Emozioni a non finire a Cortina. I rigori premiano il Ritten Sport

(Comun. stampa Ritten Sport) – Reduce da tre vittorie consecutive il Cortina ospita all’Olimpico il Renon, sconfitto dal Bolzano nel derby dell’ultimo turno. Ampezzani senza la coppia di terzini Bowman-Isherwood e Baldo, mentre gli altoatesini sono al completo.

Nel primo tempo i Rittner Buam dimostrano di non temere la differenza di classifica e chiudono in vantaggio, grazie alla rete di
Daccordo  al 6.16 che chiude una bella azione lanciata dal solito Tudin. Nel periodo centrale Fraser impatta il match chiudendo un’iniziativa di Johansson, quindi il Renon cinicamente trova vantaggio e allungo con May e Stampfer che sfruttano errori avversari. Ci pensa comunque Felicetti a trovare il 2 a 3 e a riaprire il match. Nel terzo periodo il Renon continua a giocare in maniera ordinata e pratica, e con Blight a cinque minuti dalla fine trova quello che sembrerebbe il gol decisivo, ma una grandissima rimonta del Cortina con Dingle e Hennigar firma l’incredibile 4 a 4 che porta tutti al supplementare. Nell’overtime il punteggio non si sblocca e sono necessari i penalty per assegnare la vittoria: l’unico ad andare in gol nei sei tiri di rigore è Delmore, che regala il punto del

successo al Renon per 5 a 4.

Hafro SG Cortina – Renon Sport Renault Trucks 4:5 d.t.r. (0:1, 2:2, 2:1, 0:0, 0:1)

Marcatori: 0:1 Lorenz Daccordo (6.16), 1:1 Curtis Fraser (24.17), 1:2
Scott May (28.56), 1:3 Rupert Stampfer (33.13), 2:3 Luca Felicetti
(34.35), 2:4 Chris Blight (55.15), 3:4 Ryan Dingle (57.11), 4:4 Rob
Hennigar (59.18), rigore decisivo di Andy Delmore