Colpaccio del Fassa all’Odegar

ASIAGO-FASSA 1-4 (1:2)(0:1)(0:1)
Brutta sconfitta casalinga per la Migross Asiago che nel match di questa sera all’Odegar si è fatta superare da un Fassa Ferrarini che ha meritato la vittoria.
Inizio scoppiettante per la Migross con Benetti, incontenibile,  che viene steso al secondo minuto da Schnabel. Sul susseguente powerplay Henrich impatta in rete lo splendido disco servitogli da Ulmer. Prontissima però la reazione ospite con Iori a pareggiare subito i conti dopo un gran tiro di Margoni non trattenuto. Asiago accusa il colpo e smette di giocare con il Fassa che si fa intraprendente meritandosi appieno il raddoppio al dodicesimo minuto quando Planchesteiner capitalizza al meglio il gran lavoro di Piva. La rete provoca la reazione stellata con i restanti minuti giocati nel terzo fassano anche se l’azione più ghiotta è di Iori che in contropiede sfiora il tris.
Drittel centrale che si apre con il palo di Vigilante al 25° in situazione di powerplay. Fassa però che continua a giocare meglio arrivando al 3 a 1 in superiorità numerica con Chrenko. Match che si fa nervoso con la carica di Strazzabosco che obbliga Piffer ad uscire dal ghiaccio senza farne più rientro. Tensione che sale sempre più con l’apice al 38° quando Pitton ingaggia e vince un match pugilistico con Schnabel, per entrambi penalità partita.

Terzo tempo che vede l’Asiago proteso in avanti alla ricerca della rimonta frenata dalle parate di DIRienzo ma soprattutto dalla scarsa convinzione degli attaccanti. Ad un minuto e trentuno dal termine penalità a Iori e Tucker si gioca la carta del sesto uomo di movimento in più ma il gol arriva nella porta “sbagliata” con Snetsinger che approfitta di un doppio errore asiaghese e deposita nella porta sguarnita.
SUPERMERMERCATI MIGROSS ASIAGO: Grieco (Tura); Marchetti-Fata, Macdonald-Strazzabosco, Miglioranzi-Basso, Gorza, Rossi; Vigilante-Ulmer-Henrich M., Pitton-Borrelli (C)-Intranuovo, Benetti (A)-Tessari M.-Presti, Tessari N., Busa, Stevan. Allenatore John Tucker

HC FASSA FERRARINI: Di Rienzo (Menguzzato); Schnabel-Oberdorfer, Dantone-Turon, Sullivan, Castlunger C.;  ; Iori (C)-Margoni (A)-Chrenko, Piva-Planchesteiner-Piffer, Snetsinger-Chelodi-Kell, Marchetti M., Castlunger M. Allenatore Myroslav Frycer

ARBITRI: Gastaldelli e Ferrini (Ceschini N. e Stella M.)

RETI: 02.46 Henrich M.  PP (Ulmer, Vigilante); 03.13 Iori (Margoni); 12.12 Planchesteiner (Piva, Pfiffer); 32.45 Chrenko PP (Turon); 59.25 Snetsinger ENG (Sullivan).