Dal Presidente: Regali di Natale: e quattro!

(Dal sito hcap.ch) – Quattro dovevano essere, e quattro sono stati… Con un pizzico di imprudenza – che ad Ambrì ci vuole sempre – avevo annunciato in televisione l’arrivo di un regalo natalizio per il popolo biancoblu. Incalzato da un’altra intervista, avevo precisato di avere quattro piste sott’occhio. Sembrerà strano, ma in una settimana – dal 21 al 28 dicembre – tutte e quattro sono andate a buon fine, permettendo all’HCAP di chiudere l’anno col sorriso sulle labbra.

Naturalmente, a Natale i regali si scambiano, ovvero un po’ si danno e un po’ si ricevono, per la gioia di tutti. A me tocca solo rendere pubblica questa piacevole serie positiva, affinché coloro che troppo spesso scivolano nel pessimismo possano vedere che il Club sta andando avanti con decisione verso un futuro consolidato e promettente.- Il primo regalo ce l’ha portato JJ, con la firma del contratto biennale per Alain Miéville, il top scorer del Bienne. Un tassello in più, sulla strada del continuo rafforzamento del livello sportivo della nostra Prima squadra: grazie JJ!

Il secondo regalo ce l’ha portato il Consiglio di Stato ticinese, dando seguito alla nostra richiesta di sussidio per i lavori di manutenzione straordinaria necessari per mantenere a norma la vecchia Valascia fino al 2017-18, ritenuto che la ristrutturazione totale prevista dal Club non si potrà realizzare a causa del preavviso negativo dell’istituto svizzero delle valanghe. Grazie Governo!

Il terzo regalo ce l’ha portato la nostra squadra, con la fantastica vittoria contro il Berna, strappata con la tipica volontà di quell’Ambrì che non si arrende mai, a coronamento di un miniserie positiva di tre vittorie su quattro partite, atta a mantenerci a stretto contatto la fatidica riga. Grazie alla nostra squadra, grazie alla “mascotte-top scorer” Inti e a tutti i suoi compagni!

Infine ieri, ancora in tempo prima della Befana, il quarto regalo, con l’accordo del Municipio di Quinto alla nostra richiesta di poter costruire la nuova Valascia in zona Aeroporto-Hangar 6. Un passo avanti molto importante, che ci permette di impostare la strategia dei prossimi cinque anni, con l’obiettivo di giocare nella nuova Valascia fin dalla stagione 2017-18. Avevamo annunciato di voler chiudere questa fase della progettazione del futuro entro fine anno: il Municipio di Quinto è stato di parola, e soprattutto ha dimostrato di credere nell’importanza dell’HCAP per tutta la regione. Grazie di cuore anche a lui!

Con queste quattro buone notizie l’HCAP chiude dunque un anno 2011 particolarmente difficile, ma che gli ha permesso una volta ancora di dimostrare quanto la volontà e la resistenza permettano di superare anche le montagne più alte. Ovviamente la partita continua, e il 2012 ci vedrà di nuovo in pista per lottare e raggiungere gli altri obiettivi che ci siamo prefissati: ulteriore rafforzamento della squadra, stabilizzazione del settore giovanile, risanamento delle finanze e progettazione della nuova Valascia.

La storia continua, ma è bello in questa fine 2011 poter ringraziare non solo chi ci ha fatto i quatto regali citati sopra, ma tutte le ventimila persone che quest’estate ci hanno permesso con la loro solidarietà di continuare a vivere, lottare e sperare. Forza Ambrì, anche nel 2012!

Filippo Lombardi
Presidente HCAP SA

Tags: