32
Spettatori: 2050

httpvh://www.youtube.com/watch?v=cHVWcB-iixE

Gli incontri della 31° giornata di Serie A:

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – HC Bolzano 2:1 d.t.s. (0:1, 1:0, 0:0, 1:0)
0:1 Christian Borgatello (14.19), 1:1 Joe Jensen (33.35), 2:1 Max Oberrauch (64.06)

SSI Vipiteno Weihenstephan – HC Valpellice Bodino Engineering 5:3 (2:1, 2:1, 1:1)
1:0 Randall Gelech (1.36), 1:1 Luca Frigo (5.04), 2:1 Tobias Kofler (6.19), 3:1 Ryan Ginand (26.00), 3:2 Lou Dickenson (37.01), 4:2 Ryan Ginand (37.39), 4:3 Garret Bembridge (48.56), 5:3 Ryan Ginand (56.35)

Supermercati Migross Asiago – Val di Fassa Ferrarini 1:4 (1:2, 0:1, 0:1)
1:0 Michael Henrich (2.46), 1:1 Diego Iori (3.13), 1:2 Luca Planchesteiner (12.12), 1:3 Thomas Chrenko (32.45), 1:4 Bradley Snetsinger (59.25)

HC Alleghe Tegola Canadese – Renon Sport Renault Trucks 3:2 d.t.r. (1:0, 1:0, 0:2, 0:0)
1:0 Jani Forsstrom (3.26), 2:0 Vince Rocco (22.38), 2:1 Andi Delmore (41.31), 2:2 Brad Farynuk (54.55), 3:2 rigore decisivo Greg Hogeboom

Hafro SG Cortina – Aquile FVG Pontebba 1:4 (1:0, 0:0, 0:4)
1:0 Curtis Fraser (3.51), :1 Pat Iannone (42.37), 1:2 Jiri Matejicek (51.07), 1:3 Kevin DeVergilio (59.06), 1:4 Tommy Goebel (59.46)

Classifica di Serie A dopo la 31° giornata:

1. Lupi Fiat Professional Val Pusteria 63 punti
2. HC Bolzano 61
3. Aquile Pontebba 56
4. Hafro Sg Cortina 49
5. Supermercati Migross Asiago 47
6. Alleghe Hockey Tegola Canadese 46
7. Val di Fassa Ferrarini 42
8. Renon Sport Renault Trucks 38
9. SSI Vipiteno Weihenstephan 34
10. HC Valpellice Bodino Engineering 29

 

Tags: