27ª A2: Egna corsaro contro i Pirati

di Mosè Begotti

Con il turno giocato ieri, 27ª giornata del campionato di Serie A2, è cominciata la serie degli scontri diretti tra le prime tre della classifica. Visto il regolamento del campionato, Egna e Milano hanno l’obiettivo di tenere l’Appiano a distanza e i Pirati ieri hanno fallito clamorosamente l’arrembaggio davanti al numeroso pubblico amico (oltre 800 spettatori), nell’incontro di cartello contro l’Egna. Nei primi due periodi la supremazia dell’Appiano è netta: 5-2 dopo i primi 40 minuti. Vanno in gol 5 marcatori diversi per i padroni di casa e Campbell è autore di un gol e un assist. Rob Wilson sostituisce un Rizzi in serata no con il goalie di riserva , l’ex appianese Hannes Pichler, ma la musica non cambia e al 7:40 del terzo drittel Loikas, assistito da Campbell, porta il risultato sul 6-2. Wilson chiama un time out e dopodiché cambia tutto. Il gol di Ciresa in powerplay al 9:39 è solo l’anteprima di quello che succede tra il 14esimo e il 16 esimo minuto: Delladio, Ciresa e Faggioni riescono nell’impresa di far pareggiare la propria squadra, nonostante un Perna in ombra, autore di un solo assist. Nessun gol fino alla fine dei tempi regolamentari e dell’overtime e quindi shoot out finale. L’Appiano sbaglia due rigori, l’Egna ne realizza due e si porta a casa la partita. 6-7 il risultato finale. Incredibile occasione fallita dall’Appiano, che ora è a -5 in classifica dal Milano, che nonostante le assenze di Pikkarainen, Re e Caletti vince comodo 5-0 a Bolzano contro l’EV Bozen, in una Sill Arena deserta (59 spettatori!) priva dei tifosi ospiti per decisione del Commissariato di Governo di Bolzano. Quinto shut out stagionale per Pasquale Terrazzano, miglior goalie del campionato fin qui con il 94,9% di parate e gran prestazione di Andrea Lutz: due gol e tre assist per il biondo difensore dei Rossoblu. Mercoledi prossimo si gioca Milano-Appiano all’Agorà. Riusciranno i Rossoblu a respingere l’assalto dei Pirati? Lo sapremo presto. Le altre due partite di ieri hanno visto la vittoria casalinga del Gherdeina contro il Merano – partita già chiusa nel primo periodo (3-0) e risultato finale 4-1 per i padroni di casa con doppietta di Benjamin Kostner – e del Pergine fuori casa contro il Caldaro: 2-4 il finale con due gol nel terzo periodo dei trentini, che devono ringraziare il loro goalie Thomas Commisso, che ha parato ben 21 tiri dei Lucci nell’ultimo drittel. Risultato importantissimo che consente alle Linci di consolidare il quinto posto, portandosi a +5 in classifica sul Merano, che a sua volta ha 5 punti di vantaggio sul Caldaro, al momento fuori dai playoff. Come anticipato sopra, mercoledi 4 gennaio si giocherà la 28ª giornata. Oltre al big match Milano-Appiano, l’Egna ospiterà il Caldaro e il Gherdeina andrà in Valsugana a sfidare il Pergine (in caso di vittoria dei padroni di casa si potrebbe riaprire anche la lotta per il 4 posto). Chiuderà il tabellone la sfida tra Merano ed Ev Bozen 84. Buon Anno a Tutti!

Risultati
27ª giornata , 30 dicembre 2011
Egna – Appiano 7-6 (SO)
Ev Bozen – Milano 0-5
Gherdeina – Merano 4-1
Caldaro – Pergine 2-4

Classifica di Serie A2
1. Egna Riwega 65
2. Milano Rossoblu 58
3. Appiano Sparer Ponteggi 53
4. HC Gherdeina 43
5. Pergine Solarplus 35
6. Merano Nils 30
7. Caldaro Rothoblaas 25
8. EV Bozen Mirò Dental 15

Prossimo turno
28ª giornata , 4 gennaio 2012
Milano – Appiano
Merano – Ev Bozen
Pergine – Gherdeina
Egna – Caldaro

Tags: